Alessia Gazzola – Un po’ di follia in primavera – Serie Alice Allevi 06 (Recensione)

0

Un po’ di follia in primavera è un romanzo di Alessia Gazzola, pubblicato nel 2016, da Longanesi.
È il sesto libro in ordine di pubblicazione della serie con protagonista Alice Allevi, la pasticciona anatomopatologo all’Istituto di Medicina Legale di Roma, alle prese con una nuova indagine e scelte da fare.

“Devo nutrirmi di pane e ansia, visualizzando sempre il peggior scenario possibile. Diversamente non mi sento a mio agio.”

Quella di Ruggero D’Armento non è una morte qualunque. Perché non capita tutti i giorni che un uomo venga ritrovato assassinato nel proprio ufficio. E anche perché Ruggero D’Armento non è un uomo qualunque. Psichiatra molto in vista, studioso e luminare dalla fulgida carriera accademica, personalità carismatica e affascinante. Alice Allevi se lo ricorda bene, dagli anni di studio ma anche per la recente consulenza del professore su un caso di suicidio di cui Alice si è occupata.
Impossibile negare il magnetismo di quell’uomo all’apparenza insondabile ma in realtà capace di conquistare tutti con la sua competenza e intelligenza. Eppure, in una primavera romana che sembra portare piccole ventate di follia, la morte violenta di Ruggero D’Armento crea sensazione. Pochi e ingannevoli indizi, quasi nessuna traccia da seguire. L’indagine su questo omicidio è impervia, per Alice, ma per fortuna non lo è più la sua vita sentimentale. Ebbene sì, Alice ha fatto una scelta, ma sarà quella giusta?

“Basta giustificare il male con la pazzia. Il male esiste anche senza pazzia, anzi, posso giurare che il più delle volte è proprio così. Probabilmente aveva ragione.”

Come per i precedenti libri la lettura si presenta leggera e molto godibile, troviamo la protagonista più matura e responsabile, la sua autostima è aumentata, portandola a confrontarsi con più facilità con i suoi superiori. Ma è anche il momento delle scelte. Tutto si evolve, però possiamo stare tranquilli la curiosità di Alice non si è attenuata e la trascina verso la verità, almeno nella soluzione del caso, che ho apprezzato molto, toccando anche aspetti della psicologia. Ho notato meno partecipazione dei personaggi che girano intorno ad Alice, è più solitaria, più introspettiva. Non manca però la nonnina che mi fa sempre commuovere. E poi c’è CC, insopportabile affascinante CC.
Come per le precedenti recensioni di questa serie devo avvertivi: non aspettatevi un thriller, è un giallo classico  abbondantemente mescolato al genere rosa e chick lit, quindi se sapete cosa aspettarvi potete davvero godere a pieno questo romanzo e divertirvi molto. Lo consiglio, ma solo se avete già letto gli altri libri, anche se l’autrice  riassume quanto accaduto negli episodi precedenti, non credo che basti per apprezzare a pieno e comprendere personaggi e scelte.

La vita è sogno

Ho sognato che il tempo era tornato indietro, in un inverosimile rewind.
Nuovamente non sapevo cosa fare della mia vita, proprio come quando, poco prima di laurearmi in Medicina, stavo per dire ai miei che mollavo tutto per una strada alternativa e imprevista, che certamente li avrebbe delusi. Quello stesso giorno, però, avevo un appuntamento con il mio destino e ogni cosa è cambiata: alla fine, mi sono laureata e sono diventata una specializzanda in Medicina legale.
Oggi, che il mio corso di studi volge quasi al termine, sento già la nostalgia per i luoghi che non ho ancora lasciato. Luoghi fisici e luoghi della mente. Il laboratorio, la mia stanza, la biblioteca. Tra poco non mi apparterranno più, sempre ammesso che i luoghi possano davvero appartenerci. Provo una sensazione di perdita incombente e, forse per questo, sogno.
Sogno spesso di ripartire e di ricominciare, come se tutto fosse ancora da vivere e da fare. Ma se non altro il risveglio è dolce, perché se molte cose nella mia vita sono ancora oscure, almeno una è chiara, chiarissima e gioiosa.

Dai libri di Alessia Gazzola è tratta la serie tv L’Allieva in onda sulla Rai.

Serie con Alice Allevi
2011 – L’allieva
2012 – Un segreto non è per sempre
2012 – Sindrome da cuore in sospeso
2014 – Le ossa della principessa
2015 – Una lunga estate crudele
2016 – Un po’ di follia in primavera
2017 – Arabesque
2018 – Il ladro gentiluomo


Autore

Appassionata di tutto e di niente, cerca quotidianamente di combattere la sindrome da "Nessuna ne fa e cento ne pensa". Non essendo ancora riuscita a scoprire cosa farà da grande, non le resta che provare ... un giorno scoprirà il suo talento!

Scrivi un commento

Pin It on Pinterest