La classifica dei libri più venduti – 20 Maggio 2013

1

Siamo nel pieno della più importante manifestazione italiana dell’editoria, il Salone internazionale del libro che come ogni anno si svolge nel mese di maggio, iniziata il 16 maggio e finirà il 20 maggio, presso il centro congressi Lingotto Fiere di Torino, ospitando case editrici di varie dimensioni e nelle sale convegni presenta un denso calendario di conferenze, spettacoli, presentazioni di libri e iniziative didattiche in base a un tema portante che varia di anno in anno, nel tema di quest’anno “Dove osano le idee” la creatività è il motivo conduttore del salone 2013, il paese ospite è il Cile.

Sul sito www.salonelibro.it troverete tutti i programmi.

Secondo quanto pubblicato da “La Stampa” sta per scoppiare l’inferno, è già sfida alle casse del Salone tra Dan Brown e Saviano, anche se in classifica ancora non lo troviamo visto che l’uscita ufficiale del libro è stata solo il 14/05/13, ma le prenotazioni parlano da se, vedremo prossimamente se queste previsioni sono giuste. Intanto quella di questa settimana è foriera di molte novità, che animano la lotta per la conquista della prima posizione.

1.
Per ora la vetta rimane appannaggio di ZeroZeroZero, il libro che denuncia la violenza e l’immoralità che si accompagnano alla cocaina, scritto da Roberto Saviano.
La Cocaina: La Merce Più usata, trafficata, Desiderata del Nostro tempo. Il sogno dell’eccesso senza limiti il ​​Che corrode le Nostre Vite E la Nostra Società. Il Petrolio bianco il Che accende i Corpi ma distrugge le menti. Le infinite vie del narcotraffico. Dal Messico alle spiagge di Miami, Dalla Colombia alla Russia, dall’Africa alle Strade di Milano, New York, Parigi.

2.
Si conferma, al secondo posto, Donato Carrisi, con il thriller L’ipotesi del male: non è facile accettare ciò che può celarsi dietro ad una scomparsa, lo sa bene Mila Vasquez, che da anni indaga su questi misteri.
Indagare per ritrovare persone misteriosamente scomparse. Un’occupazione difficile, nella quale Mila Vasquez eccelle, grazie anche alla sua esperienza. Questa volta è lo scantinato di una villa abitata da persone apparentemente normalissime e perfino benestanti, a celare un terribile segreto: il male si rivelerà, più che un ipotesi, un’inconfutabile realtà.

3.
La prima novità si piazza al terzo posto: Non so niente di te, di Paola Mastracola, racconta di un giovane e stimato economista, Filippo Cantirami, che inizia un suo intervento sulla crisi dei mercati in un college di Oxford, facendo accomodare nell’aula un gregge di pecore. I suoi parenti restano sconvolti dall’accaduto: dov’è finito il figlio modello, dov’è il nipote che tante soddisfazioni dava a tutta la famiglia? Ognuno cercherà di dare un senso al suo incredibile comportamento, che lui neanche tenta di giustificare, scatenando una girandola di divertenti equivoci.

4.
E’ appena uscito, ma già occupa il quarto gradino della classifica, Confessioni ultime: Mauro Corona, scrittore, alpinista e scultore, racconta la sua vita, i suoi sogni, regalando riflessioni ricche di saggezza e lo fa con lo stile di un vero diario intimo, corredato da un DVD realizzato dal giornalista di Report Giorgio Fornoni.

 

 

5.
Guadagna due posizioni e si piazza quinto Fai bei sogni, il romanzo autobiografico di Massimo Gramellini, che vanta ormai una lunghissima permanenza tra i libri italiani più venduti.
La storia di un bambino, e poi di un adulto, che non riesce a superare il più grande dei dolori: la perdita della mamma. “Non essere amati è una sofferenza grande, però non la più grande. La più grande è non essere amati più”.

 

6.
Un uomo e una donna si amano, ma il destino li divide: Ninella, purtroppo già vedova, e Don Mimì, sposato con una donna molto volitiva, si ritroveranno, cinquanta anni dopo, protagonisti dei preparativi per il matrimonio dei rispettivi figli, che si sono conosciuti e innamorati. Ma la loro passione è veramente sopita? Questa, in breve, la storia che racconta Luca Bianchini, in Io che amo solo te, che entra oggi in sesta posizione, un libro che non lesina momenti e situazioni esilaranti.

 

7.
Era uscito dal gruppo dei primi dieci la settimana scorsa, ma Quattro etti d’amore, grazie, di Chiara Gamberale, ha centrato il gusto dei lettori, che, interessati dalla storia di Erika e Tea, due donne tanto diverse che invidiano l’una la vita dell’altra, ne hanno propiziato il ritorno, al settimo posto.
Erica e Tea si incontrano spesso: vanno a fare la spesa nello stesso supermercato. Le somiglianze nella vita delle due donne, sembra però fermarsi qui: la prima è un’impiegata di banca, sposata e con due figli, l’altra è un’attrice che sta vivendo una storia d’amore che non la soddisfa. Entrambe, pur non conoscendosi, invidiano la vita dell’altra: nessuna delle due pare essere riuscita ad ottenere quello che si era posta come obbiettivo da raggiungere.

8.
E’ stabile, in ottava posizione, Andrea Camilleri con il romanzo storico La rivoluzione della luna.
Sono poche le donne che hanno occupato posti di rilievo nella vita politica italiana, specialmente nel passato più remoto. Eppure il 16 aprile 1677, la Sicilia, per quasi un mese, fu governata da una donna: Eleonora De Moura venne nominata regina da suo marito, che sentendo l’approssimarsi della morte, le lasciò la responsabilità del governo dell’isola. Eleonora fu bravissima, varando leggi rivoluzionarie in favore delle donne anche a costo di attirarsi molte antipatie. Andrea Camilleri ne racconta la vita, intessendo una storia ricca di intrighi, creati proprio con lo scopo di liberarsi di lei.

9.
Sono tre donne sole Ksenia, Luz, Eva e Sara, che singolarmente non potrebbero fare niente contro la tratta delle spose, nella quale Ksenia è caduta, pensando di andare incontro ad una vita migliore di quella che avrebbe avuto nel suo Paese. Unendosi, però, possono dare del filo da torcere a chi vorrebbe far loro del male. La loro storia ce la raccontano Massimo Carlotto e Marco Videtta, con Ksenia. Le vendicatrici, per la prima volta in classifica al nono posto.

 

10.
Ed è un’altra nuova entrata a chiudere, per questa settimana, il gruppo dei primi dieci. Si tratta di Non volare via, di Sara Rattaro. Matteo è un bambino speciale, con una sensibilità straordinaria. E’ sordo, dalla nascita: sua madre lotta affinché abbia tutte le possibilità che la vita comunque gli offre, il padre invece non riesce ad accettare questa situazione e abbandona la famiglia. La sua scelta segnerà la vita di Matteo e di sua sorella Alice in modo indelebile.

 

Travolti dalle novità, ci lasciano Bianca come il latte rossa come il sangue di Alessandro D’Avenia, Penso quindi gioco, di Andrea Pirlo e Alessandro Alciato, Tutti a casa! Noi paghiamo il mutuo, loro si prendono i palazzi, di Marco Giordano, Adorata nemica mia, di Marcela Serrano, L’amore è un difetto meraviglioso, di Graeme C. Simsion e La locanda degli annegati, di Georges Simenon.

Nella classifica dei libri più venduti di narrativa italiana troviamo:

1. Zero, zero, zero di Roberto Saviano
2. L’ipotesi del male di Donato Carrisi
3. Non so niente di te di Paola Mastrocola
4. La rivoluzione della luna di Andrea Camilleri
5. Fai bei sogni di Massimo Gramellini
6. Quattro etti d’amore di Chiara Gamberale
7. Io che amo solo te di Luca Bianchini
8. L’inganno della morte di Guglielmo Scilla
9. Non volare via di Sara Rattaro
10. Mandami tanta vita di Paolo Di Paolo

Nella classifica dei libri più venduti di narrativa straniera troviamo:

1. Adorata amica mia di Marcela Serrano
2. L’amore è un difetto di Graeme G. Simsion
3. Il bambino segreto di Camilla Läckberg
4. La famiglia Karnowski di Israel J. Singer
5. Sconsacrato di Jonathan Holt
6. L’ombra del silenzio di Kate Morton
7. Il cacciatore di teste di Jo Nesbo
8. Noi siamo infinito. Ragazzo da parete di Stephen Chbosky
9. Entra nella mia vita di Clara Sanchez
10. Vendetta di sangue di Wilbur Smith


Condividi articolo

Autore

Ketty

Appassionata di tutto e di niente, cerca quotidianamente di combattere la sindrome da "Nessuna ne fa e cento ne pensa". Non essendo ancora riuscita a scoprire cosa farà da grande, non le resta che provare ... un giorno scoprirà il suo talento!

1 commento

Scrivi un commento