Jane Austen, anello venduto all’asta per 152 mila sterline

2

Un anello d’oro con turchese appartenuto alla scrittrice inglese Jane Austen (1775-1817) e’ stato venduto ad un’asta di Sotheby’s a Londra per 152.450 sterline (oltre 180.000 euro). A lungo custodito dagli eredi dell’autrice di ”Orgoglio e pregiudizio”, il gioiello era stimato 30.000 sterline. Dopo una gara tra otto collezionisti, l’anello e’ stato aggiudicato ad un collezionista privato anonimo che e’ intervenuto all’asta via telefono, che alla fine ha pagato il prezioso cimelio cinque volte la stima.

L’anello con una bella e grande pietra turchese e’ stato conservato per oltre 120 anni all’interno di una scatola portapreziosi originale. E’ la prima volta che l’anello e’ stato messo all’asta e come ha precisato Gabriel Heaton, specialista del dipartimento di letteratura di Sotheby’s, il prezioso non era noto ai collezionisti. L’autenticita’ dell’anello con turchese e’ attestato da un manoscritto autografo di Eleanor Austen, cognata della scrittrice, in cui lo descrive.

Il testo e’ datato novembre 1863 e fu scritto per la nipote Caroline Austen, a cui la famiglia della scrittrice destinò l’anello.
“E’un ricordo privato di Jane Austen e una testimonianza romantica della sua vita” scriveva la cognata Eleanor Austen.

Fonte: Adnkronos News 


Condividi articolo

Autore

Ketty

Appassionata di tutto e di niente, cerca quotidianamente di combattere la sindrome da "Nessuna ne fa e cento ne pensa". Non essendo ancora riuscita a scoprire cosa farà da grande, non le resta che provare ... un giorno scoprirà il suo talento!

2 commenti

  1. Avatar

    Che tristezza veder mettere all’asta un oggetto appartenuto a jane Austen. Io credo che l’anello conservi una parte della sua anima ad esso giunta attraverso il suo corpo. Non se ne doveva fare oggetto di transazione commerciale.

Scrivi un commento