Crema Chantilly

0

La crema Chantilly è stata creata dal francese François Vatel nel XVII secolo, fu al servizio del principe di Condé, preparando banchetti spettacolari e gustosissimi, il nome della crema lo prende dal feudo del principe di Condé che si chiamava appunto Chantilly.

In pasticceria questa crema è una delle più usate sia per farcire che per decorare perchè è semplice, squisita e leggera, talmente leggera che spesso viene mischiata ad altre creme, come quella pasticcera, per renderle più delicate.

Ricetta per crema Chantilly:

La leggendaria crema è composta da panna fresca montata, vaniglia in bacca e zucchero al velo, in una proporzione di 5 parti di panna e 1 di zucchero.
Tra le creme usate in pasticceria per farcire e decorare, è senz’altro una delle preferite, poiché semplice, leggera e dal gusto squisito; spesso viene mischiata ad altre creme, come quella pasticcera, per renderle più delicate e leggere.
Versate la panna in un contenitore, poi con un coltellino ben affilato, tagliate la bacca di vaniglia per la sua lunghezza e, raschiando, togliete dal suo interno i piccoli semini neri: aggiungete bacca e semini alla panna, chiudete il contenitore con un coperchio e ponetelo in frigorifero per tutta la notte.
L’indomani, filtrate la panna con un telo di lino o cotone, poi versatela in una ciotola alta e stretta e montatela con uno sbattitore; appena la panna sarà montata, sempre sbattendo,aggiungete gradatamente lo zucchero al velo.

Per la preparazione della crema Chantilly, si raccomanda di usare panna freschissima e di ottima qualità.

In Italia, spesso si pensa erroneamente che la crema Chantilly sia formata dall’unione di creme pasticcera con panna montata, che invece danno vita alla crema diplomatica.


Condividi articolo

Autore

Ketty

Appassionata di tutto e di niente, cerca quotidianamente di combattere la sindrome da "Nessuna ne fa e cento ne pensa". Non essendo ancora riuscita a scoprire cosa farà da grande, non le resta che provare ... un giorno scoprirà il suo talento!

Scrivi un commento

Pin It on Pinterest

Share This