I piselli

0

piselli800Il pisello è una pianta erbacea annuale appartenente alla famiglia Fabacee o Leguminose, il suo nome latino è Pisum sativum originaria dell’area mediterranea e orientale i suoi semi chiamati piselli, sono consumati come legumi.

Le sue origini sono molto antiche, risalirebbero al Neolitico, età corrispondente al 7.000 a.C. e sembrerebbe originario dell’India, oggi è coltivata in Asia e nei Paesi del Mediterraneo.

Si presenta come una pianta erbacea rampicante annuale, come tutti i legumi, presentano dei baccelli che racchiudono i semi, cioè la parte che viene in genere considerata edibile.
Lo stelo è sottile e fragile, di lunghezza dai 30 cm ai 3 metri, le foglie sono composte e pennate, i fiori si presentano bianchi, rossi o viola, riuniti in grappoli.
pisellitaccoleLa pianta si semina in primavera, raccolta può avvenire così in modo scalare dopo circa 2 mesi dalla semina.
I piselli si differenziano in base alla forma, ci sono i piselli lisci e quelli grinzosi, di differiscono per la diversa composizione i carboidrati, quelli lisci sono costituiti in prevalenza da amido, mentre quelli grinzosi sono ricchi di zuccheri solubili ed amido, quest’ultimi risultano più dolci e rimangono più teneri durante la maturazione.
In natura esistono molte specie di piselli, si alcune di queste si mangia anche il baccello (taccole).

I piselli sono ricchi di acqua, mentre la quantità di proteine e glucidi e lipidi non è molto alta, infatti questi legumi sono considerati alimenti ipocalorici (52Kcal/100 g di piselli).
In compenso sono ricchi di acido folico, vitamina C e di Sali minerali in quantità abbondante come potassio, ferro, magnesio, calcio.
Le fibre che contengono, anche se non sono abbondanti, stimolano la motilità intestinale e sono un buon rimedio contro la stipsi, hanno anche proprietà diuretiche, toniche ed energetiche, anche se blande. Sembra che aiutino ad abbassare il livello di colesterolo nel sangue.
Contenedo un certa quantità di purine sono sconsigliati per gli iperuricemici e per i malati di gotta, generalmente se ne sconsiglia il consumo crudo poiché risultano poco digeribili.

Ipiselli500 piselli in cucina sono molto versatili, quelli freschi sono reperibili tra maggio e giugno, ma sono disponibili tutti l’anno grazie ai metodi conservazione, infatti li possiamo trovare secchi, vanno messi in ammollo prima di essere cucinati, in scatola precotti e surgelati.

Ricette con i piselli:
Arancini Siciliani
Insalata di riso
Insalata russa
Frittata si piselli
Frittelle di piselli
Pasta con piselli e prosciutto
Petto di pollo con piselli e funghi
Piselli alla romana
Purè di piselli
Ragù con piselli
Risi e bisi
Riso alla Cantonese
Riso e piselli
Risotto maremonti
Risotto primavera
Rotolo di Tacchino ripieno al forno
Spezzatino con patate e piselli
Vellutata di piselli


Condividi articolo

Autore

Ketty

Appassionata di tutto e di niente, cerca quotidianamente di combattere la sindrome da "Nessuna ne fa e cento ne pensa". Non essendo ancora riuscita a scoprire cosa farà da grande, non le resta che provare ... un giorno scoprirà il suo talento!

Scrivi un commento