Gelo d’uva

6

Ho trovato questa simpatica ricetta adatta a questo periodo di transizione tra estate ed autunno, unisce la freschezza dei dolci estivi all’uva, frutto tipico autunnale, creando questo dessert ottimo per le giornate ancora calde di settembre.

Ricetta del gelo d’uva:

500 ml di succo ricavato da 1 kg di uva
150 g di zucchero (la quantità varia in base all’acidità dell’uva)
1 cucchiaio di amido di mais (Maizena)
aroma di vaniglia
pistacchi tritati grossolanamente e scaglie di cioccolato per decorare (facoltativo)

Lavare l’uva e passarla ricavando il succo, filtrare ed aggiungere lo zucchero, la vaniglia e l’amido setacciato, portare sul fuoco e bollire per 3 minuti, lasciare riposare qualche minuto e poi versare nelle coppette.
Decorare con granella di pistacchio o di mandorle, lasciare raffreddare e poi mettere in frigo a solidificare.

Potere variare utilizzando altre qualità di uva.


Autore

Appassionata di tutto e di niente, cerca quotidianamente di combattere la sindrome da "Nessuna ne fa e cento ne pensa". Non essendo ancora riuscita a scoprire cosa farà da grande, non le resta che provare ... un giorno scoprirà il suo talento!

6 commenti

  1. Eh, cara Galatea, l’Italia è lunga e noi siamo agli antipodi. Qui l’autunno è piuttosto freschetto, tanto che il famoso gelato che si offre a fine cena, è sostituito da una torta o cioccolatini e un caffè caldo.

  2. Queste ultime settimane non fanno altro che evidenziare la differenza metereologica tra Nord e Sud, qui si muore ancora di caldo e va benissimo se si è in vacanza, ma se si deve lavorare è quasi insopportabile.
    Ho una gran voglia di cioccolato e non vedo l’ora di poterlo riutilizzare in cucina.

  3. Ciao Cristina e bentornata era da un po’ che mancavi con le tue ricettine. Anche a me ha colpito molto l’aspetto quando ho visto per la prima volta questa ricetta.

Scrivi un commento

Pin It on Pinterest