Torta Bavarese tiramisù

11

La torta bavarese tiramisù nasce dalla voglia di preparare un  dolce senza infornare.
Come molti ormai sanno, il mio dolce preferito è il tiramisù, così ho unito il mio gusto personale alla voglia di non accendere il forno, mischiata bene alla bontà della bavarese, più un l’aggiunta di adrenalina che mi prende quando preparo qualcosa di nuovo e condita con semplicità: ecco creato questo dolce dalla forma di una torta, la consistenza di una bavarese, il gusto sicuro e deciso del caffè con un cuore fresco di gelee.

Ricetta per la Torta Bavarese Tiramisù:

Per una teglia di 18 cm

una ventina di savoiardi
Cacao amaro

Per la bavarese alla vaniglia:
250 ml di latte
150 g di zucchero
4 tuorli
8-10 g di colla di pesce
aroma di vaniglia
250 ml di panna

Per la gelee al caffè:
250 ml di caffè
50 g di zucchero
5 g di colla di pesce

Per bagnare i savoiardi:
sciroppo di caffè (250 ml di caffè, 50 g di zucchero)

 

Preparare la gelee: mettere ad ammollare in acqua la colla di pesce. Mettere a bollire il caffè con lo zucchero poiché a me serviva anche lo sciroppo per bagnare i savoiardi ho messo a bollire il doppio della dose per la gelee, 500 ml di caffè e 100 g di zucchero ed li ho cotti fino a diventare uno sciroppo.
Ho diviso lo sciroppo, una parte l’ho messa da parte che servirà per la bagna, con l’altra ho continuato a fare la gelee facendo sciogliere la colla di pesce strizzata.
Versarla in uno stampo con carta forno di almeno un centrimeto più piccolo rispetto alla torta che volete fare.
Mettere in freezer e far congelare.

Montare la panna e conservarla in frigo.

Preparare la crema alla vaniglia: Mettere la colla di pesce ad ammollare in acqua.
Scaldare il latte con la vaniglia.
Sbattere i tuorli con lo zucchero, unire il latte portare su fuoco fino ad una temperatura di 85°C.
Togliere dal fuoco ed unire la colla di pesce precedentemente ammollata e strizzata ed amalgamare bene.
Raffreddare e poi unire delicatamente alla panna montata.
Consiglio: se avete problemi con la temperatura perchè la crema impazzisce, unite 2 cucchiaini di amido di mais setacciato alle uova dopo averle sbattute con lo zucchero.

Nel frattempo che la crema raffreddi e la gelee indurisca preparare una tortiera da 18cm apribile foderando il fondo e le pareti con carta forno, ma sarebbe meglio utilizzare i fogli di acetato.
Inserite sul fondo i savoiardi, non preoccupatevi se restano dei buchi vuoti, bagnate i savoiardi con lo sciroppo preparato in precedenza.

Coprite il fondo della teglia con una parte della bavarese alla vaniglia, prendete la gelè congelata ed inseritala al centro, coprite il tutto con la restante bavarese e mettete in freezer per circa 3 ore.

Uscite la torta dallo stampo, sistematela sul piatto da portata e decorate a piacere, finendo con una bella spolverata di cacao amaro.

Per far aderire bene i savoiardi lateralmente ho utilizzato 3 quadrotti di cioccolato bianco che ho fatto sciogliere a bagnomaria, ma potete usare della crema che avete tenuto da parte o della glassa, tanto ne serve davvero poca, una tazzina può bastare,  la prossima volta voglio provare ad inserirli direttamente nella teglia.

Se avessi avuto le teglie giuste lo avrei fatto quadrato o rettangolare, per ricordare ancora di più una buona teglia di tiramisù.


Condividi articolo

Autore

Ketty

Appassionata di tutto e di niente, cerca quotidianamente di combattere la sindrome da "Nessuna ne fa e cento ne pensa". Non essendo ancora riuscita a scoprire cosa farà da grande, non le resta che provare ... un giorno scoprirà il suo talento!

11 commenti

  1. molto brava .sembra buonissimma la proverò sicuramente….ti ho mandato le foto della mia bavarese con la glasse a specchio hai visto? ciao

Scrivi un commento