Il ritorno dalle vacanze

1

Sono partita con la valigia piena di sabbia e conchiglie e sono rientrata con una valigia piena di foglie d’autunno, lo so l’autunno ancora deve iniziare, ma il tempo ha voluto affrettare i tempi.
Non si fa altro che parlare delle sindrome dal ritorno vacanze che porterebbe depressione e ansia, e devo dire che anch’io avevo paura che mi accadesse la stessa cosa, specialmente per il fatto che per un mese mi svegliavo con una vista mare meravigliosa e per tutta la giornata mi accompagnava solo il rumore del mare, pensavo che mi sarebbe mancato da matti tutto questo ed invece questa settimana di assestamento qui a casa mi è piaciuta, ho sistemato tante piccole cose che ho visto con occhi nuovi ed ho la mente carica di tanti piccoli progetti che voglio realizzare, forse queste mie vacanze molto rilassanti sono servite allo scopo, cioè a ricaricare le batterie ed aggiungo che il mondo è bellissimo, ma non c’è niente di più bello che poter ritornare nella propria casa.

Vi lascio con qualche briciola di vacanze fatte da tanto mare, dalla vista meravigliosa delle Isole Eolie, da qualche libro, dal mio compleanno segnato dalla piantina che mi è stata regalata, da Mr William che si è divertito più di me soprattutto la sera in spiaggia, infatti in una delle foto sembra molto triste al pensiero di dover andare via, e per finire dal temporale che ci ha praticamente cacciato a calci da questo paradiso.


Condividi articolo

Autore

Ketty

Appassionata di tutto e di niente, cerca quotidianamente di combattere la sindrome da "Nessuna ne fa e cento ne pensa". Non essendo ancora riuscita a scoprire cosa farà da grande, non le resta che provare ... un giorno scoprirà il suo talento!

1 commento

Scrivi un commento