Crema al burro

2

La crema al burro è una preparazione di pasticceria usata per farcire svariate torte, come pan di spagna o torta paradiso, dolci di piccola pasticceria oppure dolci al cucchiaio, ma non è una crema da gustare da sola come dessert.

Ricetta per crema al burro:

250 g burro (a temperatura ambiente)
500 zucchero a velo
3 cucchiai di latte o panna
Aroma a piacere

Montare il burro a temperatura ambiente con lo zucchero a velo setacciato. Aggiungere il latte o panna un pò alla volta, unire l’aroma scelto, montare fino a quando la crema non risulta morbida, chiara e spumosa.
Conservare in frigo in un contenitore emetico, ma prima di utilizzare riportare a temperatura ambiente.
Si può congelare ed uscire quando serve, si posso anche preparare le decorazioni e congelarle già fatte.

Ecco delle ottime varianti:
Agli agrumi: sostituendo il latte e la vaniglia con con succo d’arancia, di limone o lime;
Al liquore: aggiungendo al posto del latte del liquore;
Al cioccolato: aggiungendo 1 cucchiaio di cacao sciolto in un cucchiaio di acqua bollente, usare freddo.
Al caffè: con un cucchiaino di caffè solubile sciolto in 1 cucchiaio di acqua bollente, usare freddo.

Altra ricetta della crema al burro:

250 gr Burro
150 gr di Zucchero al velo
4 tuorli
1 bustina di Vanillina

Lasciate ammorbidire il burro a temperatura ambiente, poi unitevi metà dello zucchero; mischiatelo bene lo sbattitore fino ad ottenere un composto gonfio, liscio e omogeneo.
In un’altra ciotola ponete i tuorli d’uovo, la vanillina e il restante zucchero al velo; sbattete bene per composto chiaro e spumoso; unite ora i due composti ottenendo così una crema liscia e omogenea.
Conservarla sempre in frigorifero.

La dose sopra indicata è adatta per farcire una torta del diametro di circa 26-28 cm.
Appena avrete preparato la vostra crema al burro, ricordatevi di riporla lontano da fonti di calore e di conservarla sempre in frigorifero.
Non amo molto questa ricetta perché utilizza uova a crudo.


Autore

Appassionata di tutto e di niente, cerca quotidianamente di combattere la sindrome da "Nessuna ne fa e cento ne pensa". Non essendo ancora riuscita a scoprire cosa farà da grande, non le resta che provare ... un giorno scoprirà il suo talento!

2 commenti

  1. ipercalorica ma pazienza… cercando su internet ho scoperto che si possono decorare le torte anche utilizzando dei coloranti per alimenti, tu hai mai provato?

  2. ciao Monica … io non ho provato, ma ho letto anch'io qualcosa del genere, mi informerò meglio e se trovo informazioni le aggiungo al post.

Scrivi un commento

Pin It on Pinterest