Torta Sacher

3

La torta Sacher, o Sacher torte come si dice in tedesco, è la torta al cioccolato per antonomasia e sicuramente la più conosciuta e apprezzata al mondo.
Questa prelibatezza al cioccolato è uno dei dolci tipici della tradizione Austriaca ed è ad un apprendista pasticciere di soli 16 anni, Franz Sacher, che dobbiamo la nascita della Sacher torte nel1832.

La storia narra che il giovane Franz, che quel giorno stava sostituendo uno chef ammalato, stesse preparando un dolce per la cena del golosissimo principe Von Mitternich Winnesburg e, dopo aver a lungo
pensato, decise di combinare tra loro elementi semplici e tradizionali come il cioccolato e la marmellata per creare un dolce delicato e gustoso.
A quanto pare il dolce riscosse un grande successo e da quel giorno il giovane Franz Sacher dovette darsi un grand da fare per preparare questa torta che prese anche il suo nome: la Sacher torte.

Da allora la fama della Sacher torte si è diffusa in tutto il mondo e anche se migliaia di persone continuano a prepararla la ricetta originale è custodita gelosamente a Vienna e non viene rivelata a nessuno.
Sembra che la vera Sacher sia realizzata solo con ingredienti naturali e rigorosamente confezionati in casa senza conservanti.
Al giorno d’oggi ci sono due Hotel di Vienna che si contendono il primato di preparare l’originale Sacher torte: l’Hotel Imperial e l’Hotel Regina che spesso sono giunti anche ad azioni legali per il possesso della ricetta originale.

Ricetta della torta Sacher:

per uno stampo di 24 cm

Per la base:
150 g farina
150 g cioccolato fondente
150 g burro
150 g zucchero
5 uova
1 pizzico di sale
Se volete per sicurezza potete unire 1 cucchiaino di lievito per dolci

Per Farcire:
confettura di albicocche

Per la glassa al cioccolato di copertura:
300 g cioccolato fondente
250 g panna
50 g sciroppo di glucosio (si può sostituire col miele oppure omettere completamente)

Setacciare la farina, se usate il lievito setacciatelo insieme alla farina.
Fare sciogliere il cioccolato fondente a bagnomaria e raffreddare.
Lavorare a crema il burro, dopo unire metà dello zucchero e il pizzico di sale, incorporare i tuorli, uno alla volta e montare bene per lameno 10 minuti.
Unire il cioccolato fuso (che non superi i 50 °C per non sciogliere il burro) mescolando dal basso verso l’alto.
Montare a neve gli albumi con lo zucchero rimanente (iniziate a montare senza zucchero poi unire lo zucchero poco).
Unire gli albumi montati al composto precedente, mescolando dal basso verso l’alto per non smontare il composto alternando con la farina.
Versare il composto in uno stampo imburrato ed infarinato.
Cuocere in forno a 180° per circa 1 ora.
Sfornare e lasciare raffreddare.
Dopo tagliare la torta a metà e farcire con la confettura di albicocche.

Portare ad ebollizione un paio di cucchiai di confettura di albicocche con 1 cucchiaio d’acqua, poi spalmare sulla superficie.

La Glassa:
scaldate la panna, appena arriva a bollore spegnere e unite lo sciroppo di glucosio e il cioccolato fondente, mescolate fino al completo scioglimento.
Versarlo sulla torta im modo uniforme, il resto metterlo in una sacca da pasticcere per la decorazione, mettere in frigo finchè la glassa non si rassoda.

Per gustarla come gli Austriaci accompagnatela con un ciuffo di panna montata non zuccherata.

Sicuramente la Sacher torte non è da considerarsi un dolce leggero, anzi, è sicuramente uno dei più calorici a causa della grande quantità di burro e zucchero e alla presenza di cioccolata e marmellata insieme, una vera bomba calorica, però ne vale la pena.


Condividi articolo

Autore

Ketty

Appassionata di tutto e di niente, cerca quotidianamente di combattere la sindrome da "Nessuna ne fa e cento ne pensa". Non essendo ancora riuscita a scoprire cosa farà da grande, non le resta che provare ... un giorno scoprirà il suo talento!

3 commenti

Scrivi un commento