La classifica dei libri più venduti – 6 Agosto 2012

0

Spesso questa rubrica si è occupata di libri antichi: recentemente, uno di loro è assurto all’onore delle cronache per l’entità della cifra alla quale è stato acquistato.

Sono state necessarie ben nove milioni di sterline – ovvero circa undici milioni di euro – sborsate dalla British Library di Londra dopo una massiccia campagna di raccolta fondi, per accaparrarsi il testo più antico d’Europa, noto come Vangelo di San Cuberto, un manoscritto del VII secolo d. C. , che ha una storia veramente affascinante. Il testo non è altro che una copia del Vangelo di San Giovanni apostolo, che venne sepolto proprio insieme alle spoglie di San Cuberto, a Lindisfarne, nel 698. Dopo la traslazione delle spoglie del santo presso Durham, il prezioso volume venne rinvenuto nel 1104 e da allora è riuscito a giungere fino a noi grazie anche ai monaci del monastero della Cattedrale di Durham, che l’avevano custodito con cura. Dopo essere stato esposto nella cattedrale della città, sarà trasferito nella sede della British Library, soddisfatta per l’acquisto che è riuscita a concludere ad un prezzo considerato non esorbitante dagli esperti di questo settore.

Un libro indubbiamente di gran pregio, ma a noi comuni mortali, dotati – quando va bene – di normali stipendi, conviene rivolgersi al mercato odierno che per molto meno ci garantisce qualche ora di svago e di relax. Ecco quindi cosa accade tra i primi dieci libri più letti in Italia per questa settimana: la situazione appare in realtà piuttosto statica, un po’ per l’alta percentuale di copie vendute dei primi tre classificati, parecchio perché il popolo dei vacanzieri ha già scelto quali volumi acquistare per goderseli durante le ferie.

1. 2. 3.

Un consiglio per essere alla moda quest’estate? Vestitevi di grigio, nero e rosso, in tutte le loro cinquanta sfumature. E’ infatti ancora la triologia che si riunisce sotto il titolo Cinquanta sfumature ad occupare, in questo ordine, le prime tre posizioni. Un successo inaspettato questo della scrittrice Erika Leonard, celata dallo pseudonimo E. L. James, che ha superato quota trenta milioni di copie vendute in tutto il mondo. I diritti per l’adattamento cinematografico sono già stati ceduti alla Universal, pare per cinque milioni di dollari, e sono iniziate le voci circa la composizione del cast, per ora non confermate. Una storia che mescola eros e sentimento, non poteva che colpire favorevolmente i lettori, soprattutto le donne. Vedremo se il film avrà altrettanto successo.

4.
Continua a mantenere il quarto posto Andrea Camilleri che, con il suo Una lama di luce, si conferma una macchina da best seller: piace a tutti i fan del commissario Montalbano questa nuova e complicata indagine, che avrà risvolti inaspettati anche nella sua vita privata.
Un grande sbarco di tunisini a Lampedusa, mette in allarme il Governo italiano ed il Ministro dell’Interno non esita a partire verso la Sicilia, col proposito di fermarsi anche a Vigàta. Montalbano, per evitare questo incontro istituzionale, si infila in una galleria d’arte e diviene amico della proprietaria, Maria Angela. Ben presto si accorge di essere molto attratto da lei, nonostante resista ancora il suo rapporto con Livia, eterna fidanzata troppo lontana da lui. Mentre è alle prese con i turbamenti del cuore, il commissario deve anche risolvere il caso di un furto in un negozio, conclusosi con uno stupro. Si crea così un intreccio emozionante tra l’arrivo dei tunisini, la galleria d’arte e queste indagini, che porta il lettore verso un finale assolutamente inaspettato.

5.
E’ ancora in quinta posizione il romanzo autobiografico Fai bei sogni, di Massimo Gramellini: la scomparsa prematura della madre segna la vita dello scrittore che arriva ad idealizzarla, ma la scoperta di un fatto da lui ignorato, renderà giustizia alla figura paterna, da lui ingiustamente sottovalutata.
Era un bambino, Massimo Gramellini, quando sua madre morì. Il dolore di questa perdita improvvisa, il senso di abbandono che ne scaturì, lo rese timoroso e spaventato anche solo all’idea di amare. La figura della mamma venne così da lui esaltata e resa perfetta, a scapito del padre, che sembra poco sensibile e quasi incapace di comprendere il suo dolore. Ma è solo apparenza: dopo quaranta anni, il ritrovamento di una lettera scardinerà certezze e false idee, donando una dimensione più umana anche a chi non c’è più e facendogli rivalutare chi, con la sua durezza, voleva solo proteggerlo.

6.
Si conferma al sesto posto il Premio Strega 2012 Inseparabili – Il fuoco amico dei ricordi, di Alessandro Piperno. Due fratelli tanto uniti, nonostante le loro differenze caratteriali, che la vita sembrerà voler dividere per sempre: sarà davvero così?
Sono diversi, eppure molto uniti i fratelli Piperno: Filippo ha poca voglia di studiare e molto amore per le donne ed il disegno, Samuel è coscienzioso e brillante, ma l’universo femminile è per lui un vero mistero.
Il destino si divertirà a rendere ricco e famoso Filippo, mentre il povero Samuel rischierà di rovinarsi la vita con scelte errate sia in campo economico che sentimentale. Riusciranno, nonostante tutto, a rimanere inseparabili?

7.
Inizia la sua scalata Mauro Corona che, con La casa dei sette ponti, si piazza settimo: piace la storia di un industriale stressato, che ritrova se stesso nella quiete di una casetta immersa in un bosco all’Abetone.
Un industriale, oberato da impegni e stressato dalla vita che è costretto a condurre, decide di tornare vicino ad Abetone, località montana in provincia di Pistoia, per inoltrarsi nuovamente nella pace dei boschi che aveva conosciuto quando ancora riusciva a trovare il tempo per andare a cercare i funghi.
Troverà una casa, che sembra abbandonata, nonostante un invitante fuoco acceso. Là dentro, inizierà un viaggio dentro se stesso, che lo porterà a riscoprire i valori della vita, che sembrava avere dimenticato.

8.
Scende in ottava posizione Lo spettro, nuovo thriller di Jo Nesbo: Harry Hole deve scagionare il figlio della donna che ha tanto amato dall’accusa di omicidio: un compito non facile, che affronterà senza trascurare alcuna prova.
Ormai non abita più ad Oslo, Harry Hole. E’ a Hong Kong, da solo, da ormai tre anni. Lì apprende che Oleg, il figlio di Rakel, la sua ex donna, che ha cresciuto come se fosse stato veramente suo padre, è in grossi guai: caduto nella trappola della droga, è stato arrestato per l’omicidio del suo amico Gusto. Tutto sembra accusarlo, ma Harry è pronto a partire e tentare qualsiasi cosa pur di aiutarlo. Ci riuscirà?

9.
Sembrava destinato ad uscire di scena, ma il romanzo di Fulvio Ervas Se ti abbraccio non aver paura risale e si piazza nono, forte anche dell’annunciata prossima trasposizione cinematografica: la storia del rapporto tra un padre ed un figlio autistico, che compiono un avventuroso viaggio insieme, promette di essere un buon successo anche al botteghino.
Andrea ha diciotto anni ed una gran voglia di vivere. E’ autistico e questa notizia, a suo tempo, sconvolse la vita della sua famiglia. Dopo aver tentato qualsiasi terapia, suo padre Franco decide di portarlo in America, per un viaggio in moto che durerà per tre mesi. In questo periodo, ricco di esperienze, non poche volte i ruoli tra lui e suo figlio si rovesceranno: ma allora, che cos’è la normalità?

10.
Chiude questa edizione della classifica Io sono il libanese, di Giancarlo De Cataldo: la storia è in realtà l’antefatto del celebre Romanzo criminale, scritto dallo stesso autore nel 2002. Con questo libro, viene svelato come tutto ebbe inizio e come poté formarsi una delle bande di fuorilegge più spietate degli anni Settanta, quella della Magliana, recentemente sospettata di essere coinvolta anche nella sparizione di Emanuela Orlandi, cittadina vaticana all’epoca quindicenne, avvenuta nel 1983.

 

Fonte: www.sienafree.it
Ringrazio il sito e l’autore di questa rubrica, Annamaria Vanni, leggerla è un piacere.


Condividi articolo

Autore

Ketty

Appassionata di tutto e di niente, cerca quotidianamente di combattere la sindrome da "Nessuna ne fa e cento ne pensa". Non essendo ancora riuscita a scoprire cosa farà da grande, non le resta che provare ... un giorno scoprirà il suo talento!

Scrivi un commento