La classifica dei libri più venduti – 4 Febbraio 2013

2

La crisi che stiamo attraversando e che si riflette inevitabilmente sulla vita di ognuno di noi, potrebbe fare passare in secondo piano una tradizione antica come quella del Carnevale, che si festeggia tra pochi giorni, ma vogliamo sperare che non sarà così.

Questa consuetudine merita rispetto anche solo per le sue origini, che risalgono all’antica Grecia con le celebrazioni dionisiache, mutuate poi dall’antica Roma e chiamate saturnali. Lucio Apuleio (125- circa 170 d. C. ) nel decimo libro de Le metamorfosi dà notizia anche di un’altra festa, che pare antesignana delle sfilate con i carri allegorici che caratterizzano tanti carnevali italiani, chiamata Navigum Isidis, ripresa dalla tradizione egizia ed in particolare dal culto della dea Iside.

Durante certe manifestazioni, perfino nei periodi storicamente più bui venivano proposti pubblici spettacoli di satira, anche molto graffiante e senza risparmiare nessuno dei potenti dell’epoca, oltre a commedie di matrice comica, ricche di doppi sensi e battute triviali: le libagioni non mancavano mai per questo tipo di ricorrenze ed era quasi impossibile che non si verificassero conseguenze del genere. Adesso siamo forse più morigerati, ma il gusto dell’ironia e del prendere in giro rimane e sarà senz’altro possibile averne conferma ad esempio con il Carnevale di Viareggio, per citarne solo uno dei più noti e rimanere in Toscana.

Non esiste un vero e proprio genere letterario dedicato a questa festa e ciò spiega come mai non ci siano libri o romanzi che parlano di questo argomento nella classifica di oggi, che è caratterizzata da alcuni cambi di posizione ed una novità.

1.
Continua la lotta al vertice tra Alicia Gineménez- Bartlett e Andrea Camilleri, ma per ora è l’autrice spagnola a confermare la sua prima posizione con il ritorno dell’ispettrice Petra Delicado: in Gli onori di casa, sarà alle prese con un caso di qualche anno prima, risolto all’epoca in maniera molto sbrigativa e che scoprirà essere foriero di pericoli per chi, come lei, se ne voglia occupare ancora.
Adolfo Siguan era un imprenditore col vizietto delle escort. Era stato assassinato cinque anni prima e il colpevole, frettolosamente trovato, era stato a sua volta trovato morto. Eppure qualcosa non convince Petra Delicado, che all’inizio rispolvera quel vecchio caso quasi con fastidio, ma non tarderà ad accorgersi che molte cose non quadrano e che qualcuno sta ben attento a quello che sta facendo.

2.
Resta quindi al secondo posto Il tuttomio: Andrea Camilleri confeziona una storia, ispirata alle note vicende dei marchesi Casati Stampa, ricca di torbida sensualità.
Giulio conosce Arianna, giovane e bellissima donna, con tutte le fragilità di una bambina. Se ne innamora perdutamente e la sposa, ma non riesce a soddisfarla sessualmente. Allora sigla con lei un patto: può frequentare altri uomini, ma deve essere lui a sceglierli e anche loro devono rispettare delle regole precise. Nonostante tutto, Giulio sente che qualcosa sfugge al suo controllo: lui ignora che sua moglie ha ricavato una stanza segreta, nel solaio, che chiama il tuttomio. Ma non è l’unico segreto che la donna custodisce gelosamente e la situazione finisce per sfuggirgli di mano…

3.
Si piazza già al terzo punto l’unica nuova entrata di questa edizione. Clara Sanchez, dopo il successo ottenuto due anni fa con Il profumo delle foglie di limone, pubblica Entra nella mia vita e racconta la storia di una donna, Betty, che non crede alla morte avvenuta poco dopo la nascita di una delle sue figlie. E’ certa anzi di averla individuata in Laura, una giovane che niente sa di lei né delle sue presunte sorelle ancora in vita. Il romanzo è scritto come se Betty, madre mai rassegnata al dolore di quella scomparsa, e Laura, si alternassero nel racconto di quello che accade, delle sensazioni che provano e di ciò che tutto questo porterà nel loro cuore e nella loro vita.

4.
Scende ed è quarto Diario di una schiappa. Si salvi chi può! di Jeff Kinney: nuove e divertenti avventure attendono il giovane Greg, per la gioia di tutti i ragazzi che non si perdono un volume di questa serie a lui dedicata.
Greg è stato accusato di aver imbrattato le pareti della scuola. Non è andata proprio così, ma mentre tenta di dimostrare il contrario e poco prima di avere a che fare con le autorità scolastiche, una grande nevicata blocca tutta la città. Greg è quindi costretto a rimanere chiuso in casa con la sua famiglia e questa potrebbe essere già la peggiore delle punizioni, per un ragazzino come lui. Cosa combinerà, mentre attende che la situazione torni normale?

5.
Occupa la quinta posizione John Grisham con L’ex avvocato: tutti sanno che l’unico in grado di dire il nome dell’assassino del giudice Fawcett è Malcom Bannister, prima avvocato, poi detenuto, arrestato e condannato per riciclaggio e radiato dall’Ordine. Sarà in grado di barattare quella notizia con la sua libertà?
Il giudice Fawcett avrebbe dovuto presiedere un’udienza: dopo una lunga e vana attesa, viene cercato e ritrovato morto. Del caso si occupa l’Fbi, ma non c’è neanche un indizio che porti almeno ad un sospettato. Ben presto però gli agenti scoprono che c’è chi sa con certezza chi è stato: si tratta di Malcolm Bannister, un ex avvocato, detenuto in un penitenziario con l’accusa di riciclaggio. L’uomo, stanco della vita da carcerato, si dice disposto a collaborare solo in cambio della libertà e da qui inizierà una specie di gioco carico di tensione tra lui ed i rappresentanti delle legalità, con imprevisti ed emozioni sempre crescenti.

6.
E’ il romantico Ti prego lasciati odiare di Anna Premoli a prendere la quinta posizione: cosa accade se due persone che si detestano da anni, si ritrovano improvvisamente alle prese con un sentimento completamente opposto?
Sono molti anni che la bella Jennifer e Ian, ricco ed affascinante scapolo, si conoscono, ma non hanno un buon rapporto: abituati ad essere molto competitivi tra loro nell’ambiente di lavoro, si reputano reciprocamente odiosi. Una sera però, durante una cena, vengono bersagliati dai fotografi e indicati sulle riviste di gossip come fidanzati. L’equivoco non dispiace a Ian, che chiede a Jennifer di fingersi davvero la sua ragazza, così le donne lo lasceranno in pace almeno per un po’ . Lei non ne è entusiasta, ma accetta. E il cuore farà il resto.

7.
Scivola al settimo posto Tracy Chevalier, che con L’ultima fuggitiva propone la storia di una donna, Honor, che si ritrova a vivere da sola nell’ America della metà del 1800: l’attendono difficoltà di ogni tipo, che la renderanno però una donna più forte e sicura di sé.
Inghilterra, 1850: Grace ha trovato l’uomo con il quale sposarsi. Si chiama Adam Cox, ma vive in America e dopo un fitto scambio epistolare, decide di raggiungerlo. L’accompagna sua sorella Honor, che è stata da poco abbandonata dal fidanzato. Purtroppo il destino ha deciso diversamente e a pochi chilometri dall’arrivo, Grace improvvisamente si ammala e muore. Honor si ritrova sola, in un luogo che non conosce, così decide di raggiungere comunque il signor Cox, che però non sembra affatto entusiasta di accoglierla. Come se la caverà la romantica Honor in una situazione così difficile?

8.
Massimo Gramellini, autore di Fai bei sogni, oggi ottavo, offre al lettore un importante episodio della sua vita: la precoce morte della madre lo segnò quando era un bambino, ma spesso la realtà non è quella che crediamo e ciò che apprenderà da grande gli permetterà di rivalutare la figura del padre, fino ad allora poco considerato.
Era un bambino, Massimo Gramellini, quando sua madre morì. Il dolore di questa perdita improvvisa, il senso di abbandono che ne scaturì, lo rese timoroso e spaventato anche solo all’idea di amare. La figura della mamma venne così da lui esaltata e resa perfetta, a scapito del padre, che sembra poco sensibile e quasi incapace di comprendere il suo dolore. Ma è solo apparenza: dopo quaranta anni, il ritrovamento di una lettera scardinerà certezze e false idee, donando una dimensione più umana anche a chi non c’è più e facendogli rivalutare chi, con la sua durezza, voleva solo proteggerlo.

9. 10.
Sono due volumi strettamente correlati, quelli che si dividono il nono ed il decimo posto: si tratta infatti di Cinquanta sfumature di grigio e Cinquanta sfumature di rosso, entrambi scritti dall’inglese Erika Leonard, celata dallo pseudonimo E. L. James. Fanno parte della trilogia Cinquanta sfumature, che con la storia di amore e molto sesso, anche estremo, tra il bel Christian e la giovane Anastasia, ha conquistato milioni di lettori- ma soprattutto lettrici- in tutto il mondo.

Ci lascia Cinquanta sfumature di nero, seconda parte della storia creata da E. L. James.

Fonte: www.sienafree.it
Ringrazio il sito e l’autore di questa rubrica, Annamaria Vanni, è un piacere leggerla.


Autore

Ketty

Appassionata di tutto e di niente, cerca quotidianamente di combattere la sindrome da "Nessuna ne fa e cento ne pensa". Non essendo ancora riuscita a scoprire cosa farà da grande, non le resta che provare ... un giorno scoprirà il suo talento!

2 commenti

Scrivi un commento

Pin It on Pinterest