Flan agli Spinaci con salsa al parmigiano

2

Flan-agli-spinaci-(29) 2-FLe feste sono definitivamente finite e qui a casa mi hanno proibito di fare dolci per almeno un mese, allora che si fa? Ci si butta sul salato.
Ho trovato questa ricetta del Flan di spinaci su un sito che mi piace molto ed ho deciso di provare a farla, anche se l’ho modificata leggermente.
Ma cos’è poi questo flan? E’ un semplice uno sformato di verdura.
Mi sono chiesta che differenza c’è tra un soufflé e un flan? Secondo una rivista che ho letto, tutti e due vanno cotti in forno, ma il primo a secco, l’altro a bagnomaria e vengono anche serviti in modo diverso, il soufflé solitamente viene presentato nella cocotte in cui è stato preparato, mentre il flan viene tolto dal recipiente di cottura, sformato appunto.

Ricetta per i flan agli spinaci:

Flan-agli-spinaci-(34)-F1Per 6 sformati
400 g di spinaci puliti
1 spicchio di aglio
q.b. di olio
100 ml di panna fresca
2 uova
30 g di parmigiano grattugiato
q.b. di sale
q.b. di pepe
q.b. di noce moscata

Per la salsa al parmigiano:
100 ml di panna fresca
50 g di parmigiano grattugiato

Saltate gli spinaci in padella con olio, uno spicchio di aglio e un pizzico di sale, non fateli cuocere troppo.

Mettete nel mixer 100 ml di la panna, le uova, il parmigiano, il sale, il pepe e la noce moscata.
Aggiungete gli spinaci e frullate.

Imburrate e cospargete con il pangrattato gli stampini.

 

Io ho riempito gli stampini con il composto ottenuto e li ho in forno preriscaldato a 180° per circa 40 minuti, io li ho usciti a 35, si gonfieranno un po’, ma è normale poi si sgonfiano.
Ma per essere un vero flan dovreste mettere gli stampini in una teglia nella quale verserete dell’acqua per la cottura a bagnomaria in forno.

Circa 10 minuti prima della fine della cottura dei flan preparate la salsa al parmigiano.
Scaldare a fiamma bassa la panna con il parmigiano fino ad ottenere una salsa bella liscia.

Togliete i flan agli spinaci dal forno, sformateli e fate scivolate sopra ogni flan un po’ di salsa al parmigiano.
Nelle foto la base sembra bruciata, ma non è così, solo nel contorno il pan grattato si è un po’ abbrustolito, ma non incide sul gusto.

 

Fonte: la ricetta l’ho trovata nel sito La cuoca imperfetta


Condividi articolo

Autore

Ketty

Appassionata di tutto e di niente, cerca quotidianamente di combattere la sindrome da "Nessuna ne fa e cento ne pensa". Non essendo ancora riuscita a scoprire cosa farà da grande, non le resta che provare ... un giorno scoprirà il suo talento!

2 commenti

Scrivi un commento