Festeggiare in salute

0

festeggiareinsaluteNatale, tempo di abbuffate, associato a tavole imbandite, colorate e allegre, ci si ritrova con parenti ed amici, si riscoprono i piatti della tradizione, ci corteggiano dolci e frutta secca, se poi unite le nonne che magari non vi vedono da tanto tempo, siamo rovinati ed i sensi di colpa ci assalgono.
Per ristabilire un rapporto sereno con il cibo e il proprio corpo, via i sensi di colpa, è inutile fare a sé stessi promesse che non potranno essere mantenute, sottoponendovi ad inutili ed eccessive restrizioni che non faranno altro che influire negativamente sulla situazione, godetevi in piena serenità i pranzi e le cene di queste feste.

L’unico reale rischio è quello che si mangi abbondantemente nei giorni intermedi alle feste con il conseguente aumento di peso, che non è tutto grasso, ma è anche rappresentato da ritenzione di liquidi dovuta all’alto consumo di carboidrati ed alcool, di appesantire il fegato ed irritare l’intestino e magari cercando di rimediare con diete improvvisate danneggiando il metabolismo.

Per riuscire a superate questo periodo senza eccessivi danni al nostro corpo basta seguire qualche accorgimento ed aiutando il corpo a depurasi tra una festa è l’altra.

Decisamente diciamo no al digiuno, immaginate il vostro corpo che passa da un’abbuffata di cibo che dovrà metabolizzare per poi ritrovarsi improvvisamente senza cibo per molte ore, uno scombussolamento che crea più danno di quello che si possa pensare.
Fate una colazione molto leggera, ma non saltarla, se vi aspetta una cena importante pranzate evitando il primo piatto e dimezzando il pane, se il giorno di natale mangiamo abbondantemente, la sera non dobbiamo saltare il pasto, ma fare una cena leggera. Mangiare mantenendo le porzioni normali.

Muoversi di più, l’attività fisica resta sempre resta uno dei modi migliori per compensare l’eccesso di cibo, se fate già sport potete aumentare di mezzora, potete andare a piedi o in bicicletta a lavoro, se siete sedentari camminate, approfittare della compagnia per fare delle passeggiate, magari perdervi tra i vari mercatini che il periodo ci regala. L’unica cosa da non fare e arenarsi sul divano aspettando il prossimo pasto.

In aiuto ci vengono incontro le tisane, bere è fondamentale per riequilibrare il corpo, oltre all’acqua, vi potete regalare una bella tazza di tisana, profumata, calda e rilassante, indicati sono il tè verde e tisane drenanti, che consentono di tonificare il corpo e accelerare il metabolismo.
Vi può aiutare la semplice scorza di limone fatta bollire per 5 minuti addolcita con un cucchiaino di miele. Anche un paio di foglie di alloro lasciate in infusione 10 minuti in acqua bollente con una fetta di limone, aiutano la digestione e la diuresi. Oppure un cucchiaino di maggiorana in una tazza di acqua bollente, lasciate in infusione per 8 minuti, ottima anche per contro gonfiori ed aerofagia. Eccezionale la tisana di semi di finocchio, fate bollire circa 1 cucchiaino per 5 minuti, digestiva, diuretica e contro i gonfiori.

Ci aiuta anche sapere che 200 g di panettone o pandoro corrispondono a circa 180g di pane bianco e 25 g di olio, 50 g frutta essiccata corrispondo a 50 g di pane bianco, anche l’alcool ha un ruolo importante e 200 ml di vino corrispondono a 45 g di pane bianco.

Ricordate di festeggiare in salute e che la corsa ai regali e quella per i vari preparativi procurano un notevole stress che si ripercuote anche sulle scelte a tavola e fuori tavola, vivete con serenità e allegria questi giorni.
Non mi resta che augurarvi Buone Feste!


Condividi articolo

Autore

Ketty

Appassionata di tutto e di niente, cerca quotidianamente di combattere la sindrome da "Nessuna ne fa e cento ne pensa". Non essendo ancora riuscita a scoprire cosa farà da grande, non le resta che provare ... un giorno scoprirà il suo talento!

Scrivi un commento