La classifica dei libri più venduti – 28 Gennaio 2013

2

Secondo un articolo pubblicato sul Nashville Parent, un lettore si può creare ed anche in modo facile, studiosi ed esperti spiegano in che modo è possibile avvicinare i più piccoli alla lettura, basta seguire alcune semplici azioni come iniziare a leggere soli, poi farlo insieme ai propri figli e poi lasciare col tempo che siano loro stessi a scegliere cosa prendere in mano per leggerlo, tutti conoscono lo spirito emulativo dei bambini, i quali soprattutto in tenera età sono abituati a fare quello che facciamo noi. Se si vuole che i propri figli diventano lettori, occorre esserlo.

Secondo gli esperti, occorre leggere non per forza libri alla loro portata, ma anche romanzi un po’ più impegnati, i quali possono sembrare più difficili, ma non è detto che siano meno stimolanti. Si consiglia ai genitori inoltre di leggere ad alta voce davanti a loro il più a lungo possibile e in qualsiasi momento della giornata, non solo quando vanno a letto. Tenere i libri sparsi per tutta la casa, inoltre, aiuta.

La ricerca dimostra che per diventare lettori forti e appassionati, i bambini hanno bisogno di leggere molto. Spesso si cercano per i propri figli soluzioni complicate per farli avvicinare alla lettura, mentre esperti e studiosi hanno dimostrato come la soluzione sia semplice: lasciare che leggano ciò che vogliono leggere pensando, in un primo momento, letteralmente in termini di quantità e non di qualità.

La classifica di questa settimana è caratterizzata da cambi di posizione, una novità e ben tre vecchie conoscenze che tornano tra i primi dieci, che tristezza, è durato veramente poco il tempo senza le sfumature multicolor, abbiamo festeggiato troppo presto.

1.
Il primo colpo di scena riguarda proprio la testa della classifica: trionfa Gli onori di casa, il nuovo romanzo giallo di Alicia Giménez Bartlett. E’ un cold case, ovvero un caso risalente a cinque anni prima e all’epoca apparentemente risolto, quello che impegna Petra Delicado, ma qualcuno non vuole che il vero colpevole sia scoperto e ben presto lei si troverà in grossi guai.
Adolfo Siguan era un imprenditore col vizietto delle escort. Era stato assassinato cinque anni prima e il colpevole, frettolosamente trovato, era stato a sua volta trovato morto. Eppure qualcosa non convince Petra Delicado, che all’inizio rispolvera quel vecchio caso quasi con fastidio, ma non tarderà ad accorgersi che molte cose non quadrano e che qualcuno sta ben attento a quello che sta facendo.

2.
Sarà dura difendere la vetta dall’attacco di Il tuttomio, di Andrea Camilleri, che con la storia del torbido accordo tra Arianna e il marito Giulio, che non può soddisfarla sessualmente, riesce a raggiungere la seconda posizione, pur lasciando da parte il commissario Montalbano e cimentandosi in un genere del tutto diverso, con ottimi risultati.
Giulio conosce Arianna, giovane e bellissima donna, con tutte le fragilità di una bambina. Se ne innamora perdutamente e la sposa, ma non riesce a soddisfarla sessualmente. Allora sigla con lei un patto: può frequentare altri uomini, ma deve essere lui a sceglierli e anche loro devono rispettare delle regole precise. Nonostante tutto, Giulio sente che qualcosa sfugge al suo controllo: lui ignora che sua moglie ha ricavato una stanza segreta, nel solaio, che chiama il tuttomio. Ma non è l’unico segreto che la donna custodisce gelosamente e la situazione finisce per sfuggirgli di mano…

3.
Scende in terza posizione il divertente libro per ragazzi di Jeff Kinney Diario di una schiappa. Si salvi chi può! con il quale continuano le avventure di Greg, pestifero ragazzino americano, al quale ne capitano veramente di tutti i colori.
Greg è stato accusato di aver imbrattato le pareti della scuola. Non è andata proprio così, ma mentre tenta di dimostrare il contrario e poco prima di avere a che fare con le autorità scolastiche, una grande nevicata blocca tutta la città. Greg è quindi costretto a rimanere chiuso in casa con la sua famiglia e questa potrebbe essere già la peggiore delle punizioni, per un ragazzino come lui. Cosa combinerà, mentre attende che la situazione torni normale?

4.
E’ quarto L’ex avvocato, di John Grisham: è in carcere per riciclaggio Malcom Bannister, ormai radiato dall’ordine degli avvocati, ma è l’unico che sa chi ha ucciso il giudice Fawcett e questa informazione costerà molto cara agli agenti del FBI.
Il giudice Fawcett avrebbe dovuto presiedere un’udienza: dopo una lunga e vana attesa, viene cercato e ritrovato morto. Del caso si occupa l’Fbi, ma non c’è neanche un indizio che porti almeno ad un sospettato. Ben presto però gli agenti scoprono che c’è chi sa con certezza chi è stato: si tratta di Malcolm Bannister, un ex avvocato, detenuto in un penitenziario con l’accusa di riciclaggio. L’uomo, stanco della vita da carcerato, si dice disposto a collaborare solo in cambio della libertà e da qui inizierà una specie di gioco carico di tensione tra lui ed i rappresentanti delle legalità, con imprevisti ed emozioni sempre crescenti.

5.
Tracy Chevalier è l’autrice dell’unica novità presente nella classifica di questa settimana. Con L’ultima fuggitiva conduce il lettore nell’America del 1850: due sorelle, Honor e Grace, partono per raggiungere un villaggio dell’Ohio. Grace deve sposarsi, Honor invece vorrebbe dimenticare il suo sfortunato amore per Samuel, che l’ha illusa e poi abbandonata. Ma dopo una traversata non priva di contrattempi, quando sono quasi arrivate, Grace contrae una malattia infettiva che la porta rapidamente alla morte. Adesso Honor è sola e decide di raggiungere ugualmente Adam Cox, che ormai non potrà più convolare a nozze con la sua sfortunata sorella. L’uomo però non le riserva una buona accoglienza e lei capisce subito che la sua vita, in quella nuova terra, non sarà semplice.

6.
Scivola in sesta posizione lo struggente e autobiografico Fai bei sogni di Massimo Gramellini.
Era un bambino, Massimo Gramellini, quando sua madre morì. Il dolore di questa perdita improvvisa, il senso di abbandono che ne scaturì, lo rese timoroso e spaventato anche solo all’idea di amare. La figura della mamma venne così da lui esaltata e resa perfetta, a scapito del padre, che sembra poco sensibile e quasi incapace di comprendere il suo dolore. Ma è solo apparenza: dopo quaranta anni, il ritrovamento di una lettera scardinerà certezze e false idee, donando una dimensione più umana anche a chi non c’è più e facendogli rivalutare chi, con la sua durezza, voleva solo proteggerlo.

7.
Sale al settimo posto il romantico Ti prego lasciati odiare di Anna Premoli, già molto venduto nella versione e- book.
Sono molti anni che la bella Jennifer e Ian, ricco ed affascinante scapolo, si conoscono, ma non hanno un buon rapporto: abituati ad essere molto competitivi tra loro nell’ambiente di lavoro, si reputano reciprocamente odiosi. Una sera però, durante una cena, vengono bersagliati dai fotografi e indicati sulle riviste di gossip come fidanzati. L’equivoco non dispiace a Ian, che chiede a Jennifer di fingersi davvero la sua ragazza, così le donne lo lasceranno in pace almeno per un po’ . Lei non ne è entusiasta, ma accetta. E il cuore farà il resto.

8. 9. 10.

Le ultime tre posizioni sono occupate dai volumi che compongono una trilogia che pare non cessare di stuzzicare la curiosità dei lettori: si tratta infatti di Cinquanta sfumature che con il grigio, il rosso e il nero, in questo ordine, torna nel novero dei primi dieci, incrementando il successo della scrittrice inglese Erika Leonard, che sotto lo pseudonimo E. L. James ha dato vita alla storia di amore e sesso, in salsa sadomaso, tra Christian Grey e Anastasia Steele. Lui, ricco e bellissimo, è ossessionato da un passato doloroso che si ripercuote sul suo modo di amare e lei, giovane e ancora inesperta, finirà con l’innamorarsi veramente di quest’uomo che si ritroverà a gestire una situazione diversa da quella che aveva immaginato. Sono stati i tre libri più venduti del 2012, a quanto pare contamineranno anche il 2013.

Ci lasciano Eredità di Lilly Gruber, L’infanzia di Gesù di Benedetto XVI, Il seggio vacante di J. K. Rowling e Storia del gatto e del topo che diventò suo amico di Luis Sepulveda.

Fonte della notizia: www.libreriamo.it


Autore

Ketty

Appassionata di tutto e di niente, cerca quotidianamente di combattere la sindrome da "Nessuna ne fa e cento ne pensa". Non essendo ancora riuscita a scoprire cosa farà da grande, non le resta che provare ... un giorno scoprirà il suo talento!

2 commenti

  1. Avatar

    Presumibilmente hanno ragione gli esperti. Non ho fatto nulla per insegnare ai miei figli a leggere, tranne che essere io stessa una lettrice, avere libri per tutta la casa, prendere dei libri per loro e lasciare che scegliessero loro. A 9 anni mia figlia leggeva, di sua iniziativa, i Racconti straordinari di Poe, mentre mio figlio leggeva l’Intrepido a quell’età. Ma più tardi è diventato pure lui un lettore raffinato ed accanito.

Scrivi un commento

Pin It on Pinterest