La Frutta

0

Con la parola frutta si raggruppano comunemente vari tipi di frutti commestibili compresi alcuni che non sono propriamente frutti, come le pomacee, ed escludendone altri come i pomodori principalmente in base al tipo di uso che se ne fa nell’alimentazione.

Esiste una grande varietà di alberi da frutto: in tutte le regioni si coltivano le pomacee (mele e pere) e le polpose (pesche, albicocche, prugne, ciliegie e susine); nelle regioni a clima mediterraneo si coltivano anche gli agrumi (limoni, arance e mandarini) e la frutta in guscio (noci, nocciole e mandorle).
I tempi di maturazione sono diversi e questo fatto permette di avere polpose in estate, agrumi in inverno, pomacee nelle stagioni intermedie.

Molta frutta, sia fresca che secca, è usata commercialmente sia fresca o in marmellate e confetture o altri tipi di conserve.
Spesso la frutta è anche un ingrediente per vari piatti, specialmente i dolci.
Se fresca, in genere, viene mangiata a fine pasto, anche se questa è più che altro solo un’abitudine comune. Infatti, gli esperti consigliano di consumarla sempre prima dei pasti.
È consigliabile inoltre sostituire la merenda pomeridiana con della frutta fresca.
Il consumo di frutta, nei Paesi mediterranei, è tradizionalmente più alto rispetto ai Paesi più nordici. C’è da dire però che il consumo di tale alimento non è mai abbastanza, e sarebbe buona norma abbondare, variando quotidianamente, a vantaggio della nostra salute. Infatti, è provato scientificamente che un abbondante consumo di frutta (e verdura) fresca, riduca notevolmente l’insorgere di numerose malattie. In genere i frutti che riescono a fornire la maggior quantità di vitamina C sono l’arancia e i suoi derivati (mandarino, mandarancio, clementina, ecc.)

Albicocche (estate)
Amarene (estate)
Anguria (estate)
Arance (inverno – primavera)
Ananas (autunno – inverno – primavera)
Arachidi o Noccioline americane
Avocado (inverno)
Banane (inverno – primavera – estate)
Cachi (autunno)
Carruba
Castagne (autunno)
Cedri (autunno – inverno)
Ciliegie (primavera – estate)
Cotogne (autunno)
Datteri
Fichi (estate – autunno)
Fichi d’India (estate – autunno)
Fragole (primavera – estate)
Fragoline di bosco (estate)
Kiwi (inverno)
Lamponi (estate)
Limoni (autunno – inverno – primavera)
Mandaranci (autunno)
Mandarini (autunno – inverno)
Mandorle (autunno)
Melograno (autunno)
Mele (autunno)
Meloni (estate)
Mirtilli (estate)
More (estate)
Nespole (primavera – autunno)
Nocciole (autunno – inverno)
Noci (autunno)
Nocciole
Pere (estate – autunno)
Pesche (estate)
Pistacchio
Pompelmi (autunno – inverno – primavera)
Ribes (estate)
Susine o Prugne (estate)
Uva (autunno)
Uvaspina (estate)


Autore

Ketty

Appassionata di tutto e di niente, cerca quotidianamente di combattere la sindrome da "Nessuna ne fa e cento ne pensa". Non essendo ancora riuscita a scoprire cosa farà da grande, non le resta che provare ... un giorno scoprirà il suo talento!

Scrivi un commento

Pin It on Pinterest