Emigrante

0

italiani_allestero
Uomo, donna, analfabeta o di cultura
lasciava la sua amata terra natia
affrontando perigliosi viaggi di ventura.
Per riscattar dignità negata, partia.

La sua terra è in mano a meschina gente
che appartiene a quella dinastia
E chi l’amava pienamente
lavorando onesto, non aveva difensori.

La valigia di cartone, in un cantuccio capiente,
per non sgualcirli, portava sapori,
odori e colori di quella patria abbandonata
per necessità come i suoi precursori.

In quell’angolo del nord ritrova sospirata:
“Sicilia”, pregando che si blocchi
nella natura materna ritrovata
il mare impresso negli occhi
e dormir ascoltando lo stesso
che del cuor batte i rintocchi.

Monia Cannistraci

… A tutti coloro che sono lontani dalla loro terra.


Condividi articolo

Autore

Avatar

Tra una scuola e l'altra, miscelo brio ed ironia per condividere con voi uno squarcio di me ed il mio più grande diletto....

Scrivi un commento