La classifica dei libri più venduti – 30 Settembre 2013

0

Oggi vorrei parlare delle librerie, si dice che sono in crisi, vorrei capire il perché, lo sono perché c’è crisi in generale e non si hanno più molti soldini da spendere oppure perché le cose stanno cambiando. Senza prenderci in giro è chiaro che chi gestisce una libreria vuole guadagnare, non lo fa per beneficenza, però mi piacerebbe capire cosa fare per non far morire queste meraviglie nelle nostre città. Bisognerebbe capire cosa si cerca in una libreria, cosa dovrebbe avere per piacere al lettore?

Dovrebbe fornire notizie che il lettore spesso non conosce, personalmente mi piacerebbe che la libreria di quartiere organizzi eventi interessanti e simpatici, e perché non combattere anche la concorrenza con le librerie online, magari potrebbero organizzarsi per la distribuzione a domicilio, e poi potrebbero trattare anche i libri usati, e poi un appello va fatto anche agli editori e i distributori che dovrebbero praticare politiche di prezzo e sconti senza discriminare le librerie classiche per agevolare quelle on line.
Secondo voi cosa dovrebbero cambiare per adattarsi ai tempi? Come immaginate la vostra libreria ideale?

Il rosa conduce la classifica di questa settimana che cambia e si trasforma lasciandosi decisamente l’estate alle spalle.

1.
Il primo posto lo conquista il Premio Baccante 2013, il nuovo romanzo di Sveva Casati Modignani, che anche se è uscito da poco è già in vetta.
Palazzo Sogliano racconta la storia di una ricca famiglia di corallari nella quale tutto sembra andare per il meglio, finché non giunge la notizia dell’improvvisa morte del capofamiglia Edoardo, che lascia la moglie Orsola prima annientata dal dolore e poi devastata dalla scoperta di un suo figlio segreto. Ma anche Orsola custodisce da tempo un mistero che nessuno immagina. Cosa sarà, adesso, di quella famiglia e della loro vita?

2.
Giampaolo Pansa appartiene a quella categoria di giornalisti che non ha paura di esporre le proprie idee, per quanto scomode possano essere.
Sangue, Sesso, Soldi, sale al secondo posto, ed analizza la storia degli ultimi sessanta anni della vita politica italiana, partendo dall’affermazione che furono le donne, col loro voto, a garantire l’iniziale vittoria della Democrazia Cristiana, che pareva garantire quel benessere del quale, dopo l’immane tragedia della Seconda guerra mondiale, sentivano il bisogno. Una rilettura caustica e interessante del passato, che cerca di farci comprendere dove il futuro ci porterà.

3.
Tutti conosciamo, più o meno, la storia di Odysseo, noto anche come Ulisse, personaggio tra lo storico e il fantastico, delle cui imprese cantò Omero nel VI secolo avanti Cristo. Ma se la penna che ce ne parla ancora oggi è quella di Valerio Massimo Manfredi, non stupisce trovarla al terzo posto, come ulteriore novità di questa edizione. Il mio nome è Nessuno. Il ritorno, racconta il difficile viaggio che Odysseo dovette affrontare per tornare a Itaca, dopo aver determinato, con la sua astuzia, la caduta della città di Troia. Tante avventure attendono lui e il suo gruppo di fedeli amici: molti di loro non riusciranno a rivedere la propria Patria, ma Ulisse ce la farà e inizierà la sua vendetta contro i Proci.

4.
Travolto dalle novità, scende fino alla quarta posizione E l’eco rispose, storia di affetti familiari e rapporti tra fratelli, scritta con la consueta poesia da Kaled Hosseini.
L’autore ha sempre amato raccontare storie legate alle tematiche familiari. Con questo romanzo conferma la sua preferenza, incentrando la trama sulla storia di più generazioni di una stessa famiglia e analizzando in maniera particolare i rapporti tra fratelli e sorelle, spesso complessi e non sempre facili. Ne esce un racconto commovente, che rapisce il lettore fino all’ultima pagina.

5.
Anche la rivelazione di questa estate, Joel Dicker, con il suo giallo La verità sul caso Harry Quebert, scende al quinto posto.
Nola Kellergan ha solo quindici anni, quando, nel 1973, scompare. Il suo caso non viene però abbandonato e nel 2008 la polizia ritrova i poveri resti della giovane sepolti nel giardino di Harry Quebert, un insospettabile scrittore di successo. Harry grida la sua innocenza, ma nessuno sembra credergli, tranne l’amico e collega Marcus Goldman, che decide di aiutarlo a dimostrare la sua estraneità a quel tragico fatto.

6. 10.
Si mantiene stabile, al sesto posto, Cinquanta sfumature di grigio, il primo volume della trilogia Cinquanta sfumature, della scrittrice inglese E. L. James, che con la sua storia di amore e passione tra Anastasia Steele e Christian Grey occupa anche la decima posizione, grazie alle Cinquanta sfumature di rosso che concludono la vicenda.

7.
Il libro in settima posizione è dedicato a un donna della quale in realtà poco si sa, ma che ha contribuito a incidere in modo indelebile nella storia del mondo: Maria, la madre di Gesù. Inchiesta su Maria è il titolo di questo volume che Corrado Augias, coadiuvato da Marco Vannini, dedica a questa figura che, nonostante nei Vangeli appaia quasi come marginale, gode invece di un culto senza pari tra i cristiani cattolici e ha sempre suscitato interesse anche in chi non crede.

 

8.
L’ottavo posto troviamo una novita, Benedetta Parodi, con E’ pronto!
Salva la cena con 250 nuove ricette semplici e veloci, un volume di facile consultazione, che permette di fare bella figura in cucina anche con poco tempo a disposizione.

 

 

9.
Scende in picchiata fino al nono posto Ligabue, uno dei più grandi rocker italiani, con La vita non è in rima (per quello che ne so.
Un’autobiografia nata da un’intervista concessa al giornalista Giuseppe Antonelli, nella quale il cantante si racconta e commenta i testi del suo ultimo cd.

 

 

Ci salutano Fermate gli sposi! di Sophie Kinsella e Cinquanta sfumature di nero, di E. L. James.


Condividi articolo

Autore

Ketty

Appassionata di tutto e di niente, cerca quotidianamente di combattere la sindrome da "Nessuna ne fa e cento ne pensa". Non essendo ancora riuscita a scoprire cosa farà da grande, non le resta che provare ... un giorno scoprirà il suo talento!

Scrivi un commento