Gelato alla Fragola

0

Il gelato alla fragola è uno dei gusti classici e spesso preferiti che troviamo in qualsiasi gelateria, una pausa di gusto nei giorni caldi estivi, ma non solo. Vi propongo delle ricette facili da fare in casa e soprattutto genuine.

 

 

Ricetta per Gelato di crema alla Fragola:

per 4 persone
500 g di purea di fragole mature
500 ml di latte (potete anche usare 350 ml di latte e 150 ml di panna)
130 g di zucchero semolato
4 tuorli (circa 80 g)
1 bacca di vaniglia (oppure 1 cucchiaino di estratto di vaniglia)

Lavare le fragole e mettete nel mixer fare una purea, poi setacciare con un colino per eliminare i semini.

Mettere a riscaldare il latte con la vaniglia (ed eventualmente la panna).
Lavorare bene i tuorli con lo zucchero con l’aiuto di una frusta o uno sbattitore elettrico fino a diventare bianchi.
Una volta caldo il latte, versare dentro la pentola il composto di tuorli e continuare a mescolare, senza mai fare bollire, fin quando il latte addensato avrà velato o come si dice in gergo “nappato” il cucchiaio. (La cottura migliore sarebbe quella a bagnomaria).
Fare raffreddare completamente la crema (sarebbe meglio metterla a bagnomaria in acqua molto fredda).

* la crema appena fatta è una crema inglese, è molto delicata nella sua preparazione, non deve mai prolungare la cottura fino all’ebollizione, perché l’albumina delle uova coagulerebbe, si isolerebbe dal latte e la crema impazzisce. La cosa migliore sarebbe l’uso di un termometro da pasticcere per raggiungere la temperatura ottimale che è di 83-84°C, cioè quando ha raggiunto la cosiddetta “cottura alla rosa”.

Una volta che la crema è completamente fredda aggiungere la purea di fragole, versare nella gelatiera e seguite le istruzioni della macchina.

Se non avete la gelatiera versate il composto in un contenitore d’acciaio, ponetelo ricoperto con pellicola trasparente nel freezer, dopo 30 minuti tirate il gelato fuori dal freezer e mescolatelo con una frusta, ripetere l’operazione per circa 6 volte, finché il gelato avrà raggiunto la giusta consistenza.

Servite il gelato come meglio preferite, magari decorato con fragole fresche, oppure accompagnato da una composta o coulis o salsa di fragole, cialde e biscotti.

Condivido anche la ricetta per il Gelato alla frutta di fragole:

100 g di fragole mature
100 g di zucchero
150 ml di latte
150 ml di panna
succo di mezzo limone

Lavare le fragole e mettete nel mixer fare una purea, poi setacciare con un colino per eliminare i semini.

Sciogliere lo zucchero con il succo di limone, unire la purea di fragole, il latte e la panna.
Mescolare con cura e versare nella gelatiera e seguite le istruzioni della macchina.

Ricetta per il Gelato furbo alla fragola (senza gelatiera):

Per 1 kg di gelato circa
800 g di fragole
30-40 g di zucchero (circa 2 cucchiai)
500 ml panna fresca da montare
300/350 g latte condensato
30 ml di liquore come limoncello o rum (circa 2 cucchiai)

Lavare le fragole e mettete nel mixer fare una purea, poi setacciare con un colino per eliminare i semini.
Unite alla purea lo zucchero, il latte condensato ed il liquore scelto.
Montare la panna a neve ferma, dopo unire il composto precedente mescolando con movimenti dal basso verso l’altro per non smontare.
Versare il gelato in contenitori da gelato con chiusura ermetica o in stampi da plumcake coperti da pellicola, mettere in freezer per 4-5 ore prima di servire.


Condividi articolo

Autore

Ketty

Appassionata di tutto e di niente, cerca quotidianamente di combattere la sindrome da "Nessuna ne fa e cento ne pensa". Non essendo ancora riuscita a scoprire cosa farà da grande, non le resta che provare ... un giorno scoprirà il suo talento!

Scrivi un commento