Panini di cena: Speciale Pasqua

0

Panini-di-cene-(1)I panini di cena sono una preparazione tradizionale messinese, durante la Quaresima li troviamo in tutti i panifici della città.
La tradizione vuole che vengono preparati il Giovedì Santo, rappresentando il pane che Gesù diede ai suoi apostoli durante l’ultima cena, ma oggi molte panetterie li sfornano giornalmente.

Si tratta di un impasto semplice, ma aromatizzato da spezie e arricchito con i semi di sesamo, dai messinesi conosciuti come “ciciulena”, infatti questi panini vengo anche chiamati “Panuzzi ca ciciulena”.
Può capitare nel periodo di Pasqua di trovarle anche fatte a forma di treccia oppure a ciambella con inserite le uova sode, simili alle cuddure.

Purtroppo non posso farvi sentire il profumo di questi panini e non potete capire quanto siano buoni farciti di nutella, quando la tradizione incontra la modernità.

Ricetta per circa 10 panini di cena:

Panini-di-cene-(7)250 g di farina manitoba
250 g di farina 00
70 g di zucchero
50 g di strutto
50 g di burro
1 cubetto di lievito di birra oppure 150gr di pasta madre
250 ml di acqua
5 chiodi di garofano
1 pizzico di cannella in polvere
1 pizzichino di noce moscata in polvere
10 g di sale
1 uovo per spennellare
q.b semi di sesamo

Prima di tutto far bollire per un paio di minuti l’acqua con 5 chiodi di garofano e raffreddare completamente.

Setacciare insieme le due farine e disporle a fontana sul tavolo da lavoro.
Sciogliere il lievito in due dita d’acqua (potete usare pure quella aromatizzata) e metterlo al centro della fontana con lo zucchero, il burro, lo strutto, la cannella in polvere e l’uovo ed amalgamare il tutto aggiungendo poco alla volta l’acqua aromatizzata, fino ad ottenere un impasto morbido, ma non appiccicoso.
Aggiungete il sale dopo l’acqua, lontano dal lievito.

Quando l’impasto è pronto sbatterlo per almeno 2 volte sul tavolo per la storditura e riporlo in una scodella infarinata con coperchio oppure chiudetela con la pellicola e lasciate in lievitazione in un luogo caldo fino a quando non avrà duplicato il suo volume.

Panini-di-cene-(9)Trascorso il tempo di riposo dell’impasto preriscaldare il forno a 220°C.
Riprendere la pasta, formare un filone e dividerlo in pezzi di circa 75-80 g ciascuno e dare loro una forma tondeggiante, facendo attenzione che risultino perfettamente lisci sistemarli sulla teglia con carta forno distanziandoli tra di loro e lasciarli lievitare per altri 30 minuti.
Spennellare la superficie dei panini con l’uovo sbattuto e ricoprire la parte superiore con i semi di sesamo.
Cuocere in forno preriscaldato a 190-200°C per 15-18 minuti (dipende dal forno), fino a quando saranno ben gonfi e la superficie sarà diventata lucida e dorata.
Lasciarli raffreddare.


Condividi articolo

Autore

Ketty

Appassionata di tutto e di niente, cerca quotidianamente di combattere la sindrome da "Nessuna ne fa e cento ne pensa". Non essendo ancora riuscita a scoprire cosa farà da grande, non le resta che provare ... un giorno scoprirà il suo talento!

Scrivi un commento