Tiramisù alle fragole

6

Il tiramisù alle fragole è la variante fresca e colorata del classico tiramisù, per festeggiare la primavera e godersi un dolce al cucchiaio cremoso, fresco, bello da vedere e semplice da preparare.

Qualche settimana fa una mia amica mi ha chiesto consiglio su cosa poteva portare ad un pranzo al quale era stata invitata, le ho consigliato il tiramisù alle fragole, anche perché, oltre che buono, è facile da trasportare. Voleva imparare a farlo così è venuta a casa mia e lo abbiamo preparato insieme, ci siamo divertite e ne ho fatto una pirofila anche per me.

Ricetta del Tiramisù alla fragole:

500g crema pasticcera
500 g di mascarpone
* per la crema potete anche utilizzare la ricetta classica della crema tiramisù.
* se volete una crema più consistente potete unire 3/5 g di colla di pesce (la quantità dipende dalla consistenza che volete ottenere), che verrà aggiunta dopo essere stata ammollata e strizzata alla crema ancora un po’ calda, sui 50°C.

per lo sciroppo di fragole:
200/250 gr di fragole
50/80 gr di zucchero (dipende dai vostri gusti)
100 ml di acqua
Potete unire 2 cucchiai di liquore come limoncello, alchermes che ne esalta anche il colore, marsala, maraschino o tipo Cointreau.

Frullare le fragole con lo zucchero, aggiungere l’acqua e far bollire finché non si addensa, spegnere e far raffreddare. Il liquore potete aggiungerlo appena comincia a bollire oppure alla fine se vi piace sentire il sapore forte del liquore.

Unire la crema pasticcera al mascarpone, mi raccomando solo quando la crema pasticcera è completamente fredda, deve avere la stessa temperatura del mascarpone.

Nello sciroppo raffreddato bagnare i savoiardi e riporli nel fondo di una terrina.
Ricoprire con la crema e pezzetti di fragole, io avevo poche fragole, ma se potete fate un strato bello abbondante di fragole, ripetere l’operazione e finire con la crema, decorare con le fragole e mettere in frigo per almeno 3 ore.
A chi piace, può spolverare la superficie con un po’ di cocco o cioccolato bianco.


Condividi articolo

Autore

Ketty

Appassionata di tutto e di niente, cerca quotidianamente di combattere la sindrome da "Nessuna ne fa e cento ne pensa". Non essendo ancora riuscita a scoprire cosa farà da grande, non le resta che provare ... un giorno scoprirà il suo talento!

6 commenti

  1. Fabio Siracusano il

    Che idea formidabile! molto originale!….come tante altre tue creazioni…complimenti!! Continua a deliziarci con le tue ricette, ciao, Fabio.

  2. Galatea

    Ciao Marianna, io adoro il tiramisù in tutte le sue forme, ho dato un’occhiata al tuo blog, interessante… ho visto una ricettina da provare al più presto 😀

Scrivi un commento