Torta Bavarese ai tre cioccolati

19

Qui in Sicilia il caldo comincia a farsi sentire, di conseguenza diminuisce l’uso del cioccolato per orientarsi verso ricette più fresche e questa potrebbe essere l’ultima ricetta cioccolatosa della stagione.

Questa Bavarese ai tre cioccolati è un dolce di grande effetto visivo, ma anche molto godurioso, su internet si trovano ricette come questa presentate nelle più svariate forme, ma anche questa volta ho preferito prendere spunto da una ricetta  di Luca Montersino, apportando qualche modifica per adeguarmi agli ingredienti che non sono riuscita a reperire.

Ricetta della torta bavarese ai 3 cioccolati:
per una torta di 18cm

Un disco di pasta biscotto al cacao

Per le tre bavaresi:
200 gr latte (meglio se intero)
40 gr gr di zucchero semolato
110 gr di tuorli (circa 6)
9 gr di colla di pesce
65 gr cioccolato fondente
65 gr cioccolato al latte
65 gr cioccolato bianco
375 gr panna

Con uno sbattitore elettrico montare la panna e tenerla da parte.
Mettere la colla di pesce in acqua ad ammollare.
Portate a bollore il latte, sbattere i tuorli con lo zucchero ed unirli al latte, cuocere fino ad arrivare a 85°C , se non avete il termometro, appena il cucchiaio si vela è pronta.
Fuori dal fuoco unite la colla di pesce ammollata e strizzata.
Si otterranno circa 350 gr di crema che verrà divisa in tre parti uguali ( 120 gr circa) .
Scaldare le creme fino a 30°C ed unire a ciascuna un tipo di cioccolato diverso, ridotto a pezzetti, lasciare raffreddare.
Una volta fredde dividere la panna montata in 3 parti ed unirle a ciascuna crema.

Consiglio: se avete problemi con la temperatura  perchè la crema impazzisce, unite 2 cucchiaini di amido di mais setacciato alle uova dopo averle sbattute con lo zucchero.

Per la glassa al cioccolato al latte:
75 gr panna
65 gr cioccolato al latte
25 gr cioccolato bianco
12 gr sciroppo di glucosio (o miele)
2,5 gr di colla di pesce
2,5g di latte in polvere intero (io non l’ho messo)
12 gr burro di cacao (o burro normale)

Mettere la colla di pesce in acqua ad ammollare.
Bollire la panna con miele (ed il latte in polvere se lo utilizzate).
Fuori dal fuoco unite i due cioccolati a pezzi ed il burro.
Aggiungere la colla di pesce ammollata e strizzata ed emulsionare.

Assemblaggio:
Preparare un anello da 18 cm coprendo i laterali con una striscia di acetato oppure se non lo avete di carta forno.
Mettere al centro di un anello il disco di pasta biscotto che sia di un centrimetro più piccolo dell’anello oppure come ho fatto io dello stesso diametro dell’anello (mi piaceva far vedere la base).
Versate sopra la bavarese al cioccolato fondente e lasciate riposare 20 minuti nel freezer
Dopo versate la seconda bavarese al cioccolato al latte e lasciare riposare altri 20 minuti nel freezer.
Successivamente versare la terza bavarese al cioccolato bianco e lasciate riposare ancora per altri 20 minuti in freezer.
A questo punto glassare la superficie e rimettere nel freezer e rassodare il tutto.
Sformare la torta dall’anello e decorarla con le decorazioni di cioccolato , metterla in frigo per almeno 3 ore (insomma il tempo necessario per scongelare) prima di servirla, la temperatura ideale per essere servita è di circa 4° C.

Ecco le foto della torta fatta da voi:

Foto di Giusy che ha variato glassando la torta con una glassa a specchio:
200 gr di acqua, 180 gr di panna, 250 gr di zucchero, 80 gr di cacao amaro in polvere, 8 gr di colla di pesce (4 fogli di gelatina).
Setacciare il cacao e mescolarlo con lo zucchero, mettere in un pentolino, unire l’acqua e la panna liquida continuando a mescolare.
Porre sul fuoco a fiamma bassa per circa 10 minuti.
Togliere dal fuoco, unire la gelatina ammollata e strizzata, mescolare fino a farla sciogliere.
Lasciar intiepidire la glassa prima di utilizzare


Condividi articolo

Autore

Ketty

Appassionata di tutto e di niente, cerca quotidianamente di combattere la sindrome da "Nessuna ne fa e cento ne pensa". Non essendo ancora riuscita a scoprire cosa farà da grande, non le resta che provare ... un giorno scoprirà il suo talento!

19 commenti

  1. Spero di non sbagliare ma io il cioccolato lo mangio anche d’estate. Mi piace troppo unitamente a tutto ciò che viene fatto con il cacao.
    Ciao Galatea, un caro saluto,
    aldo,

  2. sto provando a fare la tua ricetta ho un piccolo dubbio dopo l’assemlaggio devo tenerla in freezer fino al momento di servirla o solo per farla rassodare e poi in frigorifero? ciao grazie

    • Galatea

      Ciao Giusi, sono contenta che stai provando a farla, sono certissima che ti darà delle soddisfazioni come è successo a me. Prima la fai rassodare (congelare) in freeze in modo da poterla sfomare e decorare, una volta decorata la tieni in frigo, però ricorda che per poterla servire della consistenza giusta la devi far scongelare, molti dicono che bastano 3 ore, io l’ho sempre messa in frigo la sera e l’indomani è bella che pronta senza la paura che possa essere ancora congelata, se hai altri dubbi non ti creare poblemi a chiede sono felice di aiutarti, grazie a te mi sono accorta che non era per niente spiegato questo passaggio ed ho potuto correggere la ricetta. 😀

  3. altro piccolo dubbio il miele è necessario per la glassa? serve solo per dolcificare o altre funzioni importanti? ciao grazie

    • Galatea

      Non so se la mancanza crea qualche problema, nella mia versione già il miele sostituisce lo sciroppo di glucosio della ricetta originale, non proprio cosa accade se si elimina del tutto.

  4. grande successo la tua….mia…bavarese ai tre cioccolati,avevi ragione mi ha dato davvero delle soddisfazioni, ho cambiato le decorazioni ma il successo è stato lo stesso grande , grazie ciao

  5. ho rifatto la bavarese e ho apportato una piccola variante ……ho fatto la glasse a specchio…..uno spettacolo , per la vista e per il palato :-). posso inviarti la foto? mi dici come posso fare? ciao

  6. spesso vado su yahoo answers per rispondere alle domande ( mi diverte la cosa :-) ) ho consigliato di vedere il tuo blog per la torta bavarese e ho ottenuto 10 punti per la miglior risposta :-)))) ciao

    • Galatea

      Wow, Grazieeee Giusy, mi fa molto piacere, queste cose sembrano banalità, ma non hai idea della soddisfazione che mi danno, mi ripagano di tutti gli sforzi fatti per questo blog, che anche se amatoriale impegna parecchio 😀

  7. Appunto per questo che l’ho scritto, mi sembra giusto che tu debba avere delle soddisfazioni per il tuo operato,e sopratutto perchè la torta è davvero buona. (e ha dato soddisfazione anche a me che l’ho provata ) ciao

    P. S sono Siciliana come te

    • Galatea

      Ciao Armstrong, non disturbi e sono felice di risponderti, prendi la colla di pesce mettila in acqua e falla ammollare, poi la strizzi e la unisci alla panna e mescoli per farla sciogliere.
      Il termine emulsionare significa miscelare, ma si usa nel caso di sostanze grasse come olio o in questo caso panna, in generale emulsionare si intende miscelare due sostanze liquide in genere non mescolabili fra loro come succede quando una delle parti è grassa.

Scrivi un commento