Caldarroste

0

Partiamo dal presupposto che mai, purtroppo, sul fornello di casa nostra potremo cucinare delle caldarroste buone come dal venditore all’angolo della via, a meno di non disporre di un caminetto a legna o di una brace.

La pentola migliore per cuocere le castagne è la padella bucherellata, ma se la userete sul fornello a gas meglio porre sotto alla padella uno spargi fiamma per evitare che la padella si bruci.
Servitevi di un coltello per create una taglio sul dorso della castagna e dopo mettete tutte le castagne nella padella e fatele arrostire a fuoco dolce, girandole spesso per cucinarle omogeneamente;
Quando le castagne avranno un aspetto omogeneo ed abbrustolito, toglietele dal fuoco e avvolgerle ancora calde per qualche minuto in un canovaccio inumidito, perché sia più facile sbucciarle.

Qualcuno usa bagnare le castagne con il vino qualche istante prima del termine della cottura, altri invece le salano leggermente.


Condividi articolo

Autore

Ketty

Appassionata di tutto e di niente, cerca quotidianamente di combattere la sindrome da "Nessuna ne fa e cento ne pensa". Non essendo ancora riuscita a scoprire cosa farà da grande, non le resta che provare ... un giorno scoprirà il suo talento!

Scrivi un commento