A un passo da te. Sincronizza il battito!

1

a-un-passo-da-te-coverOggi voglio parlarvi di un libro, no oggi voglio raccontarvi una storia.
La storia stravagante della nascita di un libro, un libro scritto a quattro mani.
Marcello Affuso e Jessica Mastroianni sono i protagonisti di questa storia, due scrittori per caso, lui di Alessandria, lei di Lamezia Terme.
Si incontrano su internet e cominciano a conoscersi scoprendo di avere la stessa passione, la scrittura.
Inizialmente riversavamo i loro pensieri sui blog, poi per caso e per gioco parte la sfida di scrivere un libro.
Non ci credevamo neppure loro ed invece, capitolo dopo capitolo, vedevano crescere quelle pagine, quelle parole, quei personaggi, ma la cosa magica è che i due autori non si sono mai incontrati, hanno usato il telefono, Facebook, la mail e nient’altro.
Con sorpresa e stupore dalle numerose proposte di pubblicazione che hanno ricevuto il sogno di questi ragazzi si è avverato e dopo tre anni e 255 pagine dopo, i nostri due protagonisti hanno deciso di incontrarsi il giorno della prima presentazione del romanzo a Napoli.

A un passo da te. Sincronizza il battito! è un romanzo che ha come protagonisti due diciannovenni: Cristian e Valentina.
Due ragazzi, due mondi, due voci narranti che viaggiano parallele e che si amalgamano perfettamente nella storia. Due vite che si sfiorano, si rincorrono ma che non si incontrano fino a quando non sarà il momento giusto: solo allora i loro cuori batteranno in sincronia.
Non è la classica storia d’amore tra due ragazzi, ma si tratta di un libro di introspezione, di crescita interiore, di adolescenti che si affacciano all’età adulta con le loro paure e insicurezze, con le loro fragilità e i loro punti di forza.

Lo stridere delle ruote sull’asfalto scivoloso.
La pioggia che cade incessantemente.
Buio.
Silenzio.
L’inizio e la fine si confondono nella stessa notte.
È trascorso un anno da allora e gli echi del passato continuano a risuonare imperterriti.
Gli esami di maturità sono appena terminati per Cristian e Valentina.
Due storie parallele, le loro vite, unite da un assurdo e beffardo destino, i cui fili si sfiorano costantemente senza toccarsi mai davvero. Si accarezzano, si cercano, si perdono, ma non s’incontrano.
Non ancora, è troppo presto…e loro potrebbero non essere pronti.
Lui gioca con le proprie illusioni per non cadere nel pozzo senza fondo della realtà. La traveste da fantasia per avere la meglio e non farsi schiacciare.
Lei, invece, è una sognatrice con i piedi per terra ma in perenne bilico. Finge di avere una forza che non ha per non soffocare nella solitudine. Quella solitudine imposta dal mondo per chi non ha abbastanza coraggio di farsi strada da sé. Li aspetta un lungo viaggio attraverso i confini della ragione e, solo una volta vinta l’estenuante battaglia contro il nemico più terrificante che esista, la mente umana, potranno finalmente respirare aria pura e godere di un brivido di felicità.

Un’opera di esordio che merita di essere letta.

1543319_10202796281931082_1944194929_n-480x330Conoscevo da tempo questa storia e seguivo il loro blog, ma ho aspettato di leggere il libro prima di scrivere, beh! Ho aspettato troppo, se avessi saputo quanta bellezza e poesia sono chiuse in queste pagine lo avrei fatto molto prima.


Condividi articolo

Autore

Ketty

Appassionata di tutto e di niente, cerca quotidianamente di combattere la sindrome da "Nessuna ne fa e cento ne pensa". Non essendo ancora riuscita a scoprire cosa farà da grande, non le resta che provare ... un giorno scoprirà il suo talento!

1 commento

  1. Ciao Galatea! Anch’io sono riapprodata ai blog da poco, sono stata assente abbastanza a lungo e non so nemmeno se riuscirò ad essere presente con costanza. Ma intanto ci sono.
    Divertentissimo il tuo commento da me, mi hai fatto proprio ridere:)
    Il libro di cui parli: anch’io penso sia assolutamente da leggere. Entusiasmante il dato di partenza, il blog. A parte il libro, ora vado a vedere anche il blog.

Scrivi un commento