La classifica dei libri più venduti – 18 Aprile 2016

0

Siete ancora in tempo per partecipare alla terza edizione del Premio Internazionale di Letteratura Città di Como, scade il 15 maggio 2016, quindi sbrigatevi!
Il premio è organizzato dall’Associazione Eleutheria, trovate tutte le informazioni per partecipare sul sito e nel bando del concorso, la premiazione si terrà sabato 2 luglio 2016, i premi e le sezioni sono le seguenti:

 

SEZIONE POESIA ”ALDA MERINI”, si divide in:
EDITO DI POESIA – Primo classificato € 1.500
INEDITI POESIA – Primo classificato € 1.000
VIDEOPOESIA EDITA O INEDITA – Premio Speciale
SEZIONE NARRATIVA ”GIUSEPPE PONTIGGIA” – Primo classificato € 1.500
RACCONTI DEL TERRITORIO – Primo classificato € 1.000
SEZIONE GIOVANI UNDER 30 – Primo classificato € 500
SEZIONE SAGGISTICA – Primo classificato € 1.500
SEZIONE FOTOGRAFIA “QUANDO L’IMMAGINE RACCONTA ED EMOZIONA” – Primo classificato € 500
OPERA PRIMA – Primo classificato € 1.000
SEZIONE LIBRERIE – Libro D’Oro. (Libro pubblicato nel 2015 ritenuto migliore, più amato, venduto e ricercato dai lettori).

La classifica dei libri di questa settimana ci regala qualche novità novità, un podio invariato e qualche ritorno, scopriamola:

1.
Vietato smettere di sognareResta al primo posto Vietato smettere di sognare di Benji & Fede, la band italiana che ha conquistato orde di fan, ottenuto un contratto con Warner Music, pubblicato un album che in soli quattro mesi li ha portati dalle loro camere al disco di platino.
Inizia tutto alle 20:05 di una sera qualunque nel dicembre 2010: Federico, un ragazzo di Modena con la fissa per la musica, ne contatta su Facebook un altro, Benjamin, proponendogli di fare un duo. Al momento Benjamin non prende la cosa troppo sul serio perché sta per trasferirsi in Australia. Ma, nonostante la distanza, prende vita attraverso i social network una grande amicizia fondata su un’eccezionale intesa artistica e sulla voglia di coltivare insieme un sogno comune.

2.
beforeAnche la seconda posizione resta invariata Before di Anna Todd, il vol. 5 della saga After.
“Before” è l’inedito racconto di tutto quello che c’è stato prima dell’incontro tra Tessa e Hardin e quello che è venuto dopo un racconto che arriva direttamente dalle voci dei protagonisti. Per vivere la storia di un amore infinto con occhi nuovi e scoprirne tutti i retroscena. “Before” non è un sequel, non è un prequel. E molto di più.

3.
Uomini nudiIn terza posizione troviamo la prima novità, Uomini nudi, scritto da Alicia Giménez-Bartlett.
Irene è una donna ricca, proprietaria di un’impresa ereditata dal padre che dirige con impegno e soddisfazione. Improvvisamente lasciata dal marito, l’unica sua reazione è quella di licenziarlo dall’azienda di famiglia, consapevole che il loro legame era stato sin dall’inizio non d’amore ma di convenienza: lei per adeguarsi alle convenzioni di fronte all’élite sociale che frequenta, lui per avere un lavoro. Javier è un professore di letteratura. Licenziato per i tagli dovuti alla crisi, perde quelle poche ore di lezione che gli permettevano di vivere una vita degna, grazie soprattutto alla compagna Sandra, che lavora a tempo pieno. Per Javier l’improvvisa disoccupazione comporta un cambio drastico: l’uomo cade in depressione e il suo rapporto sentimentale va in crisi. Fin quando la possibilità di una professione inaspettata, lo spogliarellista, non lo smuove dalla sua inerzia. Accanto a Irene e Javier ci sono Ivan, nome da Zar, sensibilità da bassifondi e humour brutale, e Genoveva, cinquantenne principessa della diversione, «donna senza legami». Man mano le vite dei personaggi, la moglie abbandonata e il professore destituito, la milionaria anticonformista e il duro di periferia, entrano in contatto e in collisione: i loro destini si intrecciano, nascono relazioni sorprendenti, di affetto, di necessità, di convenienza, di dominio.

4.
Passeggeri notturniStabile al quarto posto Passeggeri notturni l’ultima opera di Gianrico Carofiglio.
Un almanacco di soluzioni inattese, di rivelazioni ironiche, di folgoranti incidenti del pensiero. Una scommessa allegra e audace sullo straordinario potere dei personaggi, delle storie, della letteratura. Voci che risuonano nell’oscurità di vagoni semivuoti, lampi che scaturiscono da frammenti di conversazione, profumi nascosti negli anfratti della memoria. I titoli di questa singolare raccolta – trenta scritti di tre pagine ciascuno rappresentano di volta in volta un genere diverso, in un susseguirsi di aneddoti, brevi saggi, racconti fulminei. Li popolano soprattutto figure femminili sfuggenti e indimenticabili, mentre a vicende drammatiche, o amare, si alternano situazioni comiche, sempre in un gioco di specchi tra realtà e finzione. A tenere tutto insieme, come in un mosaico, è una scrittura tersa quanto l’aria notturna, capace di svelare le verità celate nei dettagli dell’esistenza con una magistrale economia di parole. “Un monaco incontrò un giorno un maestro zen e, volendo metterlo in imbarazzo, gli domandò: “Senza parole e senza silenzio, sai dirmi che cos’è la realtà?” Il maestro gli diede un pugno in faccia”.

5.
Sole di mezzanotteScende al quinto posto il thriller Sole di mezzanotte di Jo Nesbø.
Agosto 1977. Dopo settanta ore di viaggio e 1800 chilometri percorsi, Jon Hansen scende dalla corriera a Kasund, un villaggio della contea Finnmark, nell’estremo nord della Norvegia. Dice di chiamarsi Ulf e di essere un cacciatore. Gli abitanti del luogo lo ospitano nella capanna di caccia della comunità, senza fare troppe domande. Jon cerca un posto in cui nascondersi. Nella sua vita precedente lavorava come spacciatore di hashish e acidi per il Pescatore, uno dei signori della droga più feroci di Oslo. Un po’ per pietà, un po’ per disperazione, Jon ha tradito e ora è braccato. Lo strano paesino in cui si trova potrà offrirgli una possibilità di redenzione? Almeno fino all’arrivo di quelli che lo inseguono?

6.
La dieta smartfoodSi è fermata in sesta posizione La dieta Smartfood di Eliana Liotta.
La Dieta Smartfood è una dieta per il benessere che racconta di cibi straordinari in grado di proteggere il corpo, rafforzarlo, salvarne la linea e prevenirne l’invecchiamento. È una dieta scientifica frutto di anni di ricerca da parte di Pier Giuseppe Pelicci, direttore della ricerca allo IEO, di Lucilla Titta e del loro team che hanno selezionato i 30 alimenti e categorie di alimenti che è smart (intelligente) non farsi mai mancare a tavola. È una dieta da personalizzare perché – dopo avere fornito gli strumenti per comporre i menu – ognuno può modularla in base ai gusti, allo stile di vita e alle condizioni di salute. La Dieta Smartfood è la dieta definitiva che farà scoprire una nuova cultura alimentare.

7.
La vita che si ama
In settima posizione una novità, La vita che si ama, scritto da Roberto Vecchioni.
“È inutile chiedersi cosa sia la felicità, o come fare a raggiungerla.” Lo scrive un padre ai propri figli nella lettera che apre questo libro: la felicità, spiega, non è una questione d’istanti, ma una presenza costante, che corre parallela a noi. Il problema è saperla intravedere, imparando a non farci abbagliare. Il padre è Roberto Vecchioni. Sono per i suoi figli – Francesca, Carolina, Arrigo e Edoardo – i racconti che compongono il volume. Dalle bizzarrie vissute insieme a loro, a episodi comici e drammatici della sua carriera di insegnante; dagli amori perduti o ritrovati fino a un ritratto vivo e passionale di suo padre Aldo, Vecchioni attinge alla propria biografia per costruire un vero e proprio manuale su come imbrigliare la felicità, senza farla scivolare via finché non diventa soltanto un ricordo.

8.
Tutta colpa del denaroAltra novità in ottava posizione, Tutta colpa del denaro, il primo libro di Dexter.
Un’autobiografia ironica, colorata e decisamente poco convenzionale con disegni, rivelazioni e aneddoti a dir poco incredibili sulla vita reale e digitale di uno dei più noti volti del web. Dexter racconta le amicizie e le rivalità online, soprattutto con il suo alter ego svedese PiewDiePie, la nascita della Illuminati Crew, i segreti del suo successo e la formula segreta che si cela dietro ai fantomatici Big Money, una parodia che, come ci spiega, ironizza sui soldi, su se stesso e su you tube in generale.

9.
L’amica genialeRitorna in classifica L’amica geniale di Elena Ferrante, oggi al nono posto.
Il romanzo comincia seguendo le due protagoniste bambine, e poi adolescenti, tra le quinte di un rione miserabile della periferia napoletana, tra una folla di personaggi minori accompagnati lungo il loro percorso con attenta assiduità. L’autrice scava intanto nella natura complessa dell’amicizia tra due bambine, tra due ragazzine, tra due donne, seguendo passo passo la loro crescita individuale, il modo di influenzarsi reciprocamente, i buoni e i cattivi sentimenti che nutrono nei decenni un rapporto vero, robusto. Narra poi gli effetti dei cambiamenti che investono il rione, Napoli, l’Italia, in più di un cinquantennio, trasformando le amiche e il loro legame. E tutto ciò precipita nella pagina con l’andamento delle grandi narrazioni popolari, dense e insieme veloci, profonde e lievi, rovesciando di continuo situazioni, svelando fondi segreti dei personaggi, sommando evento a evento senza tregua, ma con la profondità e la potenza di voce a cui l’autrice ci ha abituati…

10.
PurityPerde ancora una posizione, il thriller Purity, scritto da Jonathan Franzen, oggi al decimo posto.
La giovane Purity Tyler, detta Pip, non conosce la sua vera identità. Sua madre, per un motivo misterioso, non vuole rivelarle chi è suo padre, l’uomo dal quale è fuggita prima che Pip nascesse, cambiando nome e ritirandosi a vivere nell’anonimato tra i boschi della California settentrionale. Pip è povera: ha un pesante debito studentesco da ripagare e vive in una casa occupata a Oakland, frequentata da un gruppo di anarchici. Ed è proprio lí che incontra Annagret, un’attivista tedesca che le apre le porte di uno stage con il Sunlight Project, l’organizzazione fondata dal famoso e carismatico Andreas Wolf, un leaker rivale di Julian Assange, allo scopo di rivelare i segreti dei potenti. Pip parte per la Bolivia, dove ha sede il Sunlight Project, con la speranza di poter usare la tecnologia degli hacker per svelare il segreto dell’identità di suo padre. Ma l’incontro con Andreas Wolf si rivela sconvolgente per molti motivi. Anche Andreas ha un terribile segreto nascosto nel suo passato, negli anni in cui viveva a Berlino Est come figlio ribelle di una madre squilibrata e di un padre pezzo grosso del Partito Comunista. Lo rivela proprio a Pip, con la quale instaura una relazione intensa e morbosa. Forse i suoi moventi segreti sono legati a Tom Aberant, il giornalista di Denver per il quale Pip andrà a lavorare dopo lo stage con il Sunlight Project, destabilizzando la relazione di Tom con la sua compagna Leila e portando un grande sconvolgimento anche nelle loro vite…


Condividi articolo

Autore

Ketty

Appassionata di tutto e di niente, cerca quotidianamente di combattere la sindrome da "Nessuna ne fa e cento ne pensa". Non essendo ancora riuscita a scoprire cosa farà da grande, non le resta che provare ... un giorno scoprirà il suo talento!

Scrivi un commento