La classifica dei libri più venduti – 19 Novembre 2012

5

Non tutti amano leggere, c’è chi trova la scusa della mancanza di tempo o chi sostiene di non avere ancora trovato un genere capace di coinvolgerli, altri si scoraggiano di fronte ad un “alto” volume, da dove viene l’amore per i libri, è una cosa innata o può essere educata?

Per quanto certe pubblicazioni possano sembrare minori agli occhi di alcuni, l’importante è leggere, magari cominciando proprio con uno dei libri presenti nella classifica di questa settimana animata da due interessanti novità.

1.
Rimane in testa, ed è un primato a prova di maldicenze, Una voce di notte, di Andrea Camilleri: un commissario Montalbano sempre più umano è alle prese con un caso che si rivelerà di difficile soluzione.
Compie cinquanta anni, Salvo Montalbano. Cerca però di non pensarci troppo ed il suo lavoro di commissario gli offre un furto ed una serie di efferati delitti, apparentemente non legati tra loro, che sembrano l’ideale per concentrarsi su ben altro. Grazie anche all’aiuto della sua squadra, personaggi che ormai i suoi lettori ben conoscono e che fanno parte dell’immaginario paesino di Vigàta, riuscirà però a trovare il filo conduttore di tutta la vicenda, che lo porterà sulle tracce del colpevole.

2.
Guadagna due posizioni e prova a raggiungerlo Marco Malvaldi, con Milioni di milioni, un giallo che non lesina momenti di divertimento: chi avrà ucciso la maestra Annamaria?
Un paesino toscano, Montesodi Marittimo, fa da sfondo alla morte di un’anziana maestra, Annamaria Zerbi Palla, apparentemente deceduta per cause naturali. Piergiorgio Pazzi, un medico biologo presente sul posto per compiere alcune ricerche mediche, capisce però che si tratta di un omicidio. Un’abbondante nevicata ha isolato il luogo del delitto, il colpevole non può essere lontano, ma individuarlo non sarà così semplice.

3.5.7.

Risale la china che pareva aver imboccato e conquista la terza posizione Cinquanta sfumature di grigio, ovvero il volume iniziale della triologia porno- soft Cinquanta sfumature, che ha reso ricca la scrittrice inglese E. L. James, pseudonimo di Erika Leonard. Con la seconda parte, Cinquanta sfumature di nero, e l’ultima, Cinquanta sfumature di rosso, occupa anche la quinta e la settima posizione.

4.
La prima nuova entrata, si merita già il quarto posto. Si tratta di Venuto al mondo, di Margaret Mazzantini, un romanzo che risale al 2008, già vincitore, nel 2009, del Premio Campiello, ma nuovamente entrato tra i più venduti in Italia grazie al successo del film omonimo che ne è stato tratto, diretto da suo marito, Sergio Castellitto, con il loro primogenito Pietro tra gli interpreti. La trama è molto toccante: Gemma e suo figlio Pietro tornano a Sarajevo, che avevano abbandonato quando iniziava ad essere sconvolta dalla guerra di diciannove anni prima. Lì è morto suo marito Diego, che lei tanto amava, ma che non poteva rendere padre: presa coscienza della propria sterilità, conobbe Aska e convinse Diego a usarla come madre surrogata. Ben presto però Gemma si pentì della sua decisione e la gelosia ebbe il sopravvento. Tornare là è quindi anche un modo per fare i conti con il proprio passato e recuperare equilibri che sembravano ormai perduti per sempre.

6.
Sale in sesta posizione Storia di un corpo, di Daniel Pennac: la vita di un uomo che si racconta in un diario, narrando tutte le sue esperienze attraverso le sensazioni corporee che gli suscitavano.
Lison è appena tornata dal funerale di suo padre, quando riceve, per posta, un pacchetto che proprio lui le aveva spedito, poco prima di morire. Lo apre e trova un diario, al quale l’uomo aveva affidato il racconto di tutta la sua vita, da quando era poco più di un bambino fino alla malattia e alla sensazione di una fine ormai inevitabile. Tutto però è narrato attraverso le esperienze corporee: ecco quindi che gli odori, i suoni ed i sapori rievocano fatti e ricordi della sua esistenza, che perfino sua figlia ignorava.

8.
E’ ottavo il nuovo romanzo di Paolo Giordano: reduce dal successo del suo primo romanzo La solitudine dei numeri primi, non delude le aspettative con Il corpo umano, storia di un plotone dell’Esercito italiano, formato da giovani uomini, inviato in Afghanistan e alle prese con una terra ostile e deserta, che ben presto mette a nudo il vero carattere di ognuno di loro.
Roberto Ietri è un giovane caporal maggiore dell’esercito, che finalmente, col suo plotone comandato dal maresciallo Antonio René, vede avverarsi il sogno di partecipare alla missione di pace in Afghanistan. Il luogo nel quale vengono mandati, però, si rivela assolutamente inospitale: il caldo è soffocante, il nemico si fa sentire, ma non si vede mai e non ci sono altro che loro per chilometri. Ben presto questo gruppo ricrea delle dinamiche che offrono una parvenza di normalità a quella vita, rivelando i conflitti personali e non, che le paure più segrete di ognuno di loro.

9.
Precipita in nona posizione La danza dei draghi, ennesimo capitolo della saga fantsy di G. R. R. Martin dedicata alla Terra dei Sette Regni e ai combattimenti che continuano, senza esclusione di colpi, per riconquistarla.
Continuano le avventure nella terra dei Sette regni: i Cinque Re combattono ancora e Jon Snow dovrà prendere una decisione che lo renderà inviso anche a chi lo aveva seguito fino ad allora. Mentre la regina Cersey Lannister accetta ogni umiliazione, pur di riavere la sua libertà ed altri protagonisti di questa saga tramano e lottano tra loro, Tyrion, il Folletto, cerca un modo per riconquistare i Sette Regni: ci riuscirà?

10.
La seconda novità di questa edizione ha anche l’onore di chiudere la classifica: occupa il decimo posto Miele, di Ian McEwan. Il titolo del romanzo è il nome in codice dato ad un’operazione segreta creata allo scopo di fomentare una sorta di guerra fredda culturale, durante gli anni nei quali l’URSS e l’America formavano due veri blocchi contrapposti. Serena Frome, figlia di vescovo protestante, è stata scelta per far parte di questo piano, che si propone di elargire somme di denaro, in forma anonima, a scrittori che dimostrano di avere idee anticomuniste, affinché possano propagandarle. Ma la ragazza ne è una pedina inconsapevole e questo renderà tutto molto più complicato.

Escono di scena Caduto fuori dal tempo di David Grossman e Mettiamoci a cucinare di Benedetta Parodi.


Autore

Ketty

Appassionata di tutto e di niente, cerca quotidianamente di combattere la sindrome da "Nessuna ne fa e cento ne pensa". Non essendo ancora riuscita a scoprire cosa farà da grande, non le resta che provare ... un giorno scoprirà il suo talento!

5 commenti

  1. Avatar

    Innanzittutto volevo dirti già da un po’ che sono bellissime le immagini che pubblichi con le classifiche del mese! Questa con la bimba è bellissima.
    Quanto al dilemma se l’amore per la lettura è indotto oppure innato, io credo che s’, naturalmente un bimbo deve essere educato alla lettura, ma se non c’è già innata un minimo di tendenza, di curiosità a conoscere il pensiero di un altro, allora risulta molto molto difficile convincere un bimbo ad aprire un libro.

    • Galatea

      Grazie per aver apprezzato le foto, almeno il tempo che perdo nello sceglierle non è perso 🙂 anch’io la penso come te, credo che si nasce con certe passioni, anche se comunque l’ambiente aiuto molto.

  2. Avatar

    tra i libri più venduti tramite internet (non nelle librerie territoriali, reali), senz’altro tra i più letti oggi in Italia: il saggio di psicologia popolare, patrocinato dal club UNESCO, per “vivere meglio e più a lungo” intitolato IL MANUALE PRATICO DEL BENESSERE delle edizioni Ipertesto: un best seller italiano tra i manuali di auto aiuto (da mesi)

      • Avatar

        gentile Galatea,
        tanti sono i siti che elencano i libri più venduti in libreria. Chi si occupa dei libri venduti nel web?
        IL MANUALE PRATICO DEL BENESSERE è uno dei + venduti nel web

Scrivi un commento

Pin It on Pinterest