Premio Mare di Libri 2016: la cinquina finalista

0

Premio Mare di libriIl Premio Mare di Libri, arrivato alla terza edizione, nasce per coinvolgere i giovani lettori, dando a loro anche il compito di decidere il miglior romanzo young adult pubblicato nel 2015, infatti la giuria è composta da dieci ragazzi tra i 14 e i 15 anni, provenienti da tutta Italia.
E’ una tappa del Festival Mare di Libri, il primo ed unico festival in Italia dedicato esclusivamente ai teenager che si svolgerà dal 17 al 19 giugno a Rimini.

La cinquina finalista è composta da:

I segreti di Heap House di Edward Carey (Bompiani)
Tinder di Sally Gardner (Rizzoli)
Reato di fuga di Christophe Léon (Sinnos)
Raccontami di un giorno perfetto di Jennifer Niven (DeAgostini)
Ragazzi di bambù di Mitali Perkins (Atmosphere libri)

I segreti di Heap HouseI segreti di Heap House di Edward Carey
Primo volume della trilogia Iremonger.
Clod è un Iremonger. Vive tra un mare di oggetti gettati via o smarriti che provengono da tutti gli angoli di Londra. E al centro di questo mare c’è una casa, Heap House, un insieme di tetti, torrette, comignoli, parti di case smantellate con i loro misteri, raccolti per tutta la città e fusi in un labirinto vivo di scale, saloni e angoli nascosti. Gli Iremonger hanno una caratteristica: ciascun Iremonger è legato, sin dalla nascita, a un oggetto. Ma Clod Iremonger ha una caratteristica ulteriore: lui può udire i sussurri degli oggetti. Il primo di cui ha avvertito la voce è stato il suo oggetto natale: il tappo da bagno universale James Henry che diceva proprio questo “James Hayward Henry”. Ma un giorno su Heap House iniziano a radunarsi nubi di tempesta: gli Iremonger sono sempre più irrequieti e le voci degli oggetti si fanno più forti; Clod incontra Lucy Pennant, una ragazza appena arrivata a Heap House, e la sua vita cambia. I segreti che tengono insieme la casa iniziano a dipanarsi rivelando un’oscura verità, che minaccia di distruggere il mondo di Clod.

Edward Carey, nato nel 1970 nel Norfolk, scrittore, drammaturgo, illustratore. Autore di Observatory Mansions e Alva e Irva. Le gemelle che salvarono una città.

TinderTinder di Sally Gardner
Ferito in battaglia, il giovane Otto volta le spalle alla Morte, e viene soccorso da un misterioso indovino, che gli regala sei dadi capaci di indicare il cammino a ogni viandante. Di nuovo in viaggio, si imbatte in Safire, la figlia di un duca in fuga da una malvagia matrigna e da un matrimonio combinato. E’ subito amore, ma la ragazza viene riacciuffata, e Otto, diviso tra paura e coraggio, si lancia al suo salvataggio. La strada è costellata di streghe, principi trasformati in lupi e antiche maledizioni, ma Otto riuscirà a fare giustizia e ritrovare l’amore. La Morte, però, non è una che dimentica chi le è dovuto…
Ispirato a “L’acciarino magico” di Hans Christian Andersen, non è solo una fiaba dark per giovani adulti, ma anche una metafora inquietante sui segni che la guerra lascia a chi ha avuto la sfortuna di prendervi parte in prima linea.

Sally Gardner è nata a Birmingham, ma vive a Londra. Dislessica, da anni si batte perché i ragazzi affetti oggi dallo stesso disturbo possano trovare strutture e sostegno adeguati. Nella sua carriera ha vinto tutti i premi letterari più prestigiosi, a iniziare dalla Carnegie Medal. (www.sallygardner.net).

Reato di fuga di Christophe LéonReato di fuga di Christophe Léon
Sebastien ha quattordici anni. I suoi genitori sono separati e un po’ immaturi. Lui è viziato e quasi annoiato. Ma una sera, mentre stanno andando a trascorrere il solito weekend in campagna, suo padre investe una persona e non si ferma.
Loic ha diciassette anni. Vive solo con sua madre e divide la sua vita tra la scuola e il lavoro in una fattoria. Almeno fino a quando una macchina pirata investe sua madre. Iniziano così corse all’ospedale, attese che la madre si risvegli, solitudini.
Ma poi si presenta a Loic uno strano ragazzo (Sebastien) che dice di aver conosciuto sua madre e che diventa un amico provvidenziale, nonostante tutto.

Christophe Leon è nato il 2 aprile 1959 in Alger, è un autore e scrittore francese. Ha pubblicato romanzi e saggi, ed è stato premiato con numerosi riconoscimenti. La protezione dell’ambiente ed i pericoli della globalizzazione sono i temi a cui si rivolge attraverso i suoi libri.

Raccontami di un giorno perfetto di Jennifer NivenRaccontami di un giorno perfetto di Jennifer Niven
È una gelida mattina d’inverno quella in cui Theodore Finch decide di salire sul tetto della scuola solo per capire che cosa si prova aguardare di sotto. L’ultima cosa che si aspetta però è di trovarequalcun altro lassù, in bilico sul cornicione. Men che meno VioletMarkey, una delle ragazze più popolari del liceo. Eppure Finch eViolet si somigliano più di quanto possano immaginare. Sono dueanimi fragili: lui lotta da anni con la depressione, lei ha visto morirela sorella in un terribile incidente d’auto. È in quel preciso istanteche i due ragazzi iniziano a provare la vertigine che li legherà neimesi successivi. Una vertigine che per lei potrebbe essere un nuovo inizio, e per lui l’inizio della fine… Un romanzo straordinariamente toccante. Una storia che spezza il cuore in tutti i modi possibili.

Jennifer Niven vive a Los Angeles. Ama i popcorn, i rossetti, le librerie, i girasoli, i viaggi in macchina, il sushi e la serie tv Supernatural. Ma ancora di più ama dedicarsi alla scrittura a tempo pieno. Raccontami di un giorno perfetto è il suo romanzo d’esordio in Italia. (www.jenniferniven.com)

Ragazzi di bambù di Mitali PerkinsRagazzi di bambù di Mitali Perkins
Narrato da due ragazzi adolescenti che si trovano ai lati opposti del conflitto tra il governo birmano e i Karenni, una delle tante minoranze etniche della Birmania, questo romanzo di formazione è ambientato sullo sfondo politico e militare della moderna Birmania. Chiko non è un combattente per natura. È un ragazzo birmano che ama leggere il cui padre, un medico, è in carcere per essersi opposto al governo. Tu Reh, d’altra parte, vuole combattere per la libertà dopo aver visto i soldati birmani distruggere la casa della sua famiglia Karenni e i campi di bambù. La timidezza diventa coraggio e la rabbia diventa compassione quando le storie dei ragazzi si intersecano.

Mitali Perkins è nata in India, emigrata negli Stati Uniti con i suoi genitori e due sorelle quando aveva sette anni, e ha studiato scienze politiche alla Stanford University e alla UC Berkeley. È autore di nove libri, tra cui Rickshaw Girl, che è stato scelto dalla Biblioteca pubblica di New York come uno dei 100 migliori libri per bambini negli ultimi 100 anni, e di Bamboo People (Ragazzi di bambù), che è tra i dieci migliori romanzi per ragazzi dell’American Library Association ed è stato recensito in Publishers Weekly come «una raffinata esplorazione del potere di redenzione dell’amore, della famiglia e dell’amicizia». Mitali vive a San Francisco.


Condividi articolo

Autore

Ketty

Appassionata di tutto e di niente, cerca quotidianamente di combattere la sindrome da "Nessuna ne fa e cento ne pensa". Non essendo ancora riuscita a scoprire cosa farà da grande, non le resta che provare ... un giorno scoprirà il suo talento!

Scrivi un commento