Torta Giardino d’inverno

0

Con questa torta ho festeggiato l’arrivo di questo nuovo anno che spero che sia per tutti voi un anno meraviglioso, carico di energia, pieno di serenità e gioia, con tante sorprese piacevoli ed opportunità.La torta è stata ispirata dalla giardino di fragole per questo ho deciso di chiamarla così, purtroppo non ho potuto decorarla come avevo progettato visto che l’influenza mi ha colpita proprio in questi giorni e le forze mi sono mancate, ma il gusto ha ampiamente compensato l’estetica.

Ricetta della Torta Giardino D’inverno:

Per una torta di 18 cm
(io ho fatto una da 22cm, ma gli ingredienti erano appena sufficienti)

Pan di spagna:
5 uova
150 gr di zucchero
125 gr di farina
25g cacao

Lavorare le uova intere con lo zucchero ed un pizzico di sale per almeno 20 minuti con la frusta elettrica. Dopo aggiungere la farina setacciata con il cacao poco alla volta e delicatamente, mescolando dal basso verso l’alto.
Versare il composto nella teglia di 22cm (sia se fate una torta da 18 che da 22cm) imburrata e spolverizzata di farina.
Mettere in forno riscaldato a 180° per 30 minuti circa, non aprire il forno, solo alla fine fare la prova stecchino per verificare la cottura.
Sformare e lasciare raffreddare.

Per la Panna cotta:
250 gr di panna
75 gr di zucchero semolato
8gr di colla di pesce

Mettere la colla di pesce ad ammollare in acqua.
Cuocere la panna con lo zucchero, poi fuori dal fuoco unire la colla di pesce strizzata.

Per la Mousse al caffè:
3 albumi
100 g di zucchero
15 g di caffè solubile sciolti in 20 ml di acqua o latte
(circa 10 cucchiaini da caffè, la quantità di grammi varia in base ai vostri gusti, se la volette più caffettosa o meno)
10 g di colla di pesce
250 ml di panna da montare

Montare la panna, ma non troppo montata, lasciarla morbida e conservare in frigo.
Preparate la meringa mettendo gli albumi in planetaria e portando sul fuoco alla temperatura di 121° l’acqua con lo zucchero, versarlo a filo negli albumi e montare fino a raffreddamento.
Mettere la colla di pesce ad ammollare in acqua.
Sciogliere il caffè solubile in acqua o latte e scaldarlo leggermente ed fuori dal fuoco unire la colla di pesce precedentemente ammollata e strizzata, raffreddare poi unire alla meringa.
Infine unire pure la panna.

Per la bagna al rum:
100g di zucchero liquido 70%
(lo zucchero liquido non è altro che un sciroppo fatto da acqua e zucchero in questo caso al 70% 70g di zucchero e 30g di acqua)
100g di acqua
25g di rum

Fare uno sciroppo molto denso con 70g di zucchero e 30g di acqua, dopo unire la restante acqua ed il rum, fare bollire qualche minuto.

Per il montaggio:
Ricavare due dischi dal pan di spagna (se fate una torta da 18 cm ricavate de dischi di quel diametro e vengono pure più morbidi visto che togliete la parte esterna).
Prendete uno quadro di acciaio (o uno stampo tondo senza fondo) e imburrate la parte esterna.
Mettete sul fondo la carta pellicola tirandola bene, foderare anche le pareti con una striscia di carta forno.
Sciogliere qualche quadratino di cioccolato fondente a bagnomaria e con l’aiuto di un cornetto spocare il fondo o fare dei disegni come più vi piace, fare indurire in congelatore.
Nel frattempo preparare la panna cotta raffreddarla, ma non farla indurire e versarla sul cioccolato nello stampo, rimettere in congelatore fino a rassodamento.
Preparare la mousse di caffè e fare uno strato sulla panna cotta, mettere sopra un disco di pan di spagna, bagnarlo e fare un’altro strato di mousse, chiudere con l’altro disco di pan di spagna bagnarlo e rimettere il tutto in freezer per 3 ore.
Capovolgere la torta e sformarla.
Riportare alla temperatura da frigo e servire.
Potete decorare i laterali con le molliche di pan di spagna rimasto, oppure con decorazioni di cioccolato.


Condividi articolo

Autore

Ketty

Appassionata di tutto e di niente, cerca quotidianamente di combattere la sindrome da "Nessuna ne fa e cento ne pensa". Non essendo ancora riuscita a scoprire cosa farà da grande, non le resta che provare ... un giorno scoprirà il suo talento!

Scrivi un commento