Brodo di carne

0

Il brodo di carne è utilizzato per preparare diversi piatti ad esempio risotti, minestre, per la pasta fresca ripiena.

2 l di acqua
500 gr di bollito (ritagli di carne mista)
1 carota
1/2 cipolla
3 pomodorini
1 costa di sedano
1 cucchiaino di sale (Se usate il brodo per gli omogeneizzati non salatelo)

Ponete la carne in una pentola di acqua fredda.
Appena l’acqua avrà raggiunto il bollore, aggiungere le verdure.
Salare e lasciate sobbollire il brodo per circa 2 ore.
Schiumate di tanto in tanto il grasso della carne che salirà a galla.
A fine cottura filtrare il brodo dalle verdure.
Si può anche congelare in attesa di utilizzarlo.

CHIARIFICARE IL BRODO:
Per alcuni piatti (per esempio il consommè) è utile avere un brodo limpido, senza nessuna impurità. Procedere come segue:

Mettere sul fondo di una pentola un albume battuto con qualche cucchiaio di acqua. Aggiungere il brodo filtrato freddo (un albume ogni 2 litri e 1/2 di brodo) e portare ad ebollizione.
Nel momento in cui inizia a bollire abbassare la fiamma al minimo e continuare la cottura senza mai girare. L’albume porterà in superficie tutte le impurità.
Cuocere a fuoco bassissimo per un’ora e mezzo e lasciar raffreddare il tutto.
Raffreddandosi tutte le impurità scenderanno sul fondo.
A questo punto prendete il brodo con un mestolo (senza rimestarlo) delicatamente dalla superficie, e filtratelo con un panno umido.


Condividi articolo

Autore

Ketty

Appassionata di tutto e di niente, cerca quotidianamente di combattere la sindrome da "Nessuna ne fa e cento ne pensa". Non essendo ancora riuscita a scoprire cosa farà da grande, non le resta che provare ... un giorno scoprirà il suo talento!

Scrivi un commento