La classifica dei libri più venduti – 10 Febbraio 2014

2

books-heart-nice-Favim.com-408363Questa settimana si festeggia San Valentino, la festa che coinvolge gli innamorati di tutto il mondo ogni anno, una festa che ha origini antichissime che si confondono nel tempo con la festa pagana delle Lupercalia, durante la quale avvenivano nel mondo romano riti di fertilità così come tutto il mese stesso di febbraio era un mese votato alla purificazione.

Invece di fiori e cioccolatini regalate un libro, una bella storia d’amore scalda sempre il cuore, anche raccolte di poesie, per i più fortunati potete scegliete un libro da leggere insieme tra le braccia della dolce metà, potete optare per libri che parlano d’amore con ironia oppure per i più pratici optare a guide e manuali, qualunque sia la scelta regalare un libro è sempre una casa buona e giusta, anche implica una ricerca e la conoscenza dell’altro, non potete sfuggire a questo.

Secondo voi qual’è il libro più romantico?

In attesa di vedere quanto San Valentino influenzerà la classifica della prossima settimana ci godiamo i libri presenti in questa classifica caratterizzata da tre novità.

1.
doctorsleep150vI fan di Stephen King attendevano da anni questo, i lettori si chiedevano cosa poteva essere accaduto a Danny, il bambino protagonista di Shining, una vera pietra miliare sia per la letteratura che per il cinema horror, grazie anche alla magistrale interpretazione offerta da Jack Nicholson nella parte di Jack Torrance, padre del ragazzino che aveva il dono di avere visioni soprannaturali. Dopo la sua morte, Danny, ormai adulto, ha perso anche la mamma e adesso lavora presso un ospizio per anziani. I traumi subiti lo hanno portato all’alcolismo, ma per merito della luccicanza, potere che continua a avere, riesce a confortare i malati ormai in punto di morte, tanto da essersi meritato il soprannome di Doctor Sleep. Ed è proprio questo il titolo del libro, appena pubblicato, che già svetta in prima posizione, promettendo intrighi e colpi di scena fino all’ultima pagina.

2.
glisdraiati150vRetrocedono al secondo posto gli adolescenti ironicamente descritti da Michele Serra in Gli sdraiati.
Forse sono di là, forse sono altrove. In genere dormono quando il resto del mondo è sveglio, e vegliano quando il resto del mondo sta dormendo. Sono gli sdraiati. I figli adolescenti, i figli già ragazzi. Michele Serra si inoltra in quel mondo misterioso. Non risparmia niente ai figli, niente ai padri. Racconta l’estraneità, i conflitti, le occasioni perdute, il montare del senso di colpa, il formicolare di un’ostilità che nessuna saggezza riesce a placare. Quando è successo? Come è successo? Dove ci siamo persi? E basterà, per ritrovarci, il disperato, patetico invito che il padre reitera al figlio per una passeggiata in montagna? Fra burrasche psichiche, satira sociale, orgogliose impennate di relativismo etico, il racconto affonda nel mondo ignoto dei figli e in quello almeno altrettanto ignoto dei “dopopadri”.

3.
seiperlasardegna150vLa cronaca ci ha purtroppo descritto, con dovizia di particolari, come la Sardegna sia stata tragicamente colpita da eventi atmosferici terribili, che hanno messo economicamente in ginocchio tante persone. Alcuni scrittori sardi – Francesco Abate, Alessandro De Roma, Marcello Fois, Salvatore Mannuzzo, Michela Murgia e Paola Soriga – hanno quindi deciso di riunire sei loro racconti brevi in una piccola antologia e il ricavato sarà interamente devoluto ai paesi più colpiti dall’alluvione: comprando Sei per la Sardegna, oggi terzo, oltre a fare una beneficenza che andrà sicuramente a buon fine, si acquista un volume interessante, pieno di amore per una delle isole più belle del mondo.

4.
diariodiunaschiappa-guaiinarrivo150vScende al quarto posto Diario di una schiappa. Guai in Arrivo!, con tutte le ultime esilaranti avventure di Greg, raccontate come sempre dal suo creatore, Jeff Kinney.
Povero Greg, anche questa volta sono guai, ma guai seri! La scuola ha organizzato una grande festa, e se non vuole essere tagliato fuori, deve affrontare un’impresa quasi impossibile. Imparare a ballare? Sì, ma non solo: Greg deve procurarsi una ragazza. Fra i consigli dello zio Gary, un radicale cambio di look e una serie di fiaschi colossali, le cose sembrano mettersi male. Per fortuna che c’è Rowley! Con il suo aiuto, Greg trova il modo di svoltare la serata, ma… siamo sicuri che non ci siano altri guai in arrivo?

5.
carnevaleingiallo150vL’ultima nuova entrata di questa settimana, inizia la sua scalata dalla quinta posizione. Il Carnevale impazza e alcuni, col volto coperto dalle maschere più improbabili, potrebbero perfino pensare di poter compiere impunemente dei delitti, approfittando della confusione e di una temporanea irriconoscibilità. Ma quando ad indagare sono i migliori investigatori, creati dalla fantasia di autori considerati dei maestri nel loro genere, non c’è scampo per i colpevoli. Questo il filo conduttore di Carnevale in giallo, una raccolta di cinque racconti inediti, scritti da Gian Mauro Costa, Alice Giménez- Bartlett, Marco Malvaldi, Antonio Manzini e Francesco Recami, capaci di tenere desta l’attenzione del lettore fino all’ultima riga.

6.
splendore150vScivola al sesto posto la storia di un amore omosessuale raccontata con estrema sensibilità in Splendore di Margaret Mazzantini.
“Avremo mai il coraggio di essere noi stessi?” si chiedono i protagonisti di questo romanzo. Due ragazzi, due uomini, due destini. Uno eclettico e inquietto, l’altro sofferto e carnale. Una identità frammentata da ricomporre, come le tessere di un mosaico lanciato nel vuoto. Un legame assoluto che s’impone, violento e creativo, insieme al sollevarsi della propria natura. Un filo d’acciaio teso sul precipizio di una intera esistenza. I due protagonisti si allontanano, crescono geograficamente distanti, stabiliscono nuovi legami, ma il bisogno dell’altro resiste in quel primitivo abbandono che li riporta a se stessi. Nel luogo dove hanno imparato l’amore. Un luogo fragile e virile, tragico come il rifiuto, ambizioso come il desiderio. L’iniziazione sentimentale di Guido e Costantino attraversa le stagioni della vita l’infanzia, l’adolescenza, il ratto dell’età adulta. Mettono a repentaglio tutto, ogni altro affetto, ogni sicurezza conquistata, la stessa incolumità personale. Ogni fase della vita rende più struggente la nostalgia per l’età dello splendore che i due protagonisti, guerrieri con la lancia spezzata, attraversano insieme. Un romanzo che cambia forma come cambia forma l’amore, un viaggio attraverso i molti modi della letteratura, un caleidoscopio di suggestioni che attraversa l’archeologia e la contemporaneità. E alla fine sappiamo che ognuno di noi può essere soltanto quello che è. E che il vero splendore è la nostra singola, sofferta, diversità.

7.
storiadiunalumaca150Arretrano fino al settimo le coraggiose lumachine di Luis Sepulveda, protagoniste di Storia di una lumaca che scoprì l’importanza della lentezza.
Le lumache che vivono nel prato chiamato Paese del Dente di Leone, sotto la frondosa pianta del calicanto, sono abituate a condurre una vita lenta e silenziosa, a nascondersi dallo sguardo avido degli altri animali, e a chiamarsi tra loro semplicemente “lumaca”. Una di loro, però, trova ingiusto non avere un nome, e soprattutto è curiosa di scoprire le ragioni della lentezza. Per questo, nonostante la disapprovazione delle compagne, intraprende un viaggio che la porterà a conoscere un gufo malinconico e una saggia tartaruga, a comprendere il valore della memoria e la vera natura del coraggio, e a guidare le compagne in un’avventura ardita verso la libertà.

8.
violettailmiodiariounannodopo150vConsolida l’ottava posizione la protagonista della telenovela più amata dai giovanissimi, Violetta: i suoi fan potranno aggiornarsi su tutto ciò che capita alla loro coetanea leggendo Violetta. Il mio diario, un anno dopo, di Lucia Vaccarino.
È una Violetta cresciuta, quella che si racconta. Più decisa e più consapevole del proprio valore, con il cuore indeciso, ma innamorata della vita: questa è Violetta. E questo è il suo diario. Tratto dall’omonima serie TV di Disney Channel.

 

9.
lastradaversocasa150Precipita in nona posizione Fabio Volo con la storia tra due fratelli tanto diversi tra loro, eppure uniti da qualcosa che è accaduto nel loro passato, raccontata in La strada verso casa.
Marco non ha mai scelto, perché ha paura che una scelta escluda tutte le altre. Non ha mai dato retta a nessuno, solo a se stesso. Sembra dire a tutti: amatemi pure, ma tenetevi lontani. Andrea, suo fratello maggiore, ha deciso da subito come doveva essere la sua vita, ha sempre fatto le cose come andavano fatte. È sposato con Daniela, una donna sobria ed elegante. Insieme avrebbero potuto essere perfetti. Marco invece ha molte donne, e Isabella. Lei è stata la sua prima fidanzata. Con lei ha passato quelle notti di magia in cui la bellezza dilata il tempo e la felicità strappa le promesse. Ma neanche con lei è mai riuscito a decidersi, a capire che la libertà non è per forza mancanza di responsabilità. E così continua a vivere in folle, senza mai mettere una marcia, fare una scelta. Se non che a volte la vita che hai sempre tenuto sotto controllo inizia a cadere a pezzi.
La storia di due fratelli che gli eventi costringono ad avvicinarsi, a capirsi di nuovo. E di un inconfessabile segreto di famiglia che li segue come un fantasma. Una grande e tormentata storia d’amore che attraversa gli anni, e come tutte le grandi storie d’amore ha a che fare con le cose splendide e con quelle terribili della vita.

10.
lacostoladiadamo150vSpetta al giallo La costola di Adamo di Antonio Manzini l’onore di chiudere il gruppo dei primi dieci.
“Il vicequestore sorrise nel pensare alla somiglianza che sentiva tra lui e quel cane da punta”. Rocco Schiavone ha la mania di paragonare a un animale ciascuna delle fisionomie umane che gli si para davanti. Ma più che il setter che gli suscita quell’accostamento, lui stesso fa venire in mente uno spinone, ispido, arruffato e rustico com’è: pur sempre, però, sottomesso all’istinto della caccia. È uno sbirro manesco e tutt’altro che immacolato, romano di conio trasteverino, con una piaga di dolore e di colpa che non può guarire. Ad Aosta, dove l’hanno trasferito d’ufficio, preferirebbe tenere le sue Clarks al riparo dall’acqua e godersi i suoi amorazzi, che non imbarcarsi in un’altra inchiesta piena di neve. Una donna, una moglie che si avvicinava all’autunno della vita, è trovata cadavere dalla domestica. Impiccata al lampadario di una stanza immersa nell’oscurità. Intorno la devastazione di un furto. Ma Rocco non è convinto. E una successione di coincidenze e divergenze, così come l’ambiguità di tanti personaggi, trasformano a poco a poco il quadro di una rapina in una nebbia di misteri umani, ambientali, criminali. Per dissolverla, il vicequestore Rocco Schiavone mette in campo il suo metodo annoiato e stringente, fatto di intuito rapido e brutalità, di compassione e tendenza a farsi giustizia da sé, di lealtà verso gli amici e infida astuzia.

Ci salutano Le ossa della principessa, di Alessia Gazzola, La verità sul caso Herry Quebert, di Joel Dicker e Per dieci minuti, di Chiara Gamberale.


Condividi articolo

Autore

Ketty

Appassionata di tutto e di niente, cerca quotidianamente di combattere la sindrome da "Nessuna ne fa e cento ne pensa". Non essendo ancora riuscita a scoprire cosa farà da grande, non le resta che provare ... un giorno scoprirà il suo talento!

2 commenti

  1. Ne ho letti alcuni. Mi attrae l’ultimo che hai citato, il giallo. Avevo uno zio anche lui dedito a trovare associazioni tra un animale e una persona ed era bravissimo. Aveva delle intuizioni che lasciavano sconvolti tanto erano azzeccate. E poi è un periodo in cui non ho voglia di leggere testi impegnati e un giallo è l’ideale.

  2. Galatea

    Al contrario tuo invece sono nel periodo di tormenti e mi vanno testi più complessi, passerà ormai mi conosco troppo bene, vado a cicli, chissà che animale avrebbe visto tuo zio in me?

Scrivi un commento