Sbriciolona alle mele

0

sbriciolonaallemele 600Tempo di mele ed è subito Sbriciolona, ed è subito Autunno!

Questa ricetta ricorda molto la famosissima Torta sbrisolona, tipica della città di Mantova.
Il nome si riferisce alla lavorazione che l’impasto deve avere durante la preparazione, l’impasto deve somigliare a briciole.
Si tratta di un dolce rustico che fa parte della famiglia delle crostate, questa variante presenta una farcitura alle mele, speziata e profumata avvolto una crosta croccante, un dolce dal sapore autunnale.

Ricetta per la sbriciolona alle mele:

Per una tortiera di 24 cm

Per l’impasto:
300 g di farina 00
75 g di burro
120 g di zucchero semolato
1 uovo
1 bustina di lievito per dolci
aroma di vaniglia (mezza bacca o 1 cucchiaino di estratto)

Per il ripieno:
2 mele
80 g di zucchero
succo di limone

Setacciare la farina con il lievito.
Sabbiare la farina con il burro, cioè lavorare con le mani per rendere l’impasto simile alla sabbia, dopo unire tutti gli altri ingredienti e continuare a lavorare l’impasto strofinandolo tra una mano e l’altra per ottenere un impasto sbricioloso.

Preparare il ripieno: sbucciare le mele, tagliatele a cubetti. Le versiamo in padella insieme a 80g di zucchero e il succo di un limone, e cuociamo per 4-5 minuti mescolando.

Imburrare ed infarinare una teglia, io ho utilizzato una teglia apribile, versare metà dell’impasto sul fondo della tortiera, ricoprire il fondo ed anche i bordi.
Versare le mele e coprire con l’altra metà dell’impasto di frolla sbriciolata.

Cuocere in forno preriscaldato a 180 °C per circa 30 minuti, il tempo di cottura è indicativo poiché dipende dall’umidità della ricotta, quindi controllatela fino a quando diventa di un colore dorato.
Sfornare, raffreddare e spolverizzare con lo zucchero a velo.

Varianti:
Potete unire del rum alle mele, per dare un tocco liquoroso al dolce.
Potete aggiungere un pizzico di cannella al ripieno.

Per la sbriciolona di mele, pinoli e uvetta, preparare il ripieno: sbucciare 3 mele, tagliatele a fette, metterle in padella con una noce di burro, 50g di zucchero,  50 g di uvetta precedentemente ammollata, 25 g di pinoli e l’aroma di vaniglia. Cuocere fino a che tutto sarà appassito, quasi caramellato, ma ancora sodo.
Imburrare ed infarinare una teglia, io ho utilizzato una teglia apribile, versare metà dell’impasto sul fondo della tortiera, ricoprire il fondo ed anche i bordi.
Spalmate sul fondo la confettura di albicocche sopra versare il ripieno di mele.
Coprire con l’altra metà dell’impasto di frolla sbriciolata e cospargere la superficie con 25 g dei pinoli.
Potete ammollare l’uvetta nel rum, per dare un tocco liquoroso al dolce.

Per la Sbriciolona di mele amaretti e mandorle, preparare il ripieno: tritare circa 150 g di amaretti, 70 g di mandorle spellate.
sbucciare le mele, tagliatele a fette, metterle in padella con una noce di burro, 50 g di zucchero e l’aroma di vaniglia.
Cuocere fino a che tutto sarà appassito, quasi caramellato, ma ancora sodo, quasi a fine cottura unire il trito precedente, a scelta potete unire anche un paio di cucchiai di amaretto di Saronno.
Assemblare come descritto sopra, finire cospargendo la superficie con mandorle in granella o lamelle e amaretti sbriciolati grossolanamente.
Continuare seguendo la ricetta precedente.

Per la Sbriciolona alle mele e noci basta sostituire la frutta secca delle altre ricette con le noci anche per la superficie, e magari come liquore usare del rum, potete anche sostituire lo zucchero semolato con quello di canna, anche qui ci starebbe bene un pizzico di cannella.


Condividi articolo

Autore

Ketty

Appassionata di tutto e di niente, cerca quotidianamente di combattere la sindrome da "Nessuna ne fa e cento ne pensa". Non essendo ancora riuscita a scoprire cosa farà da grande, non le resta che provare ... un giorno scoprirà il suo talento!

Scrivi un commento