La classifica dei libri più venduti – 03 Dicembre 2012

1

Dicembre è iniziato e sperando che la profezia Maya sia sbagliata, questo mese porterà il solito trambusto nelle nostre vite, anche se per molti quest’anno sarà molto diverso visto la crisi economica che stiamo vivendo.

Per quanto riguarda la classifica le nuove entrate riescono a sorprendermi, sarà che ho gusti molto diversi, ma davvero mi sorprendo parecchio se penso che questi sono i libri più venduti.

1.
Entra in classifica ed occupa subito il primo posto L’infanzia di Gesù, il libro di Papa Benedetto XVI. Non lo si può definire la terza parte dei due volumi, scritti anch’essi dal Santo Padre e dedicati proprio alla vita di Cristo, ma piuttosto, come lui stesso afferma, un ingresso a quelli che lo hanno preceduto. I pensieri che si accompagnano ai vari fatti raccontati in questa opera, offrono spunti di riflessione per chi è credente.

 

2.
Occupa un’ottima posizione anche l’altra novità di oggi: è già secondo Luis Sepulveda con Storia di un gatto e del topo che diventò suo amico. Molti appassionati lettori sentiranno riecheggiare il titolo di uno dei suoi romanzi più noti, Storia di una gabbianella e del gatto che le insegnò a volare (1996) ed in effetti anche qui si parla di un particolare sodalizio. Mix è un gatto ormai anziano: il suo proprietario, Max, lo adora, ma è costretto a lasciarlo spesso da solo, per vari impegni. Mix scoprirà però che nella nuova casa nella quale abitano adesso vive anche un topolino: potrebbe essere l’inizio di una guerra, sarà invece il principio di una bellissima amicizia, basata sul rispetto delle reciproche differenze.

3.
Scende in terza posizione Una voce di notte, il nuovo caso del commissario Montalbano, scritto da Andrea Camilleri.
Compie cinquanta anni, Salvo Montalbano. Cerca però di non pensarci troppo ed il suo lavoro di commissario gli offre un furto ed una serie di efferati delitti, apparentemente non legati tra loro, che sembrano l’ideale per concentrarsi su ben altro. Grazie anche all’aiuto della sua squadra, personaggi che ormai i suoi lettori ben conoscono e che fanno parte dell’immaginario paesino di Vigàta, riuscirà però a trovare il filo conduttore di tutta la vicenda, che lo porterà sulle tracce del colpevole.

4. 7. 9.

Retrocede anche il primo volume della torbida storia d’amore tra Christian Grey e Anastasia Steel, Cinquanta sfumature di grigio. E. L. James piazza poi la seconda e la terza parte della sua trilogia, ovvero il nero ed il rosso, rispettivamente al settimo e nono posto.

5.
Giunge in quinta posizione I custodi della biblioteca: con questo romanzo, Glenn Cooper conclude una storia emozionante, cominciata con La biblioteca dei morti (2009) : quale altro segreto celeranno gli scrivani di Victis?
Sono morti suicidi gli scrivani di Victis. Prima però hanno ultimato il loro lavoro, vergando su carta le date esatte di nascita e di morte di tutti gli esseri umani del mondo. L’ultimo loro segreto è il giorno e l’anno del Giudizio Universale. Will Piper vorrebbe solo dimenticarsi tutto quello che ha passato e vivere tranquillo la sua vita, della quale conosce già il giorno della fine, ma quando suo figlio, che si era recato in Inghilterra, scomparirà misteriosamente, dovrà ritornare nella Biblioteca dei morti per poter dare una giusta conclusione a tutta questa storia.

6.
Perde due posizioni ed è sesto il giallo di Marco Malvaldi, Milioni di milioni, capace di abbinare suspance ed ironia.
Un paesino toscano, Montesodi Marittimo, fa da sfondo alla morte di un’anziana maestra, Annamaria Zerbi Palla, apparentemente deceduta per cause naturali. Piergiorgio Pazzi, un medico biologo presente sul posto per compiere alcune ricerche mediche, capisce però che si tratta di un omicidio. Un’abbondante nevicata ha isolato il luogo del delitto, il colpevole non può essere lontano, ma individuarlo non sarà così semplice.

8.
Scende anche Venuto al mondo, ottavo: il romanzo di Margaret Mazzantini è uscito nel 2008, ma il film omonimo che ne è stato tratto – attualmente nelle sale – ne ha rinverdito il successo.
Gemma e Pietro, una madre e suo figlio, alla scoperta di un passato che si perde nella Sarajevo sconvolta dalla terribile guerra di diciannove anni fa: lui non sa di essere nato dal marito di Gemma, Diego, e da una madre surrogata, Aska. Proprio il rapporto che lo aveva fatto nascere, segnò l’inizio di una profonda crisi per Gemma e la fine della sua storia d’amore. Sarà quel ritorno in una terra finalmente in pace a sanare tante ferite del passato.

10.
Dopo una breve assenza, si riaffaccia in classifica e occupa la decima ed ultima posizione, il nuovo romanzo di Paolo Giordano, Il corpo umano: è la storia di un plotone dell’esercito italiano, mandato in missione di pace in Afghanistan. La terra che li accoglie è inospitale, sono soli per chilometri e ben presto si creano, in quel gruppo di giovani uomini, delle dinamiche che metteranno allo scoperto il vero carattere di ciascuno di loro.

Lasciano il gruppo dei primi dieci Storia di un corpo di Daniel Pennac, Il mio nome è Nessuno di Valerio Massimo Manfredi e L’oroscopo 2013 di Paolo Fox.


Condividi articolo

Autore

Ketty

Appassionata di tutto e di niente, cerca quotidianamente di combattere la sindrome da "Nessuna ne fa e cento ne pensa". Non essendo ancora riuscita a scoprire cosa farà da grande, non le resta che provare ... un giorno scoprirà il suo talento!

1 commento

  1. Avatar

    Mi associo nella speranza che la profezia dei Maya voglia dire altro che la fine del mondo. Anche se questo mondo è così brutto e così doloroso da vivere, beh …. non si sa perché … ci piace viverlo.

Scrivi un commento