Federica Bosco – SMS (Storie Mostruosamente Sbagliate)

0

SMS (Storie Mostruosamente Sbagliate) è il romanzo scritto da Federica Bosco, pubblicato nel  2014, una commedia divertente e romantica su come sopravvivere alle relazioni a colpi di sms!

“Lascio il cellulare acceso tutta la notte nella speranza che mi risponda: è l’unico modo che ho di dormire con lui, anche se sto sempre con l’orecchio teso e alla fine quasi non chiudo occhio. La mattina, per prima cosa, controllo subito che ci sia un suo messaggio. Forse non è la migliore delle abitudini, ma niente in confronto a chi si accende una sigaretta appena sveglio.”

Brigitta, la protagonista di questo romanzo, vive una appassionata quanto assurda relazione con Luca (o meglio con il suo cellulare), un uomo descrivibile in tre esse: Speciale, Sorprendente… e soprattutto Sposato!

«Lo devi mollare! Assolutamente!».
«Non posso, non ce la faccio, non riesco a vivere senza di lui» rispondo accasciata sulla sedia, la fronte appoggiata sul bordo del tavolo della cucina e le braccia che penzolano nel vuoto.
Le due voci perentorie sono quelle delle mie amiche che, di fatto, si odiano e non sono mai d’accordo su niente, ma guarda caso quando si tratta della gestione della mia vita sono sempre concordi. Ma loro che ne sanno, eh? Che ne sanno di come sto io?
«Non puoi andare avanti così!»
Questa è Laura, un figlio avuto a diciannove anni, mai riconosciuto dal padre.
«Guarda in che stato sei.»
E questa è Marta, attualmente legata a un ex alcolista.
«Perché? Cosa c’è che non va? Ho forse ammazzato qualcuno? Perché non mi lasciate perdere? Non ce l’avete una vita?» rispondo parlando alle mie ginocchia.
Queste serate fra donne stanno diventando insostenibili.
I primi tempi sembrava tanto Grease: ci incontravamo qui, facevamo fuori una bottiglia di prosecco, ci raccontavamo i pettegolezzi e parlavamo di diete, ma da quattro mesi a questa parte vengono qui per giocare al tiro a segno con me, in modo che le loro vite sembrino meno disperate di quanto in realtà non siano.

Le recensioni sono quasi tutte positive, tranne qualche delusione per i non amanti del genere e per la brevità del libro, il resto ne parla con parole quali divertimento, scorrevole e leggero.


Condividi articolo

Autore

Ketty

Appassionata di tutto e di niente, cerca quotidianamente di combattere la sindrome da "Nessuna ne fa e cento ne pensa". Non essendo ancora riuscita a scoprire cosa farà da grande, non le resta che provare ... un giorno scoprirà il suo talento!

Scrivi un commento