Crema Inglese

0

La Crema Inglese si utilizza prevalentemente come salsa calda da accompagnare ai dolci a temperatura ambiente.
Si tratta, sostanzialmente di una crema senza farina, che resta vellutata e meno densa di una normale crema pasticcera, adatta appunto ad essere una salsa da condimento e non da farcitura. L’effetto di addensamento della crema è dovuto ai tuorli d’uovo, cotti ad una temperatura non superiore a 85°C.

Ricetta della crema inglese:

80 g di tuorli (circa 4 tuorli , per farla più ricca 120 g circa 6)
500 ml latte
110 g zucchero
1 stecca di vaniglia
oppure una stecca di cannella

Riscaldare il latte con la vaniglia.
Fare intiepidire.
Sbattere i tuorli con lo zucchero fino a diventare bianchi.
Unire il latte e cuocere la crema a bagnomaria, non farla bollire.
Per questa operazione, potete servirvi di un termometro da pasticcere per raggiungere la temperatura ottimale che è di 83-84°C.
Appena si addensa togliere dal fuoco e dalla pentola.
Si può servire calda o fredda.

Variazioni:
può essere aromatizzata a piacere con l’aggiunta di buccia di arancia grattugiata, caffè, cacao, cannella.
Per CREMA INGLESE AL CIOCCOLATO unire ai tuorli 2 cucchiai di cacao.
Per CREMA INGLESE AL CAFFE’ unire ai tuorli 2 cucchiai di estratto di caffè.

La crema si addensa poco alla volta. Non prolungare però la cottura fino all’ebollizione: l’albumina delle uova coagulerebbe e si isolerebbe dal latte.
Se la crema dovesse impazzire, versatela in piccole quantità in una bottiglia che sarà tappata bene con un panno pulito e agitata energicamente per tre o quattro minuti, la crema riprenderà corpo.
(si può unire 20g di fecoladi patate o amido di mais per velocizzare i tempi e rischiare meno)

Crema Inglese di Luca Montersino:

450 g Latte
50 g Panna
60 g tuorli d’uovo (3 tuorli)
60 g Zucchero
1/2 bacca di vaniglia

Mettere a riscaldare la panna ed il latte con la vaniglia.
Lavorare bene i tuorli con lo zucchero con l’aiuto di una frusta.
Una volta caldo il latte, versare dentro la pentola il composto di tuorli e continuare a mescolarlo con le fruste.
La crema è pronta quando il latte addensato avrà velato il cucchiaio e sarà pronta per essere fatta raffreddare a bagnomaria in acqua molto fredda.

Crema Inglese di Maurizio Santin:

350 ml di latte
150 ml panna
110 g tuorli (5 tuorli)
65 g di zucchero

Mettiamo a scaldare latte e panna insieme.
Sbattere i tuorli con lo zucchero. Mescoliamo senza incorporare assolutamente aria.
Versiamo un po’ di latte e panna caldi sulle uova, mescoliamo e versiamo il composto nella pentola dove latte e panna si stanno scalando.
Mescoliamo con attenzione usando una spatola finché non vela la spatola e passandoci sopra il dito non ne rimane la strisciata netta. A quel punto versiamo tutto filtrando.


Condividi articolo

Autore

Ketty

Appassionata di tutto e di niente, cerca quotidianamente di combattere la sindrome da "Nessuna ne fa e cento ne pensa". Non essendo ancora riuscita a scoprire cosa farà da grande, non le resta che provare ... un giorno scoprirà il suo talento!

Scrivi un commento