Nicholas Sparks – L’ultima canzone

0

L’ultima canzone è un libro di Nicholas Sparks, pubblicato nel 2009. Un libro un po’ diverso rispetto al solito genere di Sparks. Al centro sempre un grande amore, ma stavolta tra un padre e una figlia.

“Per quanto la vita possa essere complessa e nonostante i rimpianti, ci sono stati momenti in cui mi sono sentito sinceramente toccato dalla grazia. Quando sei nata e quando ti ho portata allo zoo da bambina e ti ho osservata che guardavi le giraffe piena di stupore. Di solito, questi momenti non durano a lungo; vanno e vengono come la brezza marina. Ma a volte durano per sempre.”

Veronica Miller, che tutti chiamano Ronnie, ha diciassette anni, vive a New York, frequenta i club più trendy della città ed è convinta di essere una ragazza indipendente. Fino a quando si ritrova a passare l’estate a Wilmington, nel North Carolina, con il padre Steve, ex insegnante di pianoforte e concertista, che ha abbandonato la famiglia ormai da tempo. È questa la ragione per cui Ronnie lo detesta, al punto da non voler più avere niente a che fare con lui. Sono passati tre anni dall’ultima volta che gli ha rivolto la parola e non avrebbe alcuna intenzione di ricominciare proprio adesso. Ma a organizzare la sua vita non è lei, non ancora. Sua madre ha preso una decisione irrevocabile: spedirla insieme al fratellino Jonah tra le braccia di quel padre quasi sconosciuto, che si è autoesiliato in uno sperduto paesino della costa orientale. Dove il massimo divertimento è pescare e fare surf. A Ronnie sembra di essere finita in un incubo, e ormai è convinta che quella sarà la peggiore estate della sua vita. Eppure… Eppure, Steve è sempre il padre che le ha insegnato ad amare la musica, e che ha scritto per lei le canzoni più belle. Eppure, conoscere Will, l’ultima persona da cui credeva di poter essere attratta, significa vedere il mondo con occhi nuovi. Con lui, Ronnie vive esperienze che a New York non aveva mai nemmeno immaginato, come sorvegliare per tutta la notte un nido di tartarughe marine e contemplare in silenzio il calare del sole sulla linea dell’orizzonte. Così, quasi senza rendersene conto, si ritrova perdutamente innamorata, per la prima volta nella sua vita. Una manciata di giorni, e quella breve estate diventa la più struggente delle stagioni. Indimenticabile, come il primo amore.

Questo romanzo incarna tutti gli elementi caratteristici di altre grandi opere dell’autore, questa volta però Sparks ha scritto prima la sceneggiatura per il film e poi il libro.

Ronnie si chiese se il pastore Harris fosse già arrivato in chiesa. Mentre guardava le onde infrangersi sulla spiaggia, dalla finestra della camera, si domandò anche se fosse ancora in grado di notare il gioco di luce che filtrava dalla vetrata dietro l’altare. Forse no, dopotutto era stata montata più di un mese prima, e lui era troppo occupato per continuare a farci caso. Sperava allora che un forestiero fosse entrato in chiesa quella mattina e avesse sperimentato la stessa meraviglia che aveva provato lei quando aveva visto la luce inondare la navata in quel freddo giorno di dicembre. E sperava che il visitatore si fosse soffermato abbastanza a lungo da ammirare la bellezza della vetrata e da chiedersi chi l’avesse fatta.
Era sveglia già da un’ora, ma non era pronta ad affrontare la giornata. Quell’anno le vacanze avevano un sapore diverso. Il giorno prima era stata con suo fratello Jonah a passeggiare sulla spiaggia. Qua e là sulle verande delle case affacciate sul mare c’erano alberi di Natale addobbati. In quella stagione avevano la spiaggia quasi tutta per loro, ma Jonah non aveva mostrato alcun interesse né per le onde né per i gabbiani che lo avevano attratto fino a qualche mese prima. Invece, era voluto andare al capanno, e lei ce l’aveva portato, anche se poi c’era rimasto pochi minuti ed era uscito senza dire una parola.
Sul comodino accanto a lei c’era una collezione di fotografie incorniciate provenienti dalla casetta sulla spiaggia, insieme con altri oggetti raccolti quel mattino. Li esaminò in silenzio, finché fu interrotta da alcuni colpi alla porta. Sua madre si affacciò sulla soglia.

Nel 2010 è uscito l’adattamento cinematografico dell’omonimo libro, “The last Song” diretto da Julie Anne Robinson, con Miley Cyrus, Greg Kinnear e Liam Hemsworth.
Ambientato in una piccola cittadina costiera del Sud, dove un padre poco attento ha la possibilità di passare l’estate con la sua riluttante figlia adolescente, che in realtà avrebbe preferito rimanere a casa a New York. Lui cerca di ritrovare un legame con lei grazie all’unica cosa che hanno in comune, la musica, in una storia di famiglia, amicizia, segreti e redenzione, assieme ai primi amori e alle seconde opportunità.

 


Condividi articolo

Autore

Ketty

Appassionata di tutto e di niente, cerca quotidianamente di combattere la sindrome da "Nessuna ne fa e cento ne pensa". Non essendo ancora riuscita a scoprire cosa farà da grande, non le resta che provare ... un giorno scoprirà il suo talento!

Scrivi un commento