Torta mimosa

0

La torta mimosa viene preparata in corrispondenza della festa della donna.
La mimosa non è un fiore commestibile, anzi è velenoso,  quindi non può essere un ingrediente della torta mimosa, che invece deve il suo nome al pan di Spagna che viene sbriciolato sulla superficie ricordando i delicati fiori della mimosa.

Ricetta Torta Mimosa:

Per il pan di spagna (22 cm):
5 uova
150 gr di zucchero
150 gr di farina

Lavorare le uova intere con lo zucchero ed un pizzico di sale per almeno 20 minuri con la frusta elettrica. Dopo aggiungere la farina setacciata poco alla volta e delicatamente, mescolando dal basso verso l’alto.
Versare il composto nella teglia imburrata e spolverizzata di farina.
Mettere in forno riscaldato a 180° per 30 minuti circa, non aprire il forno, solo alla fine fare la prova stecchino per verificare la cottura.
Sformare e lasciare raffreddare.

Per la crema chantilly:
250 ml di panna
25 g zucchero a velo

Montate la panna ben fredda con uno sbattitore, appena comincia a gonfiare unite lo zucchero a velo e portate a termine la montatura, poi mettete il tutto in frigorifero.

Per la crema Pasticcera:
500 ml latte
4 tuorli
30g di maizena (amido di mais)
125g di zucchero
30g di burro
Vaniglia

Riscaldare il latte con la vaniglia ed il burro.
Sbattere le uova con lo zucchero, poi unire l’amido.
Versare il composto nel latte, a fuoco basso mescolare finché non si addensa.

Per la bagna:
100 ml acqua
50 ml di liquore (Cointreau o Alchermes o vermouth o rhum)
50 g di zucchero

Assemblaggio:
Tagliare il pan di spagna in due, però non in parti uguali, la base deve essere maggiore.
Scavare la base e ricavare le briciole che serviranno per la copertura.
Bagnare la base con lo sciroppo preparato, riempire la parte scavata uno strato sottile di panna, coprire con la crema, coprire con l’altro disco di torta tagliato, bagnarlo e coprire tutta la torta  con un velo di  panna e ricoprire con le briciole precedentemente ricavate.

Oppure potete tagliare il pan di spagna in 3, bagnare il primo strato, coprirlo con un velo di panna montata sulla quale versate la crema, appoggiate sopra il secondo disco di pan di spagna e ripetete tutto e chiudere con il terzo disco. Ricoprite tutta la torta con la crema avanzata e decorare facendo aderire su tutta la torta il pan di spagna tagliato a dadini. Però in questo caso vi servono due pan di spagna da 22 cm.

Se volete potete anche farla tutta al cioccolato per qualche altra occasione, usando il pan di spagna al cioccolato ed una crema al cioccolato.


Condividi articolo

Autore

Ketty

Appassionata di tutto e di niente, cerca quotidianamente di combattere la sindrome da "Nessuna ne fa e cento ne pensa". Non essendo ancora riuscita a scoprire cosa farà da grande, non le resta che provare ... un giorno scoprirà il suo talento!

Scrivi un commento