Novità in Libreria – Settembre 2014

0

00522678_bCon l’inizio di settembre si avvia la fine di un’estate decisamente atipica, sia per per quanto riguarda l’aspetto meteorologico che l’ha caratterizzata, sia per per l’assenza di un vero tormentone musicale ed anche per la mancanza, nel settore librario, di un’opera in grado di segnare un periodo, forse anche a causa della crisi e dei prezzi troppo alti che hanno spinto a rileggere volumi già acquistati piuttosto che cercare tra le novità.

Le novità in libreria a settembre decideranno le sorti sulla stagione autunnale che sta per iniziare, piena anche di tanti eventi come il Festivaletteratura, uno degli appuntamenti culturali più attesi: ogni anno, all’inizio di settembre, scrittori, lettori, migliaia di persone si ritrovano a Mantova per vivere questa atmosfera di festa che si svolgerà dal 3 al 7 settembre 2014.

Un’altro evento da non perdere è l’assegnazione del Premio Campiello giunto alla sua 52/ma edizione, un premio assegnato annualmente a un’opera di narrativa italiana edita nell’anno di riferimento. Il vincitore sarà proclamato sabato 13 settembre al Gran Teatro La Fenice di Venezia e per la prima volta l’evento sarà trasmesso in differita da La7, interrompendo così un rapporto storico con la Rai, la serata sarà condotta per il secondo anno consecutivo da Neri Marcorè e Geppi Cucciari.

Successivamente dal 17 al 21 settembre si svolgerà il festival Pordenonelegge festa del libro con gli autori, è una manifestazione del campo dell’editoria, che si svolge a Pordenone durante il mese di settembre, giunta alla 15/ma edizione.

Per finire il mese in bellezza vi segnalo il Women’s Fiction Festival, il Festival Internazionale di Narrativa Femminile, la sua undicesima edizione si svolgerà a Matera dal 25 al 28 settembre 2014.

Ricordo che questo post non è statico, ma dinamico, cioè verrà aggiornato in base alle informazioni acquisite giorno per giorno ed i libri saranno inseriti in ordine cronologico d’uscita, ho aggiunto a fine pagina l’elenco dei libri usciti in ordine alfabetico. Si accettano sempre consigli e suggerimenti per migliorare questa rubrica.

Adesso guardiamo le novità in libreria di questo mese:

tn_17638__ogni-giorno-e-per-il-ladro-1406213672Ogni giorno è per il ladro, romanzo di Teju Cole edito da Einaudi, genere narrativa, uscita 02/09/14.
Un giovane nigeriano torna a casa dopo quindici anni passati negli Stati Uniti. E’ un uomo molto diverso da quando è partito, come diversa è la sua città natale, Lagos, una metropoli tentacolare in continua trasformazione, che non è si è però liberata delle sue contraddizioni, della violenza endemica e virale, della corruzione – contro cui cozza appena sbarcato dall’aereo – e della povertà. Eppure, anche in quel ritrovato inferno, lo sguardo di Teju Cole riesce a scontornare delle inaspettate isole di bellezza. Cole racconta l’amore e la nostalgia, la rabbia, l’insofferenza e la frustrazione per una città incontenibile, che sembra ribellarsi alla pagina scritta, come se appartenesse a una realtà troppo grande, troppo ingovernabile per essere “inquadrata” dalle regole della narrazione: una città che sembra gridare che quello che conta davvero è forse destinato a rimanere per sempre confinato ai margini della visione.

tn_17648__amore-e-ostacoli-1406216064Amore e ostacoli, opera di Aleksandar Hemon edita da Einaudi, genere narrativa e racconti, uscita 02/09/14.
Un libro di storie interconnesse, un’atmosfera in bilico tra inquietudine e sfrenata comicità: a tirare le fila della narrazione, negli otto racconti di “Amore e ostacoli”, è un’unica voce, quella di un giovane che raggiunge la maturità in una Sarajevo comunista eppure cosmopolita e che, allo scoppio della guerra, decide di partire per gli Stati Uniti. Da aspirante poeta di Sarajevo a esule a Chicago, da ragazzino armato di telecamera Super8 a europeo dell’Est immancabilmente elogiato per la sua padronanza della lingua inglese, il multiforme protagonista delle otto storie di Hemon racconta la lotta rivelatoria e dolorosa tra identità e sentimento. In un senso o nell’altro, ogni personaggio usa l’immaginazione come scudo, come motore di una finzione privata capace di riplasmare il mondo, per renderlo vivibile. Nelle mani di Hemon, esperienze all’apparenza banali diventano audaci avventure cariche di significato, mentre situazioni uniche e laceranti si trasformano in terreno comune, in uno spazio che ogni lettore potrà chiamare casa.

tn_17680__la-nuova-societa-a-costo-marginale-zero-1406731245La nuova società a costo marginale zero, saggio di Jeremy Rifkin edito da Mondadori, genere saggistica, uscita 02/09/14.
Jeremy Rifkin spiega come allo schiudersi del nuovo secolo “l’Internet delle cose”, una nuova realtà in via di formazione, stia dando luce a un inedito sistema economico, basato sulla “condivisione collaborativa” e destinato a mutare radicalmente il nostro modo di vivere. Questa infrastruttura intelligente, composta dall’Internet delle comunicazioni, la nascente Internet dell’energia e l’Internet della logistica, è destinata a spingere la produttività fino al punto in cui il costo marginale della produzione di numerosi beni e servizi sarà quasi azzerato. Nei prossimi anni il vortice del costo marginale zero trascinerà con sé quasi ogni settore dell’economia generando un’economia ibrida, in parte orientata al mercato capitalistico e in parte alla condivisione collaborativa, con ricadute sociali notevolissime. In questo nuovo mondo il capitale sociale è non meno importante del capitale finanziario, la libertà di accesso prevale sulla proprietà, la cooperazione soppianta la concorrenza e al “valore di scambio” nel mercato capitalista va sempre più sostituendosi il “valore di condivisibilità” nel comune spazio collaborativo. Nell’immediato futuro il capitalismo rimarrà tra noi, con un ruolo sempre più circoscritto fino a scomparire nella seconda metà del XXI secolo. Stiamo per entrare in un mondo che ha trasceso i mercati, per imparare a vivere gli uni accanto agli altri in uno spazio di condivisione collaborativa caratterizzato da una sempre più profonda interdipendenza.

tn_17725__cold-killing-1407949717Cold killing, romanzo di Luke Delaney edito da Mondadori, genere thriller, uscita 02/09/14.
Sean Corrigan è diverso da tutti gli altri detective. Nonostante sia riuscito a costruirsi un’esistenza serena e viva con la moglie e le figlie nella periferia residenziale di Londra, un’infanzia difficile ha lasciato nel suo cuore una duplice eredità. Da un lato una determinazione incrollabile nel fare giustizia, dall’altro un’oscurità dell’animo, un buco nero che Corrigan, giorno dopo giorno, lotta per tenere a bada ma che gli permette di immergersi nei meandri più tortuosi e bui della psiche umana, di sentire il lato oscuro delle persone. Così quando un ragazzo viene trovato nel suo appartamento, ucciso dalle molteplici ferite provocate da un’arma da taglio, Corrigan capisce subito che non si trova di fronte a un normale delitto. Sebbene il modus operandi sia inedito e dalla Scientifica non arrivi nessuna conferma, Corrigan è certo che quello che ha di fronte sia solo l’ultimo di una serie di omicidi, realizzati da un’unica mano. Da un solo serial killer. Forse il più pericoloso che abbia mai dovuto affrontare. A Corrigan, adesso, non resta che trovare le prove che quanto afferma è vero, convincere i suoi capi a lasciarlo indagare per fermare il serial killer, prima che la minaccia arrivi al centro della sua vita e da cacciatore diventi lui la preda.

tn_17729__class-1407950278Class. Vite infelici di romani mantenuti a New York, romanzo di Francesco Pacifico edito da Mondadori, genere narrativa, uscita 02/09/14.
Ludovica e Lorenzo sono giovani e belli. Si sono sposati anche se non usa più. Lei ha convinto il padre a aprirle una libreria nel quartiere Trieste, zona storica della borghesia romana. Lui, dottorando poco convinto in filosofia della scienza, si considera un filmmaker da quando ha realizzato un cortometraggio pieno di citazioni di film di culto. Un corto dove Ludovica, vestita di un pigiama giallo che ammicca alla tuta di Uma Thurman in Kill Bill, interpreta “la Sposina”. Dopo la vittoria di un premio del comune di Roma, Lorenzo decide che, passati i trenta, ha ancora tempo per diventare regista. E per riuscirci si trasferisce un anno a New York. Ludovica, da brava Sposina, lo segue, lasciando alla famiglia la gestione della libreria. A New York i due entrano in contatto con un microcosmo di italiani con ambizioni artistiche e solidi patrimoni di famiglia. Finché un commento innocente semina il dubbio nella mente di Ludovica: e se suo marito non avesse talento? Saldando la tradizione del romanzo borghese ottocentesco agli sviluppi e le sperimentazioni dei più importanti autori internazionali contemporanei, quali Jonathan Franzen e David Foster Wallace, Francesco Pacifico mette in scena il dramma di una generazione. Sospesi tra un benessere che va a esaurirsi nemmeno troppo lentamente e un futuro che sembra non essere più il tempo dove tutto è possibile ma un territorio oscuro e ostile, intrappolati nei riti di una borghesia cui manca il terreno sotto i piedi, avviluppati in una rete di relazioni perlopiù virtuali, i protagonisti di questo romanzo si trascinano svogliati e soli in un presente nebbioso. Alfieri inconsapevoli di una nuova lost generation, vivono in un perenne isolamento, in cui i rapporti umani scivolano sempre sullo strato più superficiale delle cose, la realizzazione personale è inseguita da ambizioni prive di talento e ogni atto è compiuto con leggerezza, come se non avesse peso o conseguenze. Impreparati ad affrontare la realtà che, inevitabilmente, li travolgerà.

tn_17606__non-ce-niente-che-non-va-almeno-credo-1405698093Non c’è niente che non va almeno credo, romanzo di Maddie Dawson edito da Giunti, genere narrativa, uscita 03/09/14.
È sabato mattina e Rosie e Jonathan sono a letto in un momento di intimità, quando il telefono inizia a squillare senza tregua. Sul display compare un numero sconosciuto. Ancora non sanno che quella telefonata di per sé insignificante manderà all’aria tutta la loro vita. Più che quarantenni, Rosie e Jonathan sono gli unici fra i loro amici a non aver messo su famiglia e a vivere da eterni fidanzati in un quadrilocale che sembra arredato da due studenti. Impossibile immaginare che a pochi giorni da quel sabato Jonathan si inginocchierà davanti a Rosie chiedendole di sposarlo e seguirlo in California! La prima a storcere il naso di fronte all’improvvisa proposta è l’energica nonna Soapie: sognatrice, anticonformista, irriverente, Soapie ha sempre spronato Rosie a osare nella vita, a coltivare le sue passioni e seguire i suoi desideri. Per questo non capisce cosa spinga la nipote sull’altra sponda dell’ oceano, dietro a un ragazzotto con la passione per le tazzine di porcellana. Ma il destino è sempre pronto a stuzzicarci e quando Rosie sarà messa di fronte a un’altra scelta cruciale, dovrà per forza decidere quale partita giocare. Perché la grande regola della vita è che non è mai troppo tardi per correggere il tiro e la felicità è sempre più vicina di quanto immaginiamo. Basta ricordarselo.

tn_17642__rete-padrona-1406214527Rete padrona. Amazon, Apple, Google & co. Il volto oscuro della rivoluzione digitale, saggio di Federico Rampini edito da Feltrinelli, uscita 03/09/14.
Federico Rampini ha vissuto nella Silicon Valley nei primi tempi della new economy e ha sempre seguito con attenzione i temi del digitale e della rete. Ma quello che una volta sembrava contenere in sé i semi di una nuova economia, più favorevole al consumatore e più competitiva, e di una nuova società, più aperta e informata, oggi si presenta ai suoi occhi in modo molto diverso. Ormai siamo tutti connessi, sempre, e la nostra attenzione è diventata sempre più superficiale, la nostra vita sempre più multitasking, la nostra privacy sempre più esposta allo sguardo virtuale di amici e non solo. Intanto i cosiddetti “nativi digitali” vivono in un mondo dominato da “app” che sembrano poter colonizzare ogni aspetto della loro vita. I giganti del web sembrano non porsi limiti nella loro corsa alla supremazia: vogliono mappare tutte le informazioni del mondo, connettere tutte le persone del mondo, essere il negozio unico per tutto il mondo, occupare il tempo libero di tutti. Ma possiamo permettere che tutto sia nelle mani di pochissimi? Che le nostre vite intime, professionali, politiche siano affidate alle grandi aziende digitali? E che succederebbe se dovessimo scoprire che alcune di loro sono diventate davvero cattive?

tn_17676__sulla-sponda-1406652736Sulla sponda, romanzo di Rafael Chirbes edito da Feltrinelli, genere narrativa, uscita 03/09/14.
La storia si apre con il rinvenimento di un cadavere nello stagno di Olba, luogo immaginario sulla costa della Comunità valenciana, in Spagna. Esteban, il protagonista, ha dovuto chiudere la sua falegnameria, lasciando i dipendenti disoccupati. Mentre accudisce il padre, entrato ormai nella fase terminale della sua malattia, Esteban indaga i motivi di una rovina che lo vede nel doppio ruolo di vittima e carnefice. Il benessere e il suo rovescio inseparabile, l’avidità. Lo specchio in cui guarda Esteban, a suo modo un uomo senza attributi, restituisce un’immagine fatta di sogni infranti e illusioni perdute. Nulla si è salvato dalla voracità di questi primi anni del xxi secolo. L’amore, la famiglia, l’amicizia, anche i codici sociali sono diventati parte del menu di questo banchetto solo per pochi. Nei romanzi di Rafael Chirbes la vita interiore dei personaggi coincide con un preciso paesaggio esteriore, in questo caso senza dubbio lo stagno. Lo stagno, principio e fine della narrazione, acquisisce un crescente peso simbolico che ci aiuta a capire le complesse relazioni che gli esseri umani mantengono con il loro ambiente e con la loro storia. La storia ci obbliga a guardare verso quello spazio fangoso che è sempre stato lì, anche se per anni nessuno sembrava essere disposto ad ammetterlo, al tempo stesso spazio d’uso e abisso dove sono stati nascosti delitti e lavate coscienze, pubbliche e private.

tn_17675__animali-1406652607Animali (topi gatti cani e mia sorella), opera di Ugo Cornia edita da Feltrinelli, genere narrativa, uscita 03/09/14.
Siamo a Guzzano, Appennino modenese, nella casa in cui la famiglia Cornia passa l’estate e molta parte del tempo non lavorativo. Una vecchia casa. Gli animali sono una presenza nota. Non si tratta sempre di animali domestici, o quantomeno la loro domesticità è lontana dalla nozione tradizionale. Se nell’annus mirabilis 1992 quella di topi, arvicole e ratti era stata una vera e propria invasione – con gli escrementi che avevano messo a dura prova gli occupanti, quelli che tolleravano e quelli che non tolleravano –, il dibattito si riapre quando arrivano i piccioni con il vaiolo: la sorella del narratore, dolce animalista, si fa in quattro per curarli, e nondimeno cura, almeno idealmente, i topi, anzi i ratti che turbano la quiete della magione. Uno in particolare, piuttosto abitudinario, compare sempre sullo stesso ripiano della libreria – dal che sorge spontaneo il sospetto che il topo sia un osservatore consapevole delle cose umane. Ugo Cornia parte da qui per una irresistibile scorribanda dentro tutte le convivenze che hanno a che fare con figure animali. Alle derattizzazioni e alle stragi di volatili innocenti fan seguito storie di gatti (il cacciatore di prede Cito, l’avventuroso Cionci, la depressa Pinzia), e di cani (il setter cieco Billo e Tobi, il cane pazzo della sorella – “uno di quei cani morbosi che amano una persona sola”). Attraverso gli animali Cornia ricostruisce una fulminante storia di famiglia, dove con le bestie si parla, si confligge, si fanno patti, si stabiliscono confini, dove attraverso le bestie si dispiegano il labirinto emotivo degli affetti, le stagioni di un’esistenza, lo spazio delle assenze e la sequenza delle morti. In Animali, opera matura, Cornia sta in equilibrio tra comicità e commozione, tra follia e quotidianità, facendo del tema della convivenza forzata (con la sorella, certo, ma anche con ogni specie di animali) il nucleo sensibile, il grimaldello di una bella, comune, fascinosa bestialità.

tn_17698__il-male-non-dimentica-1407121307Il male non dimentica, romanzo di Roberto Costantini edito da Marsilio, genere giallo e mistery, uscita 03/09/14.
Dopo Tu sei il male e Alle radici del male, torna il commissario Balistreri nel capitolo finale della Trilogia del male. Un caso editoriale da oltre 200.000 copie vendute, in traduzione in 12 paesi. Libia, 31 agosto 1969. La madre di Mike, Italia Balistreri, precipita da una scogliera, e quella notte Muammar Gheddafi rovescia la monarchia prendendo il potere. Suicidio o delitto? Per oltre quarant’anni la risposta a quella domanda rimarrà nascosta al centro di una rete inestricabile di menzogne, tradimenti e lotte per il potere. Roma, estate 2011. Mentre la Primavera araba scuote il Medio Oriente e la Libia precipita nella guerra civile, il feroce omicidio della giovane Melania Druc e di sua figlia fa rincontrare Michele Balistreri, ora commissario capo della Omicidi, e la giornalista Linda Nardi, cinque anni dopo la conclusione della caccia all’Uomo Invisibile. Ma l’indagine, che Linda vuole e Michele no, finirà per travolgere la parvenza di serenità conquistata da un uomo stanco di vivere, costringendolo ad affrontare un passato mai veramente sepolto. E questa finale discesa agli inferi, che lo riporterà in una Tripoli devastata dalle bombe della Nato, sarà per Balistreri l’ultima occasione per guardare finalmente negli occhi il ragazzo che era stato e una verità che ha inseguito e sfuggito per tutta la vita.

tn_17734__muchachas-1408033457Muchachas, romanzo di Katherine Pancol edito da Bompiani, genere narrativa, uscita 03/09/14.
Katherine Pancol torna con una nuova trilogia: storie di donne, che rimbalzano da Parigi a Londra, da New York a Miami, dalle acciaierie della Borgogna al mondo dell’alta moda e della musica. Per difendere la loro libertà, le loro passioni, il loro talento, la loro autonomia. Contro ogni prevaricazione maschile, contro ogni forma di violenza, contro ogni tentativo di costrizione. Hortense è una ragazza francese di 23 anni, si è trasferita NY per fare moda, vive con un fidanzato bellissimo, ma è un rapporto difficile, attraversato da molte crisi. Stella ha 34 anni, vive nella campagna francese insieme al figlio e a molti animali; il marito Adrien è lontano per lavoro e lei è costretta a occuparsi delle bestie, mentre continua a lavorare nell’acciaieria dove era arrivata per sfuggire alle violenze domestiche del padre. Josèphine è una raffinata parigina sposata con Philippe. Un giorno la figlia Zoe, sedicenne, esce per andare a scuola e non torna piè a casa. Frugando nel suo computer, i genitori scoprono che Zoe ha programmato di andare in Scozia insieme al suo ragazzo per sposarsi.

tn_17551__niente-e-come-te-1404687233Niente è come te, romanzo di Sara Rattaro edito da Garzanti, genere narrativa, uscita 04/09/14.
Dopo il successo di Non volare via, a lungo in classifica in Italia tra i libri più venduti, Sara Rattaro torna con un romanzo potente e intenso che sa come avvicinarsi al cuore di tutti noi. La storia di quell’istante in cui non importa più cosa è giusto o cosa è sbagliato. La storia di un padre coraggioso e di una ragazza speciale. La storia di un amore che non conosce né tempo né ostacoli. Perché a volte l’unica cosa che conta è lottare per quello che si ama veramente. Nessuno fa solo cose giuste o sbagliate. Siamo luce e ombra insieme. Due scatole colme di libri, pupazzi e tante fotografie. Tutto il mondo di Margherita è racchiuso in quelle poche cose. In spalla il suo adorato violino e tra le mani un biglietto aereo per una terra lontana: l’Italia. La terra dove è nata e che non rivede da quando è piccola. Ma ora è lì che deve tornare. Perché a quasi quindici anni Margherita ha scoperto che a volte è la vita a decidere per noi. Perché c’è qualcuno che non aspetta altro che poterle stare accanto: Francesco, suo padre. Il suono assordante dell’assenza di Margherita ha riempito i suoi giorni per dieci anni. Da quando sua moglie è scappata in Danimarca con la loro figlia senza permettergli di vederla mai più. Francesco credeva fosse solo un viaggio. Non avrebbe mai pensato di vivere l’incubo peggiore della sua vita. Eppure, ora che Margherita è di nuovo con lui, è difficile ricucire quello che tanto tempo prima si è spezzato. Francesco ha davanti a sé un’adolescente che si sente sbagliata. Perché a scuola è isolata dai suoi compagni e a casa passa le giornate chiusa nella sua stanza. Ma Francesco giorno dopo giorno cerca la strada per il suo cuore. Una strada fatta di piccoli ricordi comuni che riaffiorano. Perché le cose più preziose, come l’abbraccio di un padre, si possiedono senza doverle cercare. E quando Margherita ha bisogno di lui come non mai, Francesco le sussurra all’orecchio poche semplici parole per farle capire quanto sia speciale: «Niente, ma proprio niente, è come te, Margherita».

tn_17681__lestate-in-cui-accadde-tutto-1406731435L’estate in cui accadde tutto, romanzo di Bill Bryson edito da Guanda, genere narrativa, uscita 04/09/14.
«Pochi autori di non fiction e, a essere onesti, anche di fiction sanno utilizzare la penna come Bill Bryson. Sorprendente, divertente, sicuramente il più fine libro di intrattenimento pubblicato quest’anno.» The Observer «Un affascinante spaccato di una stagione storica nel corso della quale l’America, più o meno consapevolmente, guidò l’ingresso nell’età contemporanea.» Sunday Times «Personaggi roboanti e storie memorabili. Grande divertimento.» The Guardian «Può la Storia essere più godibile che in un libro di Bryson?» Mail on Sunday C’è un anno nella vita degli Stati Uniti in cui il Paese ha scommesso sul suo futuro, sulla fiducia, lo slancio, l’ottimismo. È il 1927, due anni prima della Grande Depressione, è l’anno di una stella del baseball, quel Babe Ruth diventato leggenda per i suoi fuoricampo e le sue continue trasgressioni, alimentari e sessuali. È anche l’anno della settimana lavorativa che passa da 60 a 48 ore, del mitico modello T di Ford, della prima trasmissione di un’immagine nell’etere, quella che presto sarebbe diventata nota come televisione… Ma soprattutto è l’anno in cui Charles Lindbergh, un pilota del Minnesota, riesce a raggiungere Parigi con il suo Spirit of St Louis dopo 33 ore di volo. Con la sua sagacia e il suo famoso piglio divulgativo, Bryson ci porta nel cuore degli avvenimenti di quell’anno straordinario, con un cast di personaggi indimenticabili.

tn_17776__il-libro-delle-verita-nascoste-1409324842Il libro delle verità nascoste, romanzo di Amy Gail Hansen edito da Garzanti, genere narrativa, uscita 04/09/14.
Ruby vuole solo dimenticare. Vuole solo cancellare l’ultimo anno al Tarble College e nascondere nel profondo quel segreto che non ha confessato a nessuno. Eppure, quando crede che il peggio sia alle spalle si ritrova tra le mani il libro da cui tutto è cominciato. Il libro che custodisce le ombre del suo passato. È all’interno di una valigia: il bagaglio di Beth, una compagna di college che da pochi giorni è scomparsa. Ruby non poteva immaginare che Una stanza tutta per sé di Virginia Woolf riuscisse ancora a toccare le note più recondite della sua anima. A riportarla faccia a faccia con le sue paure. Ma lei è l’unica a conoscere il suo fascino oscuro. Tra quelle pagine ha visto crescere un’ossessione per le scrittrici suicide, donne fragili che si sono abbandonate al gesto più estremo. Un’ossessione che giorno dopo giorno l’ha avvicinata sempre più a Mark, il suo professore di letteratura. Eppure Ruby non può lasciare che quest’incubo si impadronisca di nuovo di lei, proprio ora che Beth è sparita. Deve cercarla. La ragazza sa che c’è solo un luogo che racchiude tutte le risposte. L’ultimo posto in cui vorrebbe tornare: Tarble, la sua università. Lì dove ha imparato che ciò che conta è essere i migliori, a qualunque prezzo. Lì dove misteriosi tentativi di suicidio le parlano di un destino a cui è difficile sfuggire. Lì dove, nel silenzio degli antichi e bui corridoi, ogni traccia riconduce a quel libro su cui c’è ancora molto da svelare. Perché dietro un animo fragile può celarsi un grande coraggio e dietro un amore innocente qualcuno che colpisce dove fa più male.

tn_17803__tabu-1409744244Tabù, romanzo di Ferdinand Von Schirach edito da Longanesi, genere giallo e mistery, uscita 04/09/14.
Sebastian Eschburg è solo un ragazzino quando nella sua famiglia si consuma, davanti ai suoi occhi, un’indicibile tragedia. Cresciuto sopportando il peso di un dolore terribile, da adulto Sebastian si dedica con inaspettato e rapido successo alla fotografia. La sua fama giunge all’apice grazie a mostre e installazioni che rappresentano soprattutto il nudo femminile, il sesso, la solitudine dell’essere umano. Ma i fantasmi che da sempre lo inseguono si fanno ogni giorno più aggressivi, trascinandolo verso un destino che sembra inesorabilmente drammatico. Quando viene accusato dell’omicidio di una giovane donna, Sebastian sceglie come difensore l’avvocato Konrad Biegler. L’anziano penalista intraprende un viaggio nel dolore profondo che il suo assistito nasconde dentro di sé, affrontando insieme al giovane artista le questioni cruciali che hanno sempre accompagnato la sua vita personale e professionale: il significato della colpa, i limiti della giustizia, l’abisso di contraddizioni nascoste dietro ogni cosiddetta verità.

Con te sarà per sempreCon te sarà per sempre. La trilogia delle coincidenze, scritto da Jessica Sorensen, editore Newton Compton, genere narrativa rosa, data d’uscita 04/09/14.
Il terribile segreto che Kayden ha tenuto nascosto per anni è finalmente venuto a galla. Ora dovrà affrontare il processo, e soltanto Callie potrà aiutarlo a dimostrare la sua innocenza. Callie sa che è arrivato il momento di confessare tutto, anche se questo significa scontrarsi con le sue più grandi ossessioni e rivelare i dolorosi segreti del passato… La paura di rompere il silenzio la terrorizza, ma non quanto quella di perdere per sempre Kayden. Ora dovrà fare appello a tutto il suo coraggio e farsi avanti prima che sia troppo tardi. Prima che lui, per proteggerla, torni per sempre nel silenzio e nell’oscurità…

Fuga da AuschwitzFuga da Auschwitz, scritto da Joel C. Rosenberg, editore Newton Compton, genere narrativa di ambientazione storica, data d’uscita 04/09/14.
La Germania che Jacob Weisz ha conosciuto e tanto amato non esiste più. Una nube nera l’ha avvolta, e ora il regime nazista e Adolf Hitler tengono in scacco l’intera nazione. Nel giro di pochi anni tutti i non ariani – e in particolare gli ebrei come Jacob – sono diventati i reietti del Paese. Weisz ha deciso di lottare con tutte le sue forze contro la dittatura ma, dopo un attentato fallito e una notte di inaudite violenze, si ritrova sul treno che deporta i prigionieri ad Auschwitz. A mano a mano che la terribile macchina dello sterminio viene messa a punto, Jacob realizza che può contare solo sulla propria intelligenza e saggezza per sopravvivere, e magari sulla clemenza di un Dio in cui però sente di non credere più. L’ultima carta che gli rimane da giocare è tentare la fuga, supportato nella sua missione impossibile da un prete francese, Luc, anch’egli deportato ad Auschwitz per aver già aiutato altri ebrei. Ma fuggire da quella fortezza sembra un’impresa disperata e senza possibilità di riuscita…

tn_17724__tre-stanze-per-un-delitto-1407949601Tre stanze per un delitto. Il ritorno di Poirot, romanzo di Sophie Hannah edito da Mondadori, genere giallo e mistery, uscita 09/09/14.
Dopo l’ennesimo caso risolto, Hercule Poirot ha finalmente deciso di prendersi una vacanza. E visto che viaggiare è molto stancante, quale migliore destinazione di Londra stessa? Così, senza dire nulla a nessuno, ha affittato una camera in una pensione cittadina, deciso a godersi il meritato riposo, al riparo dagli assalti di chi cerca il parere del detective più famoso del mondo. Ma se, per una volta, Poirot non insegue il mistero, è il mistero a inseguire lui. Una sera, mentre è seduto a un tavolo di un piccolo locale, intento a gustare un delizioso caffè, irrompe una donna, sconvolta. Poirot le si avvicina, presentandosi come un poliziotto in pensione. La donna sembra spaventarsi ancora di più e gli chiede di assicurarle che non è più in servizio. Quando Poirot glielo conferma, lei gli confessa che sta per essere commesso un omicidio. La vittima è lei, e merita di essere uccisa. Per questo lui deve prometterle che non farà nulla per salvarla e non cercherà, successivamente, di trovare il colpevole. A quel punto la donna corre fuori dal locale e sparisce nella notte. Quanto c’è di vero in quel racconto? E i tre omicidi commessi a Londra quella stessa sera sono collegati alle parole della donna? A trentanove anni dalla sua ultima apparizione letteraria, Hercule Poirot, il detective più famoso e amato del mondo, ritorna per risolvere tre delitti apparentemente inspiegabili. Per la prima volta gli eredi di Agatha Christie hanno autorizzato che il personaggio inventato dalla scrittrice britannica nel 1920 faccia la sua ricomparsa, interpretato dalla penna di una nuova autrice. E la scrittrice chiamata a questo compito è Sophie Hannah, maestra inglese del thriller psicologico, i cui romanzi hanno venduto, nel solo Regno Unito, centinaia di migliaia di copie, vincendo numerosi premi e venendo tradotti in più di venti paesi. Il risultato è un romanzo straordinario, capace di dare vita, ancora una volta, al mito di Poirot, con il suo misto di ironia, mistero e strabilianti deduzioni.

tn_17669__una-particolare-specie-di-seduzione-1406650716Una particolare specie di seduzione, romanzo di Savanna Fox edito da Sperling & Kupfer, genere narrativa erotica, uscita 09/09/14.
Quando Lily e Dax si sono conosciuti, l’intesa tra loro era perfetta, dentro e fuori dal letto. Ma ora, dopo dieci anni di matrimonio, l’incanto si è spezzato: troppa routine, troppo lavoro. Ad animare le serate di Lily restano solo le letture erotiche che si concede insieme alle amiche del club del libro. Di fronte al romanzo “Legati dal desiderio”, però, Lily è scettica: la sottomissione di cui parla la storia non fa per lei. Di lì a poco, Dax inizia a farle proposte più audaci del solito. Che si sia lasciato tentare proprio dal romanzo, dimenticato da Lily in giro per casa? Di sicuro, ciò che ha sempre considerato proibito accende in lei un piacere inaspettato… Sedotti da quel romanzo, Lily e Dax stanno per ritrovare la passione. Ma basterà a tener vivo anche l’amore?

tn_17672__gli-invincibili-1406651346Gli invincibili, romanzo di Marco Franzoso edito da Einaudi, genere narrativa, uscita 09/09/14.
Gli invincibili sono un padre e un figlio, un giovane imprenditore e un neonato ancora da svezzare. Si ritrovano improvvisamente da soli, e devono imparare a stare al mondo, insieme. Ci sono i primi passi e le prime parole, c’è la paura di sbagliare tutto, l’improvvisazione, e l’esperienza che a poco a poco si costruisce. C’è l’energia che a volte sembra mancare ma che poi da qualche parte salta sempre fuori, e c’è il coraggio. Il coraggio anche di raccontarla, questa storia. Perché trovarsi soli davanti a quella calamita portentosa che è un bambino rischia di scompaginare ciò che si era prima, spalancando un universo tutto da inventare. E se poi, proprio il primo giorno di scuola, si rifacesse viva la donna che tanti anni prima li aveva abbandonati? Un susseguirsi di situazioni ironiche, struggenti, potenti, che tracciano il percorso di crescita di padre e figlio, di questa famiglia felice che assomiglia a tutte le altre.

tn_17772__vita-di-vita-1409324129Vita di vita, romanzo di Eraldo Affinati edito da Mondadori, genere narrativa, uscita 09/09/14.
Due uomini e un ragazzo si stagliano contro l’orizzonte in un infuocato tramonto africano. Una catena di speranza e coraggio li ha condotti fin lì. Forza consumata senza risparmio. Vita di vita. Khaliq, nato in Sierra Leone, è sopravvissuto a esperienze estreme. Cresciuto alla Città dei Ragazzi, storica comunità educativa dove insegna Eraldo Affinati, adesso lavora in un bar. «Sa fare i migliori cappuccini di Roma. E succhi di frutta fresca da ricordarseli. Andate a trovarlo prima che sia tardi: non ve ne pentirete. Uno come lui non sta mai fermo per troppo tempo in uno stesso posto. Il pianeta Terra è la sua casa.» Il giovane e l’adulto hanno stretto un patto: se il figlio avesse riabbracciato la madre perduta, il professore sarebbe andato a conoscerla. Questo libro racconta un viaggio attraverso la periferia di una grande città fuori controllo verso il villaggio lontano in cui una donna attende fiduciosa. I cieli africani, il buio vero, la luce accecante, la polvere negli occhi ardenti di bambini in tripudio per un pallone. Eraldo Affinati, accompagnato da un amico avvocato, sprofonda dentro se stesso: «Cosa vuol dire essere un insegnante? Mettere in grado chi hai di fronte di ascoltare la voce del suo maestro interiore. Ricucire gli strappi. Versare acqua sulla spugna secca…». I messaggi che riceve dagli indimenticabili studenti rimasti a casa, chiamati a leggere quale compito scolastico alcune lettere di coetanei morti da eroi nei moderni conflitti bellici europei, lo riportano alla storia martoriata del Novecento, in profonda risonanza con tutta la sua opera. Le radici strappate di Khaliq vengono raccolte dai fantasmi dei partigiani trucidati dai nazisti, i quali sembrano consegnare ai nostri adolescenti inquieti il testimone incandescente della loro giovinezza spezzata, rinnovando agli occhi dello scrittore il valore lacerante dell’azione paterna senza ricambio, né compenso. A fondo perduto.

tn_17799__lospite-notturno-1409742827L’ospite notturno, romanzo di Fiona McFarlane edito da Einaudi, genere narrativa, uscita 09/09/14.
Con i figli lontani e il marito scomparso da tempo, Ruth vive nella casa sul mare in compagnia dei gatti e della propria svagata immaginazione. I ricordi d’infanzia nelle isole Fiji, gli amori passati e i pensieri di una vita fanno parte delle sue giornate al pari delle telefonate e delle faccende da sbrigare, in un morbido sfumare tra fantasie e realtà. Fino all’arrivo, un giorno, di un’ospite inattesa che, senza chiederle nulla in cambio, comincia ad aiutarla in tutto. Una donna energica capace anche, forse, di cacciare via il fantasma del salotto. Una presenza che per Ruth si rivela ben presto assai preziosa anche se forse un po’ assidua, decisamente troppo assidua. Accolto con calore dalla critica internazionale, L’ospite notturno è stato salutato come il ritratto toccante di una vecchia signora e del suo ipnotico mondo immaginario.

tn_17773__luomo-che-metteva-in-ordine-il-mondo-1409324262L’uomo che metteva in ordine il mondo, romanzo di Fredrik Backman edito da Mondadori, genere narrativa, uscita 09/09/14.
Ove ha 59 anni. Guida una Saab. La gente lo chiama “un vicino amaro come una medicina” e in effetti lui ce l’ha un po’ con tutti nel quartiere: con chi parcheggia l’auto fuori dagli spazi appositi, con chi sbaglia a fare la differenziata, con la tizia che gira con i tacchi alti e un ridicolo cagnolino al guinzaglio, con il gatto spelacchiato che continua a fare la pipì davanti a casa sua. Ogni mattina alle 6.30 Ove si alza e, dopo aver controllato che i termosifoni non stiano sprecando calore, va a fare la sua ispezione poliziesca nel quartiere. Ogni giorno si assicura che le regole siano rispettate. Eppure qualcosa nella sua vita sembra sfuggire all’ordine, non trovare il posto giusto. Il senso del mondo finisce per perdersi in una caotica imprevedibilità. Così Ove decide di farla finita. Ha preparato tutto nei minimi dettagli: ha chiuso l’acqua e la luce, ha pagato le bollette, ha sistemato lo sgabello… Ma… Ma anche in Svezia accadono gli imprevisti che mandano a monte i piani. In questo caso è l’arrivo di una nuova famiglia di vicini che piomba accanto a Ove e subito fa esplodere tutta la sua vita regolata. Tra cassette della posta divelte in retromarce maldestre, bambine che suonano il campanello offrendo piatti di couscous appena fatti, ragazzini che inopportunamente decidono di affezionarsi a lui, Ove deve riconsiderare tutti i suoi progetti. E forse questa vita imperfetta, caotica, ingiusta potrebbe iniziare a sembrargli non così male…

_satyricon-2-0-1409324564Satyricon 2.0, romanzo di Gian Mario Villalta edito da Mondadori, genere narrativa, uscita 09/09/14.
Un professore di Lettere rilegge ogni anno i classici per i suoi studenti, e viene il giorno in cui gli appare lampante che uno di quei libri rivela in filigrana una storia più attuale che mai: i protagonisti del Satyricon di Petronio non sono imbranati eterni studenti ma due intellettuali raffinati – il meglio che la cultura del loro tempo produce – e il liberto Trimalchio non è solo un supercafone degno dei nostri peggiori rotocalchi, ma un individuo incapace di darsi ragione del fatto che la cultura non voglia adattarsi alla sua superficialità e mancanza di finezza: tutto il resto se lo può comprare, perché la cultura no? E questi giovani come si permettono di ridere di lui, quando non riuscirebbero a mettere in tavola neppure un millesimo di quanto abbonda nei suoi banchetti? Ecco allora che Villalta accetta la sfida di una riscrittura del Satyricon in cui ogni dettaglio del romanzo antico acquista senso alla luce di oggi. Protagonisti sono qui dei giovani ricercatori universitari, che dopo dottorati, master e assegni di ricerca ancora stentano a rimediare la cena. Percorrendo l’Italia da un deprimente Nordest in piena crisi verso una Roma splendida e decadente e ancora oltre, fino in Sardegna, il testo antico rivela una serie incalzante di possibilità narrative, libere da ogni tabù, dove sesso e amore, ambizione e rabbia si mescolano in sorprendenti vicende di vita da nerd postadolescenti, belli e arroganti, scazzati e pronti a scegliere l’avventura in cambio del niente che la vita gli offre. Una spietata energia critica percorre tutto il racconto, insieme alla “favola” dell’impotenza, che è l’impossibilità di incidere sugli eventi pur leggendoli con infallibile lucidità. In una narrazione scatenata, intessuta di guizzi amari ed esilaranti, il capolavoro classico diventa lo specchio deformato di un presente riconoscibilissimo, nel quale la cultura appare dissacrabile da chi ce l’ha e sacra per chi non sa neanche dove sta di casa: nel quale non sembra esserci posto per dei giovani appassionati, lucidi e insieme sinceramente incantati dalla materia dei loro studi. Una “favola” corrosiva e sorridente, scritta con un’eleganza pari solo al divertimento e allo stupore di chi legge, e capace di mostrarci noi stessi come non avevamo mai osato guardarci.

tn_17782__la-locanda-delle-occasioni-perdute-1409331548La locanda delle occasioni perdute, romanzo di Antonella Boralevi edito da Rizzoli, genere narrativa, uscita 10/09/14.
“Ci vuole coraggio per guardarsi la vita.” Tanto coraggio. Lo sa bene Mirella, mentre cammina sotto la pioggia battente di Parigi, diretta nella minuscola rue Thérèse. Si ferma davanti all’insegna Restaurant che ha tanto cercato: è il momento, non può più tornare indietro. Prende un respiro profondo ed entra. Ad accoglierla c’è il vecchio cameriere Alphonse, che con modi ruvidi tenta di cacciarla. Ma Mirella non può andarsene, perché è qui per un motivo preciso: sa che, seduta a un tavolo a sfogliare il pesante menu, potrà rivivere tutti i ricordi, i desideri, i sogni che l’hanno resa la donna che è oggi. Ma sa che torneranno a visitarla anche i rimorsi, le delusioni, le pagine più nere del racconto della sua vita, quelle che avrebbe voluto cancellare. O, forse, semplicemente riscrivere. Come se il passato si potesse cambiare, e ogni amore perduto, ogni carezza mai data potesse trasformarsi in un nuovo inizio. E mentre la pioggia suona la sua musica dolce e Parigi si colora d’incanto, in un attimo immenso tutto questo diventa possibile. Antonella Boralevi ci conduce nel fascino segreto di rue Thérèse, dove si nasconde il luogo che rincorriamo da sempre, quello in cui le speranze più profonde s’incontrano e prendono vita. E ci ricorda che la materia dei sogni può trasformarsi in realtà, perché siamo noi gli artefici del nostro lieto fine.

tn_17783__lenigma-michelangelo-1409331662L’enigma Michelangelo, romanzo di Daniela Piazza edito da Rizzoli, genere giallo storico, uscita 10/09/14.
Bologna, 1494. Gli ospiti di palazzetto Aldrovandi hanno occhi solo per lui, un giovane artista schivo e irrequieto. Ha il naso schiacciato, da lottatore, e le labbra carnose di chi non sa trattenere un pensiero in bocca: di nome fa Michelangelo Buonarroti e la parlata tradisce la sua provenienza da Firenze. A meno di vent’anni è già uno dei favoriti alla corte medicea, dove l’ha voluto il Magnifico, ma ha lasciato la città prima dell’ondata di terrore dei roghi del Savonarola. E ora, libero dai capricci di un committente, sta realizzando una scultura marmorea che è destinata a cambiargli la vita. Il Cupido dormiente è un omaggio ai maestri dell’antichità, ma se in tempi così duri mettere un tozzo di pane in tavola è un’impresa anche per un astro nascente come lui, affidarlo a un apprezzato mercante d’arte come Baldassarre del Milanese è quasi una necessità. E così, mentre il suo autore è ostaggio di una passione da cui non sa se farsi travolgere, l’Amorino inizia un viaggio per le corti italiane che si trasforma presto in una vera e propria caccia. Da Caterina Sforza, pericolosa alchimista, allo spietato Cesare Borgia, ognuno è disposto a pagare la statua con il sangue. Per arrivare al cuore più segreto del Rinascimento, un luogo dove ogni cosa che l’uomo abbia mai sognato diventa possibile.

tn_17785__transatlantic-1409331900TransAtlantic, romanzo di Colum McCann edito da Rizzoli, genere narrativa, uscita 10/09/14.
Terranova, 1919: gli aviatori Alcock e Brown fanno rotta sull’Irlanda nel primo tentativo di trasvolata atlantica senza scalo, affidandosi, per esorcizzarne gli orrori, a un bombardiere modificato della Grande Guerra. Dublino, 1845: in tournée oltreoceano per promuovere la sua sovversiva autobiografia, Frederick Douglass trova negli irlandesi un popolo aperto alla rivoluzionaria causa dell’abolizionismo, nonostante la devastante carestia che impone ai poveri sofferenze terribili persino agli occhi di uno schiavo americano. New York, 1998: lasciata a casa la giovane moglie e un figlio appena nato, il senatore George Mitchell parte per Belfast con il compito di condurre a termine le trattative di pace nella martoriata Irlanda del Nord. Questi tre emblematici viaggi sono legati tra loro da una misteriosa lettera che attenderà un secolo prima di essere aperta, e dai destini di quattro donne determinate a curare le ferite della vita con la dolce ostinazione della femminilità. Prendendo le mosse da un episodio reale, con TransAtlantic McCann ci consegna il suo romanzo più ambizioso e poetico: una costruzione dal respiro malinconico che mette superbamente in scena una meditazione profonda sulla Storia e sull’identità in un mondo che anno dopo anno si fa più piccolo, strabiliante e affamato di libertà.

_a-nuoto-verso-casa-1410279352A nuoto verso casa, romanzo di Deborah Levy edito da Garzanti, genere narrativa, uscita 11/09/14.
È un pigro pomeriggio d’estate sulle colline che fanno da cornice alla Costa Azzurra. Quando Nina lascia correre lo sguardo sul rigoglioso giardino della villa in cui sta passando le vacanze, qualcosa attira la sua attenzione. C’è una donna nella piscina. Sospesa nell’acqua, la carnagione bianchissima in contrasto con una fiammata di riccioli rossi. Sembra priva di sensi. Nina ha solo quattordici anni. È spaventata e aspetta l’intervento dei genitori, ma non ce n’è bisogno: pochi istanti dopo Kitty Finch esce dalla piscina e si accomoda mollemente su una sdraio. E ciò che a prima vista sembra solo un banale imprevisto ben presto diventa un incontro sconvolgente, in grado di sovvertire il destino degli ospiti della villa. Finalista al Booker Prize, A nuoto verso casa è stato acclamato dalla critica più prestigiosa e dai lettori come il solo, vero vincitore. La stampa ha paragonato la penna di Deborah Levy a quella di pietre miliari della letteratura come Virginia Woolf e D.H. Lawrence.

_prima-della-fine-1410279524Prima della fine, romanzo di V.M. Giambanco edito da Nord, genere giallo e thriller, uscita 11/09/14.
25 anni fa. Le mani legate, gli occhi bendati, nell’aria l’odore intenso del cloroformio. Non appena riprende i sensi nel retro di un furgone, il piccolo John Cameron capisce subito di essere stato rapito insieme con i suoi due amici. Poi anche James Sinclair rinviene, mentre David Quinn rimane immobile. Non si sveglierà più…
Seattle, oggi. Nel bosco che costeggia le sponde dell’Hoh River, la polizia individua i resti di un bambino. Prima ancora di ricevere la conferma, il detective Alice Madison sa già che si tratta di David Quinn. Ciò che non può immaginare, invece, è che David non è morto per una crisi cardiaca, com’era stato ipotizzato all’epoca in base alle testimonianze. David è stato ucciso. Da quel momento, per Madison trovare il suo assassino diventa un’ossessione. Come se rendere giustizia a quel ragazzino potesse placare i demoni del suo passato e spazzare via l’oscurità che minaccia d’inghiottire tutto ciò che ha costruito nel corso di una vita. Tuttavia, più avanza nelle indagini, più Madison si rende conto che l’unico modo per scoprire la verità è varcare il confine che separa il bene dal male, le vittime dai carnefici. Anche a costo di perdersi nel buio della vendetta…

tn_17646__le-zone-morte-1406215706Le zone morte, romanzo di Simon Pasternak edito da Longanesi, genere thriller, uscita 11/09/14.
Finalista al Glass Key, il premio scandinavo per il miglior thriller dell’anno, vinto negli anni da Henning Mankell, Jo Nesbø, Håkan Nesser e Stieg Larsson. Estate 1943. Mentre nelle desolate pianure della Bielorussia l’esercito tedesco cerca invano la rivincita dopo la sconfitta di Stalingrado, dando la caccia agli ebrei e ai partigiani rintanati nelle foreste, un gerarca nazista viene trovato orrendamente seviziato e ucciso in una fattoria, a poche decine di metri dalla sua auto e dall’amante, ancora avvolta in un boa di piume. Le indagini sono affidate a Heinrich Hoffmann, un poliziotto tedesco disperatamente impegnato nello sforzo di sopravvivere all’orrore che lo circonda svolgendo con onestà il proprio incarico. Ad affiancarlo nella ricerca del colpevole c’è l’ufficiale delle SS Manfred Schlosser, suo amico d’infanzia nonché fratello della donna a cui Heinrich invia dal fronte struggenti lettere d’amore ricche di citazioni poetiche. Manfred, che nella guerra ha trovato l’occasione ideale per dare sfogo alla propria innata sete di violenza, indirizza la ricerca verso un capo partigiano di origini ebraiche, il bersaglio ideale per trasformare l’inchiesta nell’ennesima rappresaglia, per dare forme sempre più elaborate e perverse alla propria crudeltà. Heinrich scoprirà presto che una bambina di sei anni ha assistito all’esecuzione. Ha inizio così per lui un viaggio alla ricerca della verità in un impervio deserto morale fatto di paludi, villaggi rasi al suolo, campi di prigionia e ribellioni interiori… Dov’è il bene se il male è ovunque?

tn_17554__se-ho-paura-prendimi-per-mano-1404687673Se ho paura prendimi per mano, romanzo di Carla Vistarini edito da Corbaccio, genere narrativa, uscita 11/09/14.
Smilzo, fallimentare barbone nonché ex analista finanziario di successo, è al supermercato quando avviene una rapina in cui resta uccisa una donna. Vicino a lei c’è una bambina di tre anni, impietrita dallo choc. Prima che la polizia si renda conto di quel che sta succedendo, un energumeno cerca di rapire la piccola, ma Smilzo riesce a prenderla e a portarla via con sé. Non sa esattamente cosa l’abbia spinto e non sa che farsene di lei. Però sa che lei ha bisogno di protezione e, incredibilmente, sente che lui può esserle di aiuto. Non importa se finirà nei guai e dovrà nascondersi per mezza Roma, inseguito da una banda di criminali. Smilzo non è uno sprovveduto, e con l’aiuto di un’improbabile squadra costituita da un prete e da un attempato professore universitario (per non parlare di un saccente chihuahua) riuscirà a cambiare il destino della bambina e anche il suo. Un bellissimo romanzo d’esordio, una commedia romantica, allegra e commovente dei nostri giorni, narrata da Carla Vistarini con tocco lieve e affettuoso.

tn_17521__phobia-1403802543Phobia, romanzo di Wulf Dorn edito da Corbaccio, genere giallo e thriller, uscita 11/09/14.
Londra, una notte di dicembre nel quartiere di Forest Hill. L’automobile del marito nel vialetto di casa. La chiave nella toppa. I passi che risuonano in corridoio. Rumori familiari per Sarah Bridgewater. Ma l’uomo che trova in cucina non è Stephen. Eppure indossa gli abiti di Stephen, ha la sua valigia, ed è arrivato fin lì con l’auto di Stephen. Sostiene di essere Stephen, e conosce delle cose che solo il marito di Sarah può conoscere. Per Sarah e per Harvey, il figlio di sei anni, incomincia un incubo atroce, anche perché lo sconosciuto scompare così come era apparso e nessuno crede alla sua esistenza, né la polizia è preoccupata del fatto che il marito risulti svanito nel nulla. Sarah sa che può contare solo su una persona: l’amico psichiatra Mark Behrend. Con il misterioso sconosciuto ha così inizio un duello psicologico, in cui ogni punto vinto o perso può significare riuscire a sopravvivere o venire brutalmente uccisi…

Giovani, carine e bugiarde. CattiveGiovani, carine e bugiarde. Cattive, scritto da Sara Shepard, genere Newton Compton, genere narrativa per ragazzi, data d’uscita 11/09/14.
Nella deliziosa Rosewood vivono quattro ragazze che proprio non riescono a non comportarsi male… Hannah è disposta a tutto pur di diventare la reginetta della scuola, Spencer continua a scavare tra i segreti della sua famiglia, Emily non fa altro che pensare al suo nuovo fidanzato e Aria sta cominciando ad apprezzare un po’ troppo i gusti di sua madre in fatto di uomini. Ora che l’assassino di Ali è finalmente dietro le sbarre, le ragazze pensano di essere al sicuro. Solo che chi dimentica il passato è spesso incline a commettere gli stessi errori. E loro ormai dovrebbero aver capito che c’è qualcuno che le spia…

La spia che cambiò il mondoLa spia che cambiò il mondo, scritta Mike Rossiter, genere storia,biografie e spionaggio, data d’uscita 11/09/14.
Luglio 1945. I tre uomini più potenti del mondo – Truman, Churchill e Stalin, a capo di Stati Uniti, Gran Bretagna e Russia – siedono al tavolo delle trattative alla fine della seconda guerra mondiale.
In quell’occasione, il presidente americano informa Stalin che gli USA sono pronti a usare un’arma devastante: la bomba atomica. Ma il leader sovietico non sembra troppo sorpreso da questo tragico annuncio. Anche l’URSS sta preparando le sue testate nucleari, grazie all’opera di uno scienziato sfuggito alle persecuzioni naziste e rifugiatosi in Gran Bretagna: il dottor Klaus Fuchs. In possesso di informazioni di vitale importanza per americani e inglesi – il famoso Progetto Manhattan per lo sviluppo della bomba atomica – Fuchs decide invece di affidare ogni dato in suo possesso al KGB. E il suo lavoro di spionaggio – oltre alle sue indiscusse conoscenze tecniche – cambieranno per sempre il mondo: da quel momento, infatti, i due grandi blocchi si fronteggeranno per quasi cinquant’anni. È la scintilla che dà inizio alla guerra fredda, combattuta su un piano totalmente diverso da quello del conflitto appena conclusosi: non più campi di battaglia, ma codici cifrati, agenti segreti, spionaggio e controspionaggio.

tn_17826__carta-bianca-1410269199Carta bianca, romanzo di Carlo Lucarelli edito da Einaudi, genere giallo e mistery, uscita 16/09/14.
Il primo libro di Carlo Lucarelli, dove per la prima volta compare il commissario De Luca. Aprile 1945. Col finire della guerra il commissario De Luca vuol prendere le distanze dal proprio passato nella polizia politica e adesso indaga proprio su quei crimini comuni, che in tempi di dissoluzione di un regime passano senz’altro in secondo piano. Ma le cose non vanno come ci si aspetta. Nulla è scontato, nulla obbedisce al modello di una trama ben confezionata di cui l’autore sa già tutto. Sembra anzi che Lucarelli sia lí, appena un passo davanti a noi, ansioso quanto noi di scoprire dove diavolo lo porti il suo personaggio, a quale rivelazione di sé. Può darsi che l’indagine porti lontano, proprio in quel mondo febbrile di corruzione e traffici loschi e sospensione di ogni regola che ben si sposa con la fine di una dittatura. Può darsi che porti a scoprire qualcosa che ci appartiene profondamente, come italiani, e che forse non è mai passato, forse è ancora lí che aspetta. E anche De Luca è con noi, con la sua malinconia, con quello che può apparire perfino cinismo, e invece è solo la consapevolezza che, nella vita come in una indagine degna del suo nome, arriva sempre il tempo di scegliere. Bentornato, commissario.

tn_17699__i-giorni-delleternita-1407121524I giorni dell’eternità. The century trilogy. Vol. 3, romanzo di Ken Follett edito da Mondadori, genere romanzo storico, uscita 16/09/14.
I giorni dell’eternità è l’appassionante conclusione dell’epica trilogia “The Century”, dedicata al Novecento, nella quale Ken Follett segue il destino di cinque famiglie legate tra loro: una americana, una tedesca, una russa, una inglese e una gallese. Dai palazzi del potere alle case della gente comune, le storie dei protagonisti si snodano e si intrecciano nel periodo che va dai primi anni Sessanta fino alla caduta del Muro di Berlino, passando attraverso eventi sociali, politici ed economici tra i più drammatici e significativi del cosiddetto “Secolo breve”: le lotte per i diritti civili in America, la crisi dei missili di Cuba, la Guerra fredda, le prime sfide per la conquista dello spazio come simbolo di superiorità tra le due superpotenze, gli omicidi dei fratelli Kennedy e di Martin Luther King, il Vietnam, lo scandalo del Watergate, ma anche i Beatles e la nascita del rock’n’roll. Quando Rebecca Hoffmann, insegnante della Germania Est, scopre di essere stata spiata per anni dalla Stasi prende una decisione che avrà pesanti conseguenze sulla sua famiglia. In America, George Jakes, figlio di una coppia mista, rinuncia a una promettente carriera legale per entrare al dipartimento di Giustizia di Robert Kennedy e partecipa alla dura battaglia contro la segregazione razziale. Cameron Dewar, nipote di un senatore del Congresso, non si lascia scappare l’occasione di fare spionaggio per una causa in cui crede fermamente, ma solo per scoprire che il mondo è molto più pericoloso di quanto pensi. Dimka Dvorkin, giovane assistente di Nikita Chruš¿ëv, diventa un personaggio di spicco proprio mentre Stati Uniti e Unione Sovietica si ritrovano sull’orlo di una crisi che sembra senza via d’uscita. I giorni dell’eternità è l’affascinante racconto di un’epoca ricca di svolte la cui eco si fa ancora sentire ai giorni nostri, gli anni della contestazione e dei grandi movimenti di massa, anni in cui la lotta per la supremazia tra blocco sovietico e blocco occidentale, con il pericolo ricorrente di un conflitto nucleare apocalittico, ha influenzato la vita di milioni di persone. Con il tocco di un vero maestro, Ken Follett ci porta in un mondo che pensavamo di conoscere, ma che ora non ci sembrerà più lo stesso.

tn_17649__il-lato-oscuro-del-cuore-1406216177Il lato oscuro del cuore, romanzo di Corrado Augias edito da Mondadori, genere narrativa, uscita 16/09/14.
Clara studia Storia della psicanalisi. La sera, seduta in cucina, rimane sveglia fino a tardi ad analizzare i casi delle «grandi isteriche» e le cronache del rapporto con i medici che le ebbero in cura: Freud, Jung, Charcot… In quei momenti sospesi, il piccolo appartamento in cui vive con il padre, il fratello e la nonna sembra spalancarsi in un abisso notturno, capace di riportarla indietro nel tempo e trascinarla nelle profondità di queste grandi narrazioni. Perché questo sono, prima di tutto: storie di vita, di corpi e di amori; ossessioni e incomprensioni, guarigioni e scacchi. Storie di donne. Ma poi, per curiosità piú che per bisogno, Clara comincia a lavorare nel bar del fratello. E sarà allora che, tutt’a un tratto, la vita vera spazzerà via, con la sua forza e i suoi spigoli, gli anni di isolamento e di studio solitario. Abituata a confrontarsi con la teoria di un inconscio remoto, già catalogato e raffreddato, Clara si troverà alle prese con una vicenda misteriosa e ambigua, un omicidio che affonda le radici in un vortice di sentimenti incandescenti, di violenza e di colpa. Nel territorio violato delle periferie di oggi l’attende l’incontro con Wanda, una di quelle donne sopraffatte che per lei sono sempre state soltanto personaggi da studiare sui libri: scoprirà per la prima volta l’emozione e la paura di ascoltare un cuore che si schiude, e che esige da lei una risposta. Corrado Augias, al suo esordio nei Supercoralli, scandaglia l’abisso di una tentazione funesta e ingovernabile: quella del dominio sul corpo delle donne – e sulla loro anima.

tn_17671__la-cresta-dellonda-1406651079La cresta dell’onda, romanzo di Thomas Pynchon edito da Einaudi, genere giallo e mistery, uscita 16/09/14.
New York, 2001, nel breve intervallo tra il crollo delle società dot-com e l’11 settembre. Maxine Tarnow, separata, due figli piccoli da crescere, ha una piccola agenzia di investigazioni a Manhattan, specializzata in frodi. Da quando le hanno tolto la licenza, può permettersi di fare il mestiere come più le aggrada, girando con una Beretta, frequentando un mondo ai margini della legalità, dedicandosi a piccole operazioni di hackeraggio. Indagando su una società specializzata in servizi di sicurezza informatici e sul suo direttore, uno stravagante miliardario che si è arricchito con la bolla speculativa di fine millennio, Maxine si imbatte in una serie di delitti, e in una realtà sotterranea fatta di spacciatori che viaggiano su barche a motore in stile art déco, nostalgici hitleriani, liberisti sfegatati, mafiosi russi, blogger, imprenditori.

tn_17750__raivo-1408902724Millennio di fuoco. Raivo, romanzo di Cecilia Randall edito da Mondadori, genere Fantasy, uscita 16/09/14.
Dopo tante battaglie e peripezie Seija, l’E­roina di Etten, è finalmente riuscita a fuggire dal castello di Raivo, l’umano convertito alla causa dei demoniaci vaivar, che tanta morte e distruzione ha seminato sul suo cammino. Eppure qualcosa in lei è cambiato per sempre. Conosce il motivo per cui Raivo ha voltato le spalle agli umani, accettando di trasformarsi nella creatura che guida gli eserciti dei demoni. Sa che lui, che il mondo adesso teme e chiama “il Traditore”, è in realtà il primo a essere stato tradito, secoli prima, il giorno in cui una congiura di palazzo ha sterminato il suo popolo e ucciso la donna che amava. Quella donna identica a lei. Quella donna che lui non ha mai dimenticato. Per questo, adesso che ha perduto le tracce di Seija, è pronto a tutto per ritrovarla. Seija, nel frattempo, come un animale in gabbia, è tenuta lontana dai campi di battaglia, destinata a sposare il principe Lothar di Svevia e a ricompattare le fila degli umani. Ma forse le cose non sono come sembrano. Forse sia nell’alto consiglio degli umani sia in quello dei vaivar, agli ordini della terribile regina Ananta, ci sono forze che cospirano di nuovo per il proprio potere personale, indifferenti all’esito della guerra. Mentre un’attrazione inesorabile come il destino spinge Seija e Raivo alla resa dei conti, tra nemici, amici, traditori, fantasmi del passato e incubi del presente, gli eserciti di uomini e demoni si preparano allo scontro più sanguinoso. Chi vedrà l’alba del nuovo millennio? Dopo avere incantato e appassionato i lettori con Seija arriva Raivo, il secondo e ultimo capitolo di “Millennio di fuoco”, la straordinaria saga di amore e morte creata dalla penna magica di una delle più amate autrici di fantasy in Italia.

tn_17768__viola-foscari-1409323567Viola Fòscari, romanzo di Tea Ranno edito da Mondadori, genere narrativa, uscita 16/09/14.
Arrossire per uno sguardo, tremare per un abbraccio, soffrire per una parola mal detta, sognare ogni notte un’intimità proibita… Sono sentimenti che si provano da ragazzi, al primo amore. In rari casi la sorte ci offre il dono – o la condanna – di sperimentare nuovamente quelle emozioni. Viola Fòscari è una donna di grande carisma: perfetta padrona di casa, madre di due figli, ancora bellissima. Ma è in un momento di fragilità: i figli, che le hanno riempito la vita ogni istante, sono abbastanza grandi da lasciare il nido e da voler costituire una nuova famiglia. È proprio durante la festa di fidanzamento di uno di loro che tutto inizia. Basta uno sguardo, e Viola sente nascere improvvisa la passione per un ragazzo che ha l’età dei suoi figli, e che la guarda con gli occhi affamati e dolci dei giovani quando scoprono la vita… Iniziano giornate ebbre, in cui il desiderio amplifica i sensi e tutto sembra giusto, lecito, tutto salvato dall’Amore, che illumina ogni cosa e ci rende migliori. Momenti in cui l’azzardo porta Viola a giocarsi ogni cosa, e ore in cui la stanchezza prevale, consegnandola allo sfinimento della colpa e dell’angoscia. Ma anche giorni favolosi in cui i sogni diventano possibilità e le porte del reale si aprono verso l’incanto. Sul palcoscenico di una Sicilia gravida di cambiamenti – negli anni Cinquanta iniziano gli espropri terrieri per fondare il grande impianto petrolchimico che muterà il volto del Siracusano -, Tea Ranno intreccia le parole, i profumi, le vite di personaggi memorabili, ciascuno dei quali, come tutti noi, nasconde un segreto destinato a rivelarsi in quelle circostanze speciali in cui l’esistenza apre un varco nella sua rete. E narra la storia senza tempo dell’amore che rinasce dalle proprie ceneri, dell’amore che rischia di bruciare tutto ma che può anche dare spazio a una speranza nuova.

tn_17769__la-sindrome-di-hugh-grant-1409323706La sindrome di Hugh Grant, romanzo di Daniele Cobianchi edito da Mondadori, genere narrativa, uscita 16/09/14.
Thomas Rimini ha studiato alla Bocconi e lavora nel marketing dei sughi pronti. Ha quarant’anni. Non l’età di mezzo, ma l’età dove sei mezzo. Mezzo adulto e mezzo ragazzo, mezzo sognatore e mezzo disilluso, mezzo innamorato e mezzo in attesa di chissà chi. E quando la vita gli chiede da che parte intende stare, lui non risponde, si rifugia in un eterno presente, evitando qualunque azione che lo sbilanci da una parte o dall’altra. Lascia Marcella, la sua quasi moglie, e si butta nel lavoro. Si prende una casa in centro, affina tecniche di seduzione da chef e ritrova i vecchi amici coetanei, ognuno dei quali affronta i propri fallimenti come può. Chi diventa professionista dell’happy hour, chi sogna l’amore e gira sempre con un anello in tasca, chi si ammazza di running. Ma Thomas non scappa dalle responsabilità, anzi le brama. Fugge dal compromesso, dal modello sociale che impone tempi e modi a una generazione cresciuta nel benessere e incapace di capire cosa vuole. Un Hugh Grant uscito dallo schermo, che ha solo la necessità di non tradire se stesso, la sua natura, nel bene e nel male. Con ironia e cinismo, Daniele Cobianchi scandaglia il mondo dei “quarantenni disperati”, tra separati, depressi e insoddisfatti cronici, scattando una fotografia fatta con Instagram: colorata e accattivante, ma aggiustata con un filtro, e sotto sotto, forse, sbiadita.

tn_17770__sventura-1409323832Sventura, romanzo di Chuck Palahniuk edito da Mondadori, genere fantasy, uscita 16/09/14.
Madison Spencer è tornata. Adesso la protagonista di Dannazione è in piena maledizione. È risalita dall’Inferno sulla Terra, ma solo perché sta attraversando quel momentaccio da lei soprannominato “crisi di mezza morte” e comunemente noto a tutti con il nome di Purgatorio. Che genere di avventure si troverà ad affrontare? Ctrl+Alt+Soprannaturali. Come definire altrimenti l’Apocalisse che si abbatterà su Los Angeles alle tre di oggi pomeriggio? Giusto per cominciare, Madison, neotrasformatasi in fantasma, ha appena scoperto il padre mentre “interagisce carnalmente” con la sua migliore amica Babette, sospetta che il nonno-nonnino Ben sia un guardone, senza contare poi che l’adozione del profugo fratellino Goran le appare ora per quello che era in realtà: una cinica mossa pubblicitaria. Può esistere qualcosa di peggio? Ovvio che sì. Per esempio i suoi genitori, Antonio e Camille. Lui si spaccia per l’incarnazione dello Zeitgeist e lei sembra la controfigura di Afrodite, ma sono solo due ex hippie diventati affaristi. Basta vedere come stanno riciclando i messaggi di Maddy dall’oltretomba: hanno inventato lo Zoticonismo, un’antireligione che è già un bestseller. Logico che Dio non veda di buon occhio la cosa: tutti gli ignari zoticonisti sono destinati alle fiamme eterne, e dunque la recente sproporzionata crescita dell’Inferno potrebbe togliere quote di mercato al Paradiso. Ecco perché Satana sta inseguendo la protagonista fin dalla prima pagina pretendendola come concubina…

tn_17771__forse-cercavi-1409324022Forse cercavi, romanzo di Collettivo Zero edito da Mondadori, genere narrativa, uscita 16/09/14.
Filippo ha una laurea, un lavoro malpagato e troppe notifiche inutili su Facebook. Mentre beve aperitivi e parla su Skype con il fratello, cerca su Google il modo più sicuro per suicidarsi. Ma quando ha già appeso la corda al soffitto, vede un barattolo di Nutella sullo scaffale e pensa di mangiarselo tutto con un cucchiaio da minestra. Ispirato da questo ultimo momento di libertà, decide di posticipare la data del suo suicidio di dieci giorni esatti. E di vivere questo tempo come non ha mai fatto finora, facendo semplicemente quello di cui ha davvero voglia, come se non ci fosse un domani. Saranno giorni di sesso, droga e blablacar, assieme a un amico col progetto di fare un reportage fotografico sul relitto della Concordia e una ragazza di cui conosce solo il nickname (Sara Perchettiàmo). In un’Italia addormentata, il protagonista è una scheggia imprevedibile, perché vive senza preoccuparsi del futuro, senza progetti, senza niente da perdere. Forse cercavi è una commedia tragica scritta da tre ragazzi under 30 che riescono a rappresentare il linguaggio, anche attraverso arguti dialoghi in Whatsapp che proseguono per pagine e pagine, e i sentimenti profondi della loro generazione. Un romanzo in cui, forse per la prima volta, il web, le chat e i social network non sono semplici comparse, ma l’ambiente stesso in cui i personaggi vivono, soffrono, si amano.

tn_17796__cuore-primitivo-1409676558Cuore primitivo, romanzo di Andrea De Carlo edito da Bompiani, genere narrativa, uscita 17/09/14.
Mara Abbiati, scultrice di grandi gatti in pietra, e suo marito Craig Nolan, famoso antropologo inglese, hanno una piccola casa di vacanza vicino a Canciale, paesino ligure arrampicato tra il mare e l’Appennino. Un mattino d’estate Craig sale sul tetto per controllare da dove sia entrata la pioggia di un temporale estivo, e ci cade attraverso, quasi spezzandosi una gamba. Alla disperata ricerca di qualcuno che gli aggiusti la casa, vengono in contatto con Ivo Zanovelli, un costruttore con molte ombre nella vita. Nel corso di pochi giorni di un luglio incandescente l’equilibrio già precario di ognuno dei tre si rompe, e fa emergere con violenza dubbi, contraddizioni, desideri fino a quel momento dormienti.

tn_17661__la-musica-provata-1406561230La musica provata, opera di Erri De Luca edita da Feltrinelli, genere testo teatrale, uscita 17/09/14.
Erri De Luca e la scoperta della musica. La musica della scrittura, certo, ma anche la musica che si ascolta, che colma le nostre giornate, la musica che si canta. Questa “musica provata” comincia sui banchi del liceo con il celebre invito omerico alla musa “cantami o diva del pelide Achille”, con la Napoli delle canzoni ottocentesche, con Ciccio Formaggio, con le incisioni beethoveniane di Arturo Toscanini, e prosegue dentro i canti di Pete Seeger negli anni Sessanta, Il disertore di Boris Vian, le canzoni scritte o rimaneggiate insieme all’amico Gian Maria Testa, l’armonica di Mauro Corona. Ci sono le bombe di Sarajevo e la memoria dei canti della fatica, quelli legati alla terra, quelli legati al lavoro operaio, c’è la voce di Antonella Ruggiero, e quella di Noa. C’è il Mediterraneo. C’è tutta una vita che prova a intonare la voce.

tn_17800__la-sposa-1409743213La sposa, romanzo di Mauro Covacich edito da Bompiani, genere narrativa, uscita 17/09/14.
Due sconosciuti in attesa di sparare durante un safari umano. Un giovane sacerdote, ignaro del suo futuro di papa, in un corpo a corpo con il desiderio. Gli attentati compiuti nei supermercati da un tranquillo padre di famiglia con la passione per gli esplosivi. Le peripezie di un cuore espiantato, in corsa verso la seconda vita. Un uomo deciso a condividere la casa con un branco di lupi. Fatti realmente accaduti che si fondono a invenzioni folgoranti.

tn_17801__eia-eia-alala-1409743344Eia eia alalà, saggio di Giampaolo Pansa edito da Rizzoli, genere saggistica, uscita 17/09/14.
Prima di “Bella ciao” la canzone più nota era “Eia eia alalà”. La cantavano gli italiani sbarcati in Albania per spezzare le reni alla Grecia. Poi i Figli della Lupa e i piccoli Balilla. “La verità è che tutti eravamo fascisti o ci comportavamo come se lo fossimo” scrive Giampaolo Pansa che quell’Italia l’ha vissuta e poi l’ha raccontata per demolire soprattutto la mitizzazione arbitraria della guerra civile. Perché l’Italia è stata una nazione in grandissima parte attratta dal Fascismo, tutti gli italiani sono stati fascisti, hanno adorato Mussolini e gli hanno obbedito, almeno fino alla notte del 25 luglio 1943 quando un gruppo di gerarchi, e non un’insurrezione popolare, mandò a gambe all’aria il Duce.

tn_17802__attraverso-il-fuoco-1409743767Attraverso il fuoco, romanzo di Josephine Angelini edito da Giunti, genere fantasy, gotico, per ragazzi, uscita 17/09/14.
Finalmente è arrivato il momento che Lily aspettava da una vita: Tristan, il ragazzo più bello e corteggiato di Salem, l’ha invitata alla festa del liceo. Proprio lei, timida e impacciata, che non ha mai partecipato a un party a causa delle devastanti crisi allergiche di cui soffre. Ma quando alla festa Tristan bacia un’altra ragazza, Lily viene scossa da violente convulsioni proprio di fronte a tutti i suoi compagni di scuola. Dopo questa insopportabile umiliazione vorrebbe solo sparire… E se il suo desiderio si avverasse? Improvvisamente risucchiata in un mondo parallelo, dominato da creature spietate, Lily si ritrova faccia a faccia con la perfida Lillian, la Strega di Salem, identica a lei, solo diabolica. Con l’aiuto dell’affascinante Rowan, scoprirà a poco a poco di possedere poteri straordinari e mentre l’attrazione fra lei e il ragazzo diventa innegabile, la furia di Lillian esplode come un tornado e lo scontro con la potentissima gemella non può più essere rimandato: riuscirà Lily a sconfiggere le forze del Male visto che la sua acerrima nemica è proprio… lei stessa?

tn_17730__confessioni-di-una-vittima-dello-shopping-1407950416Confessioni di una vittima dello shopping, romanzo di Radhika Jha edito da Sellerio, genere narrativa, uscita 18/09/14.
Teso e sospeso come un noir, questo è uno dei romanzi sociali più originali degli ultimi anni. Il contrasto drammatico tra la realtà concreta e un miraggio di felicità fatto di beni e oggetti da indossare e mostrare, l’infiltrazione pervasiva delle immagini del lusso e della bellezza, rendono la storia di Kayo una storia che coinvolge tutti, specchio delle nostre vite immerse nella religione del mercato e dell’apparenza, di un mondo in cui il denaro o la sua tragica mancanza segnano la coscienza e l’anima delle persone, tratteggiandone il destino, la fortuna, la dannazione. Una donna racconta la propria storia: si chiama Kayo, è sposata con il fidanzato del liceo che le è stato presentato dall’amica Tomoko. Tomoko è tutto ciò che lei non può essere: alta, elegante, sexy, sofisticata, mentre l’unica attrattiva di Kayo è quella di avere un seno prosperoso, inconsueto per una ragazza giapponese. Kayo è felice di iniziare l’avventura di mo glie, casalinga e madre accanto ad un uomo come lei, anonimo e arrivista, il cui lavoro in una banca americana permetterà alla famiglia una crescita economica costante e un’esistenza agiata per i due figli. Un giorno Kayo incontra di nuovo la sua vecchia compagna di scuola. Sempre più raffinata, avvolta dal fascinoso mistero di una vita che sembra fluttuare tra lusso e amanti, Tomoko la trascina a fare shopping. Kayo viene così introdotta in un «club» molto particolare, «il club delle amanti della bellezza», composto da signore ossessionate dalla moda, dai vestiti, dai gioielli, da tutto ciò che i soldi possono comprare per assicurarsi la seduzione, lo charme, il rispetto sociale. La donna, i cui desideri sembrano anestetizzati dalla quotidianità ripetitiva, dalle soffocanti consuetudini di un’esistenza ordinaria, si costruisce così una nuova identità fatta di abiti e accessori costosi e meravigliosi, e scivola in una drammatica dipendenza. Gli acquisti diventano sempre più compulsivi e presto sembrano prosciugare ogni risorsa. Le conseguenze saranno debiti e angoscia, telefonate dalla banca, necessità di prestiti, fino a scelte sempre più estreme pur di non dover rinunciare ai suoi sogni.

_so-dove-sei-1410958948So dove sei, romanzo di Claire Kendal edito da Garzanti, genere giallo e thriller, uscita 18/09/14.
Conteso dagli editori di tutto il mondo e venduto in 24 paesi, So dove sei è un caso editoriale già prima della pubblicazione. Un romanzo che esplora il confine tra amore e ossessione, paura e solitudine, restituendoci il ritratto di una donna determinata, pronta a tutto per sopravvivere. Un intreccio magistrale, un crescendo di tensione che non lascia scampo, fino all’ultima parola. È lui. Ancora lui. Sempre lui. Clarissa lo sa. Non c’è bisogno di ascoltare la segreteria telefonica. Di leggere l’ennesimo messaggio che lampeggia sullo schermo del cellulare. Di scartare i regali che continuano ad arrivare, indesiderati. Il suo volto, i suoi occhi sono dappertutto: ovunque lei si volti, qualsiasi cosa lei faccia, lui la sta guardando. Nulla, dopo quella notte, è più come prima. Quando Clarissa ha accettato di uscire a cena con Rafe, un collega dell’università, l’ha fatto un po’ per cortesia, un po’ per svagarsi. Mai avrebbe immaginato che quelle poche ore potessero stravolgere la sua esistenza. Soprattutto perché lei, di quella notte, non ricorda più nulla. Ma da allora qualcosa nel comportamento dell’uomo è cambiato. La cortesia si è trasformata in premura, l’affetto in disperato bisogno. Lo spazio intorno si è come svuotato, lasciandoli pericolosamente soli. L’unica via d’uscita sembra venire dalla convocazione a far parte della giuria di un processo. Clarissa deve isolarsi dal mondo esterno, rendersi irreperibile, negarsi a ogni contatto. Al sicuro tra le mura del tribunale, si sente protetta, riesce addirittura a farsi degli amici. Ma l’illusione dura poco. Rafe riesce a raggiungerla anche lì. E man mano che il caso su cui è chiamata a esprimere il proprio giudizio comincia a mostrare più di una somiglianza con quanto sta vivendo in prima persona, Clarissa si rende conto che se vuole liberarsi dalla paura deve controbattere colpo su colpo. Raccogliere le prove di un crimine tanto più tremendo quanto più difficile da denunciare, a cominciare proprio da quella notte che non può né ricordare né dimenticare. E quando si fa strada la macabra consapevolezza di non essere l’unica vittima, Clarissa capisce che in gioco c’è molto più della sua libertà. Fino alle estreme, imprevedibili conseguenze.

I delitti della cattedraleI delitti della cattedrale, scritto da Andrea Japp, editore Newton Compton, genere giallo storico, data d’uscita 18/09/14.
Dal lontano Egitto a un remoto monastero in Francia un segreto che vi lascerà senza fiato
1288, Alessandria d’Egitto.
Un mercante recupera la sporca bisaccia di un viaggiatore agonizzante, non sapendo che la sacca custodisce un terribile segreto e che, in questo modo, ha firmato la sua condanna a morte. Poco dopo, infatti, verrà sgozzato mentre tenta di venderla a un oscuro intermediario, inviato dal conte Aimery de Mortagne.
1307, convento di Clairets, Francia.
Alla guida del monastero c’è la madre priora Hucdeline de Valézan, protetta dal suo spietato fratello, monsignor Jean, longa manus del potere di Roma. Una giovane suora, Angélique, viene scoperta senza vita nella sua cella. È stata uccisa per errore a causa della sua somiglianza con una delle consorelle, Marie-Gillette d’Andremont, scappata dalla Spagna dopo l’omicidio del suo amante. Ma chi può essere l’assassino della novizia? E chi saranno le sue prossime vittime? Forse le prostitute ospitate nel convento per iniziare una nuova vita? Oppure uno dei lebbrosi che la madre priora ha dovuto accogliere perché obbligata dal conte de Mortagne?

tn_17660__la-ferocia-1406561134La ferocia, romanzo di Nicola Lagioia edito da Einaudi, genere narrativa, uscita 23/0/14.
In una calda notte di primavera, una giovane donna cammina nel centro esatto della strada provinciale. E nuda e coperta di sangue. A stagliarla nel buio, i fari di un camion sparati su di lei. Quando, poche ore dopo, verrà ritrovata morta ai piedi di un autosilo, la sua identità verrà finalmente alla luce: è Clara Salvemini, prima figlia della più influente famiglia di costruttori locali. Per tutti è un suicidio. Ma le cose sono davvero andate cosi? Cosa legava Clara agli affari di suo padre? E il rapporto che la unisce ai tre fratelli – in particolare quello con Michele, l’ombroso, il diverso, il ribelle – può aver giocato un ruolo determinante nella sua morte? Le ville della ricca periferia barese, i declivi di ogni rapida ascesa sociale, una galleria di personaggi indimenticabili, le tensioni di una famiglia in bilico tra splendore e disastro.

tn_17673__americanah-1406651559Americanah, romanzo di Chimamanda Ngozi Adichie edito da Einaudi, genere narrativa, uscita 23/09/14.
Ifemelu e Obinze si incontrano al liceo, ed è amore a prima vista. Vivono nella Nigeria schiacciata dalla dittatura militare e dalla mancanza di opportunità. Chi può, fugge all’estero, in cerca di un futuro migliore. Ifemelu vince una borsa di studio e parte per gli Stati Uniti, convinta che l’amore per Obinze – e il sogno comune di ritrovarsi in America – sopravviverà alla distanza. Nulla, però, andrà come previsto. L’impatto con gli Stati Uniti è sconcertante. Ifemelu sopporterà sconfitte brucianti e accetterà impensabili compromessi. Obinze, invece, respinto alla frontiera dalle rigide politiche post-Undici Settembre, non riuscirà a raggiungere Ifemelu e ripiegherà sull’Inghilterra. A Londra, un immigrato irregolare fra tanti, vivrà ai margini, in un mondo pericoloso e instabile fatto di espedienti e isolamento forzato. Anni dopo, ritroviamo Obinze a Lagos. E un uomo ricco, con una moglie e una bimba piccola. Ifemelu, a Princeton, è in un salone di bellezza. Ha lasciato il compagno e ha chiuso il blog che l’ha resa famosa. Si sta facendo rifare le treccine, perché sta per tornare in Nigeria, e non vuole tornarci da ‘Americanah’. Dopo anni di silenzio, di vergogna e di ricordi, scrive a Obinze. Perché, forse, il futuro che non hanno saputo costruire è nascosto nelle storie che hanno vissuto, in tutti i luoghi che, di volta in volta, hanno scelto di chiamare casa.

_il-caso-piegari-1410359863Il caso Piegari, opera di Ermanno Rea edita da Feltrinelli, genere narrativa, uscita 24/09/14.
L’atroce destino di un giovane geniale, reso folle da quel comunismo napoletano che lo aveva condannato senza appello. Il “caso Piegari” è ancora in piedi. Ha ancora molto da insegnarci.
Un giallo-verità che l’autore racconta vent’anni dopo esserne venuto a conoscenza: questo è “Il caso Piegari”, coda imprevista di un vecchio libro che a suo tempo sollevò scandalo e indignazione, “Mistero napoletano”. Un “omissis” finalmente svelato? Proprio così, lungo soltanto sei brevi capitoli, non meno drammatici di quelli relativi alla storia del suicidio di Francesca Spada.

tn_17647__un-conto-aperto-con-la-morte-1406215803Un conto aperto con la morte, romanzo di Bruno Morchio edito da Garzanti, genere giallo e mistery, uscita 25/09/14.
Per il famoso scrittore di libri gialli, Emanuele Vasco, il nuovo romanzo si rivela un’impresa quasi impossibile. Perché questa volta non c’è finzione, deve scrivere di un’indagine vera. Anzi di una vita intera a seguire le tracce, a stanare gli assassini, a cercare il colpevole. La vita di Bacci Pagano. L’investigatore dei carruggi ha un conto in sospeso con la morte. L’ultima indagine l’ha messo in pericolo al punto che ora è costretto a casa in una convalescenza forzata e complicata. Ma i suoi amici, il senatore Almansi e l’avvocato Gina Aliprandi, non si sono dimenticati di lui e hanno pensato fosse arrivato il momento di tirare le somme di un’esistenza passata a cercare la verità a ogni costo. E Vasco è l’uomo giusto per raccontarla. Eppure il giallista deve faticare non poco per convincerlo. Bacci Pagano non ha nessuna intenzione di finire in un libro. Fino a quando il suo intuito infallibile non gli dice di fidarsi di quello scrittore che fa poche domande e con cui ha subito un’intesa inaspettata. I due scavano nel passato di Bacci Pagano, tra rimpianti, errori di gioventù e donne a cui ha spezzato il cuore. E piano piano arrivano a ricostruire quel fatidico giorno in cui qualcuno ha tentato di uccidere Bacci, per toglierlo di mezzo. Forse perché aveva scoperto troppo. Forse perché non si può far tremare le sedi del potere. Forse perché ci sono interessi più importanti delle persone. Bacci Pagano deve sapere. E se non può indagare di persona, in Emanuele Vasco ha trovato un valido alleato. Un alleato che a sue spese scopre che il male esiste davvero, che gli incubi peggiori a volte si avverano.

Quando tutto era possibileQuando tutto era possibile, romanzo di Meg Wolitzer edito da Garzanti, genere narrativa, data d’uscita 25/09/14.
Luglio 1974. È una serata piena di stelle. Il cuore di Jules batte all’impazzata mentre rivolge per la prima volta la parola ai suoi nuovi amici. Il suo sogno è quello di fare l’attrice, ma è timida e introversa. Eppure, ora tutto sta per cambiare. Cinque ragazzi che trascorrono con lei le vacanze estive in un prestigioso campeggio del Massachusetts l’hanno accolta tra loro, nel ristretto novero delle persone «più dannatamente interessanti che siano mai vissute». Tranne Jules, tutti loro sono rampolli dell’alta società di New York, e hanno creato una strana società segreta, poco più che un sogno di gioventù estemporaneo e altisonante. Ma questo non importa. Quello che conta ora sono le loro ambizioni e i loro desideri. Alcuni destinati a consumarsi velocemente, esaurendosi nello spazio di un’estate; altri a essere inseguiti con tenacia e coronati dal successo; altri ancora, semplicemente, a non realizzarsi mai. Ma mentre agli ideali giovanili, nati al ritmo delle ballate di Bob Dylan, si sostituiscono le sfide della vita adulta e la necessità di lottare a denti stretti per ciò che si ama, ciò che non conosce fine è la loro amicizia. Un legame indissolubile, che resiste alla sfida del tempo, al crollo delle aspettative, alle invidie, ai segreti taciuti e sussurrati. Quando il futuro li mette alla prova, ciascuno di loro sa di poter contare sugli altri. Perché né Jules né nessuno dei suoi amici può dimenticare che c’è stato almeno un giorno, un’ora, un minuto in cui tutto era possibile. Quando tutto era possibile è il miglior libro dell’anno secondo il «New York Times». Critici, lettori e stampa sono concordi nel considerarlo la migliore prova letteraria di Meg Wolitzer. Inno alla generazione più controversa e interessante dei nostri tempi, quella cresciuta negli anni Settanta, il romanzo tocca le corde più nascoste del cuore, mostrando come amicizia, lealtà e passione siano spesso gli unici punti di riferimento in vite che prendono in contropiede, sconvolgono, sorprendono.

_il-telefono-senza-fili-1409924720Il telefono senza fili, romanzo di Marco Malvaldi edito da Sellerio, genere giallo e mistery, uscita 25/09/14.
Tempi duri per i senatori, sia quelli ufficiali della Repubblica che quelli ufficiosi di Pineta. I quattro vecchietti del BarLume sono da mesi costretti ad inattività forzata; ormai da più di un anno da queste parti non ammazzano più nessuno. In tale calma piatta, ci si accontenta di notizie di qualsiasi tipo: come la truffa da quattro soldi messa in piedi da Spartaco Benedettini e la moglie Vanessa, due umbri piovuti a Pineta qualche mese prima, che pur vivendo insieme risultano a tutti gli effetti divorziati a norma di legge. In questo modo, Spartaco deve pagare alla moglie un congruo assegno mensile che, in quanto mantenimento del coniuge, è esentasse. Il paese, scoperta la magagna l’ha segnalata a chi di dovere, e i coniugi Benedettini sono al momento indagati per truffa. Dalla loro villetta cominciano a sentirsi litigi quotidiani che si fanno di giorno in giorno più tremendi, fino al giorno in cui la donna sparisce. A quel punto, le voci di paese si scatenano: tanto più che, la notte precedente alla scomparsa, più di un testimone sostiene di aver visto il Benedettini trasportare nel baule dell’automobile un sacco dalle dimensioni inquietanti, apparentemente pesante e, secondo i testi, paragonabili a quelle della signora Vanessa. Così i vecchietti vanno dalla commissaria Martelli a denunciare il Benedettini per omicidio ma mentre proseguono le infruttuose ricerche del cadavere della donna a sorpresa di cadavere se ne scopre un altro… Ora sì che i vecchietti hanno di che indagare, così come Massimo, attento e razionale come sempre. Di bocca in bocca le voci del paese si trasformano, si ingigantiscono, nascono nuove interpretazioni, e come nel gioco del telefono senza fili il problema iniziale diventa un’altra cosa, più inquietante e paradossale.

_la-resa-dei-conti-1411350103Niceville. La resa dei conti, romanzo di Carsten Stroud edito da Longanesi, genere giallo e thriller, uscita 25/09/14.
Niceville è una cittadina come tante nel Sud degli Stati Uniti, attraversata da un fiume sinuoso, baciata da un sole dorato e circondata da una natura meravigliosa. Niceville è il posto in cui il detective Nick Kavanaugh ha scelto di vivere per amore della moglie Kate, discendente di una delle famiglie fondatrici. Ma è proprio a Niceville che Nick ha incontrato il Male, e scoperto che può essere molto più forte degli uomini che lo combattono. Perché il Male si nutre dell’anima degli uomini, in un vortice efferato e senza soluzione di continuità. E adesso si è insinuato in ogni angolo della città, dai tunnel di scarico alle ville dei quartieri più benestanti, dando vita a episodi di violenza improvvisa e inarrestabile. Chi è, o forse meglio che cosa è, Rainey Teague, il ragazzino adottato da Nick e Kate? Possibile che sia lui il responsabile di tutto? Chi sono veramente le decine di persone che stanno ricomparendo in città dopo essere state date per morte, come Charlie Danziger? Qual è il destino che aspetta il latitante e spietato Coker? Il Nulla sta per travolgere Niceville e forse è troppo tardi per fermarlo…

Il mare lontano da noiIl mare lontano da noi, romanzo di Cosimo Calamini edito da Garzanti, genere narrativa, uscita 25/09/14.
Il mare lontano da noi è un romanzo in cui riconoscersi perché parla di scelte, di sacrifici, ma anche della luce che ogni atto d’amore ci può regalare. Cosimo Calamini racconta una favola moderna, in cui la felicità sta nascosta tra le piccole cose di tutti i giorni, svelando anche alcune pagine meno note della storia del nostro paese. Nella vita di Serena c’è un momento speciale. Venti minuti di libertà, durante i quali può pensare senza porsi limiti, senza preoccuparsi del domani. Sono i venti minuti di strada da casa al lavoro, mentre la macchina corre veloce lungo la strada e il vento si porta via le canzoni che Serena canta a squarciagola. E l’odore del sole e del mare le si impiglia tra i capelli. Nelle restanti ventitré ore e quaranta minuti della giornata, Serena è travolta dalle mille incombenze di una vita divisa in due metà non sempre compatibili: trentenne studiosa in carriera, madre e moglie. A casa, a Lanuvio, l’aspettano Agnese, otto anni, dolce e vivace ma problematica, e Fabrizio, che dietro una facciata di bellezza e semplicità nasconde un animo inquieto. A Roma, negli austeri corridoi della Sapienza, Serena insegue un sogno cui, anno dopo anno, ha sacrificato tutta sé stessa. Un posto da ricercatrice universitaria. Un sogno che, d’un tratto, sembra destinato a svanire. Eppure un’ultima occasione c’è. Inattesa, spiazzante. Quando riceve la proposta di un prestigioso ateneo americano, Serena ha la possibilità di partire per gli Stati Uniti con Agnese e Fabrizio e di lasciarsi tutto alle spalle: le frustrazioni, i raccomandati, i contratti a tempo determinato. Ma partire significa anche dire addio alle corse con Fabrizio e Agnese sulla spiaggia di Anzio, agli amici di una vita, ai luoghi in cui ha trascorso l’infanzia. E mentre Fabrizio sembra non voler rinunciare a tutto quanto hanno costruito insieme, Serena deve scegliere tra il suo sogno e la felicità delle persone che ama di più al mondo. Una decisione che può sconvolgere la sua vita oltre ogni previsione.

Resta per sempre con meResta con me, scritto da Monica Murphy, editore Newton Compton, genere narrativa rosa per ragazzi, data d’uscita 25/09/14.
Owen McGuire, il fratello di Fable, è cresciuto e anche lui adesso è costretto a fare i conti con il caos in cui si trova la sua vita. La carriera calcistica, i voti a scuola, i rapporti con i suoi amici, tutto è entrato in crisi e non si sente in grado di recuperare su nessun fronte, anche se, nonostante questo, l’ultima cosa che desidera è un tutor che gli dia una mano con i compiti. Quando però scopre che a seguirlo sarà la bellissima e timida Chelsea, Owen non potrà fare a meno di rimanerne stregato…

Io ti cercheròIo ti cercherò, scritto da Emma Chase, editore Newton Compton, genere narrativa rosa, data d’uscita 25/09/14.
Dall’autrice dei bestseller Non cercarmi mai più e Cercami ancora
Dopo Drew e Kate, questa volta è il miglior amico di Drew, Matthew Fisher, a raccontarci le sue esilaranti avventure passionali. Si è invaghito di Dee Warren, una donna bella, sfuggente e molto speciale. Dee invece non è affatto convinta che Matthew sia tanto diverso dagli altri uomini. E così Matthew dovrà ricorrere a tutto il suo fascino e savoir-faire per dimostrarle di essere un tipo irresistibile. Il sesso non è mai stato un problema per il nostro dongiovanni, eppure stavolta sembra che la sua preda gli darà del filo da torcere, nonostante l’attrazione tra lui e Dee sia palpabile. Riuscirà Matthew a conquistarla e a vivere con lei una passione indimenticabile?

Lasciami andare viaLasciami andare via, scritto da Megan Maxwell, editore Newton Compton, genere narrativa erotica, data d’uscita 25/09/14.
Si sono conosciuti e subito amati appassionatamente. Hanno giocato con l’eros in tutte le sue forme. Finché la loro diversità non li ha separati. Judith ed Eric hanno preso due strade diverse, provando a fare a meno l’una dell’altro. Ma il desiderio sempre latente li ha portati a ricercarsi. E ritrovarsi. A Monaco, dove si sono trasferiti, le difficoltà della loro storia sono riemerse. Ora sono nuovamente di fronte a una decisione da prendere: lasciarsi o continuare a stare insieme. Entrambi sembrano voler lottare per preservare la loro relazione, anche se il prezzo da pagare questa volta potrebbe essere davvero alto…

La piccola strada delle cose perduteLa piccola strada delle cose perdute, scritto da Maria Duffy, editore Newton Compton, genere narrativa, data d’uscita 25/09/14.
Nel cuore di Dublino, gli abitanti di St Enda’s Terrace si conoscono tutti: si incontrano, si aiutano l’un l’altro, si scambiano consigli e informazioni.
Al numero 8 c’è una giovane coppia appena sposata che vorrebbe un bambino; poco più avanti abita una madre single che si sforza di arrivare a fine mese. Poi c’è una ricca coppia venuta da fuori che ha comprato casa, un ragazzo solitario in cerca dell’amore della sua vita e gli anziani che abitano lì da sempre e sono un punto di riferimento per tutti.
Un evento è però destinato a sconvolgere la tranquilla comunità: il biglietto vincente della lotteria nazionale è stato acquistato proprio qui, da cinque abitanti del posto, ma sembra che sia andato perduto. Inizia così la spasmodica ricerca del prezioso biglietto scomparso: una vera e propria indagine in cui le amicizie verranno messe a dura prova, lasciando emergere sconvolgenti segreti…

_il-cacciatore-del-buio-1409924411Il cacciatore del buio, romanzo di Donato Carrisi edito da Longanesi, genere giallo e thriller, uscita 29/09/14.
Roma è ancora il teatro del nuovo, attesissimo romanzo di Donato Carrisi: Il cacciatore del buio. Non esistono indizi, ma segni. Non esistono crimini, solo anomalie. E ogni morte è l’inizio di un racconto. Questo è il romanzo di un uomo che non ha più niente – non ha identità, non ha memoria, non ha amore né odio – se non la propria rabbia… E un talento segreto. Perché Marcus è l’ultimo dei penitenzieri: è un prete che ha la capacità di scovare le anomalie e di intravedere i fili che intessono la trama di ogni omicidio. Ma questa trama rischia di essere impossibile da ricostruire, anche per lui. Questo è il romanzo di una donna che sta cercando di ricostruire se stessa. Anche Sandra lavora sulle scene del crimine, ma diversamente da Marcus non si deve nascondere, se non dietro l’obiettivo della sua macchina fotografica. Perché Sandra è una fotorilevatrice della polizia: il suo talento è fotografare il nulla, per renderlo visibile. Ma stavolta il nulla rischia di inghiottirla. Questo è il romanzo di una follia omicida che risponde a un disegno, terribile eppure seducente. E ogni volta che Marcus e Sandra pensano di aver afferrato un lembo della verità, scoprono uno scenario ancora più inquietante e minaccioso. Questo è il romanzo che leggerete combattendo la stessa lotta di Marcus, scontrandovi con gli stessi enigmi che attanagliano Sandra, vivendo delle stesse speranze e delle stesse paure fino all’ultima riga.

tn_17553__dannati-1404687560Dannati, romanzo di Glenn Cooper edito da Nord, genere thriller, uscita 29/09/14.
Il male non muore mai… Il romanzo più sconvolgente di Glenn Cooper.
Lo chiamano Oltre. Alcuni sono appena arrivati in quel mondo così simile al nostro eppure così diverso. Altri invece sono lì da secoli e sono ormai indifferenti alla perenne coltre di nubi che nasconde il sole e all’atmosfera cupa che li circonda. Ma ognuno di loro condivide lo stesso destino: dopo essere morti, sono stati condannati per l’eternità. Sia che abbiano scritto a caratteri di fuoco il loro nome nel grande libro della Storia – tiranni sanguinari, sovrani spietati, criminali di guerra – sia che nel corso della loro oscura esistenza si siano macchiati di colpe incancellabili, adesso sono tutti relegati in quel luogo maledetto. Tutti, tranne John Camp. Lui è “vivo”, ed è lì per sua scelta. Perché ha giurato di salvare la donna che ama. Durante un audace esperimento di fisica delle particelle, la dottoressa Emily Loughty è scomparsa nel nulla e, quando si è deciso di ripetere il procedimento per capire cosa fosse successo, John si è posizionato nel punto esatto in cui lei era sparita e… in un attimo è stato catapultato nel mondo chiamato Oltre. E ora deve affrontare il male assoluto per ritrovare Emily e riportarla indietro. Ma il tempo a sua disposizione è poco, e tutti e due rischiano di rimanere per sempre prigionieri nella terra dei Dannati…

tn_17719__mr-mercedes-1407741227Mr Mercedes, romanzo di Stephen King edito da Sperling & Kupfer, genere thriller, uscita 30/09/14.
Dopo lo straordinario successo ottenuto anche in Italia da Doctor Sleep, torna Stephen King con un thriler ad alta tensione e con due personaggi tra i più riusciti degli ultimi tempi. All’alba di un giorno qualsiasi, davanti alla Fiera del Lavoro di una cittadina americana colpita dalla crisi economica, centinaia di giovani, donne, uomini sono in attesa nella speranza di trovare un impiego. Invece, emergendo all’improvviso dalla nebbia, piomba su di loro una rombante Mercedes grigia, che spazza via decine di persone per poi sparire alle prime luci del giorno. Il killer non sarà mai trovato. Un anno dopo William Hodges, un poliziotto da poco in pensione, riceve il beffardo messaggio di Mr. Mercedes, che lo sfida a trovarlo prima che compia la prossima strage. Nella disperata corsa contro il tempo e contro il killer, il vecchio Hodges può contare solo sull’intelligenza e l’esperienza per fermare il suo sadico nemico. Inizia quindi un’incalzante caccia all’uomo, una partita a scacchi tra bene e male, costruita da uno Stephen King maestro della suspense. Un thriller ad alta tensione, con due antagonisti straordinari: il sanguinario Brady – Mr. Mercedes – che ignora il significato della parola coscienza, e l’ironico Hodges, superlativo erede del Marlowe di Chandler, dolente e assetato di giustizia.

tn_17726__i-love-shopping-a-hollywood-1407949876I love shopping a Hollywood, romanzo di Sophie Kinsella edito da Mondadori, genere narrativa rosa e chick lit, uscita 30/09/14.
Dopo quattro anni di assenza,I love shopping a Hollywood segna il graditissimo ritorno di Becky Bloomwood, mitica protagonista di ben sei romanzi della serie I Love Shopping. Ancora una volta, Sophie Kinsella non tradisce le aspettative di tutti i suoi fan tornando a stupirci con una storia divertentissima, costellata dalle innumerevoli disavventure della sua amatissima Becky. Becky Bloomwood non sta più nella pelle, si è appena trasferita con la piccola Minnie nientemeno che a Hollywood, per stare al fianco del marito Luke che ha una nuova importante cliente, Sage Seymour, l’attrice del momento, di cui lui curerà carriera e immagine. Per Becky è un sogno che si trasforma in realtà, ed è più che comprensibile che sia molto gasata: è convinta infatti che d’ora in poi potrà dare una svolta decisiva al suo lavoro di personal shopper per diventare invece la stilista personale di Sage… e perché no, la stilista più acclamata e ricercata da tutte le star… E poi ci sono così tante cose da fare e da vedere! Per fortuna arriva a darle una mano Suze, la sua fedele amica di sempre, che decide di raggiungerla con il marito. Tra location alla moda, red carpet, centri di meditazione e yoga per multimilionari e set cinematografici, Becky non vuole perdersi niente, d’altra parte non esiste solo lo shopping, ma spinta da troppo entusiasmo finisce per complicarsi la vita alleandosi con la grande rivale di Sage. Luke non lo sa, naturalmente, e Hollywood non perdona. Ben presto Becky scopre che le cose non sono affatto come sembrano. Riuscirà ancora una volta a tirarsi fuori dai guai grossi nei quali si è cacciata?

tn_17703__nel-mare-del-tempo-1407162487Nel mare del tempo, romanzo di Elisabetta Cametti edito da Giunti, genere giallo e mistery.
È passato un anno dalla tragica conclusione dell’intrigo archeologico in cui Katherine Sinclaire ha rischiato di perdere la vita. L’ incubo al quale sperava di essere sfuggita torna ad assillarla per mano di un nemico insospettabile. Durante la presentazione del suo primo romanzo, un uomo si spara di fronte a lei dopo averle lanciato un anello antico con incisi due nomi. Tormentata da una catena di omicidi e da cinque libri enigmatici, Katherine sarà di nuovo risucchiata in una caccia al tesoro sanguinaria che la metterà sulle tracce di Angelica, una donna misteriosa vissuta nel Medioevo. Seguendo i dipinti che la ritraggono, Katherine finirà nei cunicoli sotterranei battuti dagli eretici in fuga, e creati da uno stratega per proteggere uno dei più straordinari segreti della storia. In un tumultuoso viaggio dalla Bretagna, la terra delle maree, ai nascondigli prealpini di Fra Dolcino, Katherine capirà di essere legata ad Angelica da un filo invisibile ma fortissimo… più forte del destino che sta per guidarla verso una scelta da cui non c’è ritorno.

Elenco novità libri in ordine alfabetico usciti a Settembre 2014:

A nuoto verso casa, romanzo di Deborah Levy edito da Garzanti, genere narrativa, uscita 11/09/14.
Americanah, romanzo di Chimamanda Ngozi Adichie edito da Einaudi, genere narrativa, uscita 23/09/14.
Amore e ostacoli, opera di Aleksandar Hemon edita da Einaudi, genere narrativa e racconti, uscita 02/09/14.
Animali (topi gatti cani e mia sorella), opera di Ugo Cornia edita da Feltrinelli, genere narrativa, uscita 03/09/14.
Attraverso il fuoco, romanzo di Josephine Angelini edito da Giunti, genere fantasy, gotico, per ragazzi, uscita 17/09/14.
Carta bianca, romanzo di Carlo Lucarelli edito da Einaudi, genere giallo e mistery, uscita 16/09/14.
Class. Vite infelici di romani mantenuti a New York, romanzo di Francesco Pacifico edito da Mondadori, genere narrativa, uscita 02/09/14.
Cold killing, romanzo di Luke Delaney edito da Mondadori, genere thriller, uscita 02/09/14.
Con te sarà per sempre. La trilogia delle coincidenze, scritto da Jessica Sorensen, editore Newton Compton, genere narrativa rosa, data d’uscita 04/09/14.
Confessioni di una vittima dello shopping, romanzo di Radhika Jha edito da Sellerio, genere narrativa, uscita 18/09/14.
Cuore primitivo, romanzo di Andrea De Carlo edito da Bompiani, genere narrativa, uscita 17/09/14.
Dannati, romanzo di Glenn Cooper edito da Nord, genere thriller, uscita 29/09/14.
Eia eia alalà, saggio di Giampaolo Pansa edito da Rizzoli, genere saggistica, uscita 17/09/14.
Forse cercavi, romanzo di Collettivo Zero edito da Mondadori, genere narrativa, uscita 16/09/14.
Fuga da Auschwitz, scritto da Joel C. Rosenberg, editore Newton Compton, genere narrativa di ambientazione storica, data d’uscita 04/09/14.
Giovani, carine e bugiarde. Cattive, scritto da Sara Shepard, genere Newton Compton, genere narrativa per ragazzi, data d’uscita 11/09/14.
Gli invincibili, romanzo di Marco Franzoso edito da Einaudi, genere narrativa, uscita 09/09/14.
I delitti della cattedrale, scritto da Andrea Japp, editore Newton Compton, genere giallo storico, data d’uscita 18/09/14.
I giorni dell’eternità. The century trilogy. Vol. 3, romanzo di Ken Follett edito da Mondadori, genere romanzo storico, uscita 16/09/14.
I love shopping a Hollywood, romanzo di Sophie Kinsella edito da Mondadori, genere narrativa rosa e chick lit, uscita 30/09/14.
Il cacciatore del buio, romanzo di Donato Carrisi edito da Longanesi, genere giallo e thriller, uscita 29/09/14.
Il caso Piegari, opera di Ermanno Rea edita da Feltrinelli, genere narrativa, uscita 24/09/14.
Il lato oscuro del cuore, romanzo di Corrado Augias edito da Mondadori, genere narrativa, uscita 16/09/14.
Il libro delle verità nascoste, romanzo di Amy Gail Hansen edito da Garzanti, genere narrativa, uscita 04/09/14.
Il male non dimentica, romanzo di Roberto Costantini edito da Marsilio, genere giallo e mistery, uscita 03/09/14.
Il mare lontano da noi, romanzo di Cosimo Calamini edito da Garzanti, genere narrativa, uscita 25/09/14.
Il telefono senza fili, romanzo di Marco Malvaldi edito da Sellerio, genere giallo e mistery, uscita 25/09/14.
Io ti cercherò, scritto da Emma Chase, editore Newton Compton, genere narrativa rosa, data d’uscita 25/09/14.
L’enigma Michelangelo, romanzo di Daniela Piazza edito da Rizzoli, genere giallo storico, uscita 10/09/14.
L’estate in cui accadde tutto, romanzo di Bill Bryson edito da Guanda, genere narrativa, uscita 04/09/14.
L’ospite notturno, romanzo di Fiona McFarlane edito da Einaudi, genere narrativa, uscita 09/09/14.
L’uomo che metteva in ordine il mondo, romanzo di Fredrik Backman edito da Mondadori, genere narrativa, uscita 09/09/14.
La cresta dell’onda, romanzo di Thomas Pynchon edito da Einaudi, genere giallo e mistery, uscita 16/09/14.
La ferocia, romanzo di Nicola Lagioia edito da Einaudi, genere narrativa, uscita 23/0/14.
La locanda delle occasioni perdute, romanzo di Antonella Boralevi edito da Rizzoli, genere narrativa, uscita 10/09/14.
La musica provata, opera di Erri De Luca edita da Feltrinelli, genere testo teatrale, uscita 17/09/14.
La nuova società a costo marginale zero, saggio di Jeremy Rifkin edito da Mondadori, genere saggistica, uscita 02/09/14.
La piccola strada delle cose perdute, scritto da Maria Duffy, editore Newton Compton, genere narrativa, data d’uscita 25/09/14.
La sindrome di Hugh Grant, romanzo di Daniele Cobianchi edito da Mondadori, genere narrativa, uscita 16/09/14.
La spia che cambiò il mondo, scritta Mike Rossiter, genere storia,biografie e spionaggio, data d’uscita 11/09/14.
La sposa, romanzo di Mauro Covacich edito da Bompiani, genere narrativa, uscita 17/09/14.
Lasciami andare via, scritto da Megan Maxwell, editore Newton Compton, genere narrativa erotica, data d’uscita 25/09/14.
Le zone morte, romanzo di Simon Pasternak edito da Longanesi, genere thriller, uscita 11/09/14.
Millennio di fuoco. Raivo, romanzo di Cecilia Randall edito da Mondadori, genere Fantasy, uscita 16/09/14.
Mr Mercedes, romanzo di Stephen King edito da Sperling & Kupfer, genere thriller, uscita 30/09/14.
Muchachas, romanzo di Katherine Pancol edito da Bompiani, genere narrativa, uscita 03/09/14.
Nel mare del tempo, romanzo di Elisabetta Cametti edito da Giunti, genere giallo e mistery.
Niceville. La resa dei conti, romanzo di Carsten Stroud edito da Longanesi, genere giallo e thriller, uscita 25/09/14.
Niente è come te, romanzo di Sara Rattaro edito da Garzanti, genere narrativa, uscita 04/09/14.
Non c’è niente che non va almeno credo, romanzo di Maddie Dawson edito da Giunti, genere narrativa, uscita 03/09/14.
Ogni giorno è per il ladro, romanzo di Teju Cole edito da Einaudi, genere narrativa, uscita 02/09/14.
Phobia, romanzo di Wulf Dorn edito da Corbaccio, genere giallo e thriller, uscita 11/09/14.
Prima della fine, romanzo di V.M. Giambanco edito da Nord, genere giallo e thriller, uscita 11/09/14.
Quando tutto era possibile, romanzo di Meg Wolitzer edito da Garzanti, genere narrativa, data d’uscita 25/09/14.
Resta con me, scritto da Monica Murphy, editore Newton Compton, genere narrativa rosa per ragazzi, data d’uscita 25/09/14.
Rete padrona. Amazon, Apple, Google & co. Il volto oscuro della rivoluzione digitale, saggio di Federico Rampini edito da Feltrinelli, uscita 03/09/14.
Satyricon 2.0, romanzo di Gian Mario Villalta edito da Mondadori, genere narrativa, uscita 09/09/14.
Se ho paura prendimi per mano, romanzo di Carla Vistarini edito da Corbaccio, genere narrativa, uscita 11/09/14.
So dove sei, romanzo di Claire Kendal edito da Garzanti, genere giallo e thriller, uscita 18/09/14.
Sulla sponda, romanzo di Rafael Chirbes edito da Feltrinelli, genere narrativa, uscita 03/09/14.
Sventura, romanzo di Chuck Palahniuk edito da Mondadori, genere fantasy, uscita 16/09/14.
Tabù, romanzo di Ferdinand Von Schirach edito da Longanesi, genere giallo e mistery, uscita 04/09/14.
TransAtlantic, romanzo di Colum McCann edito da Rizzoli, genere narrativa, uscita 10/09/14.
Tre stanze per un delitto. Il ritorno di Poirot, romanzo di Sophie Hannah edito da Mondadori, genere giallo e mistery, uscita 09/09/14.
Un conto aperto con la morte, romanzo di Bruno Morchio edito da Garzanti, genere giallo e mistery, uscita 25/09/14.
Una particolare specie di seduzione, romanzo di Savanna Fox edito da Sperling & Kupfer, genere narrativa erotica, uscita 09/09/14.
Viola Fòscari, romanzo di Tea Ranno edito da Mondadori, genere narrativa, uscita 16/09/14.
Vita di vita, romanzo di Eraldo Affinati edito da Mondadori, genere narrativa, uscita 09/09/14.


Condividi articolo

Autore

Ketty

Appassionata di tutto e di niente, cerca quotidianamente di combattere la sindrome da "Nessuna ne fa e cento ne pensa". Non essendo ancora riuscita a scoprire cosa farà da grande, non le resta che provare ... un giorno scoprirà il suo talento!

Commenti disabilitati.

Pin It on Pinterest

Share This