La classifica dei libri più venduti – 2 Luglio 2012

2

A Siena è tempo di Palio. Il trascorrere dei secoli non fa che aumentare il fascino di una tradizione che, lungi dall’essere una mera rievocazione storica, è parte integrante della vita di chi ha la sorte di nascere in questa città.

Tantissima è la letteratura dedicata a questo argomento: partendo dal passato è ricordata una frase, scritta su una lettera da Santa Caterina da Siena (1347- 1380), nata nella Nobil Contrada dell’Oca, nella quale si accenna alla Carriera che era prossima. Avvicinandosi al presente, perfino il premio Nobel Eugenio Montale (1896- 1981) ha dedicato una poesia, Palio, a questa Corsa.

Il primo testo giunto fino a noi che ne parla, è datato 1581: si tratta di alcune stanze scritte da un gruppo di donne in onore di Virginia, fantina – lì definita corritrice – che vinse la Carriera del 15 agosto di quell’anno, per la Contrada del Drago. Da allora, molti autori si sono cimentati nell’impresa di narrare una Festa che appare tanto semplice ed è invece molto difficile da raccontare, in quanto decisamente fuori da qualsiasi schema già noto. Del resto i senesi sono sempre stati un popolo ribelle ad ogni etichettatura: nel periodo dell’Imperatore Augusto, dopo che i romani ebbero fondato la colonia Saena Julia inglobando una comunità etrusca che già si trovava in loco, il senatore Manlio Patruito si lamentò non poco dell’accoglienza ricevuta dagli abitanti, quando, negli anni 70 d. C. , vi si recò in visita ufficiale. Raccontò di essere stato picchiato e messo in ridicolo con l’organizzazione di un finto funerale, del quale era chiaramente indicato come protagonista. L’aneddoto è riportato da Publio Cornelio Tacito nel quarto libro del suo Historiae, e costò ai senesi non solo la punizione di coloro che vennero identificati come autori materiali del fatto, ma anche un forte richiamo per tutti al rispetto delle autorità.

E’ un bene che la classifica dei libri più venduti in Italia non abbia la stessa regola del Palio di Siena, ovvero che conta solo arrivare al primo posto.

1.
Consolida il suo primato Andrea Camilleri con Una lama di luce, nuovo caso del commissario Montalbano.
Un grande sbarco di tunisini a Lampedusa, mette in allarme il Governo italiano ed il Ministro dell’Interno non esita a partire verso la Sicilia, col proposito di fermarsi anche a Vigàta. Montalbano, per evitare questo incontro istituzionale, si infila in una galleria d’arte e diviene amico della proprietaria, Maria Angela. Ben presto si accorge di essere molto attratto da lei, nonostante resista ancora il suo rapporto con Livia, eterna fidanzata troppo lontana da lui. Mentre è alle prese con i turbamenti del cuore, il commissario deve anche risolvere il caso di un furto in un negozio, conclusosi con uno stupro. Si crea così un intreccio emozionante tra l’arrivo dei tunisini, la galleria d’arte e queste indagini, che porta il lettore verso un finale assolutamente inaspettato.

2.
Cinquanta sfumature di grigio, che conquista il secondo posto, è destinato a diventare uno dei best seller dell’estate e E. L. James si rivela sempre più come la scrittrice che è riuscita a mettere su carta i sogni erotici di molte donne.
Una strana catena di delitti sta turbando la vita di Boston: Cyrius O’Malley indaga, ma non è facile capire chi uccida tutte quelle persone e poi pratichi loro un forellino alla base del cranio. Soprattutto non sarà facile mettere questi omicidi in relazione con la vita di Alex, Weller che nel 1988, a Londra, riuscì a sopravvivere ad un incidente automobilistico che costò la vita ai suoi genitori. Non avrà tregua Ciyrius finché non lo avrà fermato, anche se per arrivare alla conclusione dovrà sacrificare perfino le cose che ama di più.

3.
Risale di una posizione Massimo Gramellini, che con l’autobiografico Fai bei sogni si piazza terzo.
Era un bambino, Massimo Gramellini, quando sua madre morì. Il dolore di questa perdita improvvisa, il senso di abbandono che ne scaturì, lo rese timoroso e spaventato anche solo all’idea di amare. La figura della mamma venne così da lui esaltata e resa perfetta, a scapito del padre, che sembra poco sensibile e quasi incapace di comprendere il suo dolore. Ma è solo apparenza: dopo quaranta anni, il ritrovamento di una lettera scardinerà certezze e false idee, donando una dimensione più umana anche a chi non c’è più e facendogli rivalutare chi, con la sua durezza, voleva solo proteggerlo.

4.
Entra oggi e già occupa la quarta posizione Rapture, il volume conclusivo della tetralogia urban fantasy iniziata con Fallen nel 2009 (editato in Italia l’anno seguente) da Lauren Kate. Lucifero vuole cancellare la storia, per poter finalmente conquistare il mondo. Luce e Daniel devono riunire tre reliquie, perse tra Venezia, Vienna e Avignone: riusciranno a raggiungere il loro scopo e salvare così anche la loro storia d’amore?

 

5.
Nonostante ancora se ne parli, per la gravità delle conseguenze che ne sono scaturite all’interno della Chiesa Cattolica romana, scende fino al quinto posto Gianluigi Nuzzi con il suo Sua Santità. Le carte segrete di Benedetto XVI.
Gianluigi Nuzzi non è nuovo ad indagini giornalistiche che hanno per tema il Vaticano, ma questo libro sembra destinato a scompaginare equilibri che parevano ormai immutabili. Con l’aiuto di una fonte che doveva rimanere ignota, denominata il corvo – ma è ormai certo che si tratti addirittura del maggiordomo privato del Santo Padre – lo scrittore è riuscito ad entrare in possesso di carte e documenti destinati a rimanere segreti , mettendo allo scoperto giochi di potere e politica che non fanno certo bene all’immagine della Chiesa Cattolica romana e che potrebbero essere forieri di cambiamenti anche nelle più alte gerarchie ecclesiastiche.

6.
Si piazza direttamente in sesta posizione L’ultimo giorno, il nuovo romanzo di Glenn Cooper. Una trama molto appassionante, che lega una serie di uccisioni al trauma di un giovane ragazzo, sopravvissuto ad uno spaventoso incidente d’auto, nel quale morirono i suoi genitori. Ma scoprire il collegamento tra questi eventi non sarà facile e Cyrus O’Malley dovrà indagare a lungo per riuscirci.

 

7.
E’ settima la delicata storia dell’amore di un padre per il figlio autistico Se ti abbraccio non aver paura, scritta da Fulvio Ervas.
Andrea ha diciotto anni ed una gran voglia di vivere. E’ autistico e questa notizia, a suo tempo, sconvolse la vita della sua famiglia. Dopo aver tentato qualsiasi terapia, suo padre Franco decide di portarlo in America, per un viaggio in moto che durerà per tre mesi. In questo periodo, ricco di esperienze, non poche volte i ruoli tra lui e suo figlio si rovesceranno: ma allora, che cos’è la normalità?

8.
Calano fino all’ottavo posto i segreti della romantica Léonie, protagonista che dà il titolo al romanzo di Sveva Casati Modignani.
Cantoni è il cognome di una famiglia di industriali, nel settore delle rubinetterie, che abita vicino Milano. Sembrano scevri da qualsiasi difetto, ma in realtà ognuno di loro custodisce un diverso segreto, del quale non parla mai, sebbene tra loro ne sappiano l’esistenza. Quando Léonie Tardivaux sposa Guido Cantoni, entra a far parte di questa specie di tacito accordo. Ma lei stessa nasconde un mistero, che per una sola volta all’anno la tiene lontana dalla sua casa e dai suoi figli, isolata da tutto e da tutti: in cosa consisterà?

9.
La nona posizione ci regala l’ultima novità di questa settimana. Si tratta di Innamorarsi a New York, di Melissa Hill, che spera di replicare il successo ottenuto l’anno scorso con Un diamante da Tiffany. Questa volta racconta la storia di Abby, giovane donna avvocato, sempre di corsa e talmente dedita al lavoro da avere trascurato molti dei suoi affetti. Il destino però è in agguato: una brutta caduta le causa dei problemi celebrali, rendendole impossibile fissare i ricordi nella memoria. Dopo essersi disperata, capisce che potrebbe essere l’occasione giusta per riavvicinarsi alla sua famiglia di origine e così decide di partire per andare a New York, per salutare sua sorella e la sua nipotina appena nata. La metropoli le regalerà una vita tutta nuova: l’amore sta per bussare alla sua porta.

10.
Perde tre posizioni e chiude questa edizione della classifica Michela Murgia, con L’incontro: un ragazzino farà esperienza di quanto i rapporti tra le persone possano essere fragili. Perderà molte delle sue illusioni, ma acquisirà una maggiore maturità.
Chi, a dieci anni, non ha agognato l’arrivo delle vacanze estive? Non fa eccezione Maurizio, che sogna il momento nel quale andrà a Cabras, in Sardegna, a giocare con i suoi amici di sempre. Ma quel 1986 si rivelerà fondamentale per la crescita del giovane protagonista del libro: scoprirà infatti quanto basti poco, anche solo l’arrivo di uno sconosciuto, per rovinare rapporti che sembravano destinati a durare per sempre.

Se tre libri arrivano, altrettanti ci lasciano: Acqua buia, di Joe R. Lansdale, Il momento è delicato, di Niccolò Ammaniti e La ragazza drago vol. V – L’ultima battaglia, di Lucia Troisi.

Fonte: www.sienafree.it
Ringrazio il sito e l’autore di questa rubrica, Annamaria Vanni, leggerla è un piacere.


Condividi articolo

Autore

Ketty

Appassionata di tutto e di niente, cerca quotidianamente di combattere la sindrome da "Nessuna ne fa e cento ne pensa". Non essendo ancora riuscita a scoprire cosa farà da grande, non le resta che provare ... un giorno scoprirà il suo talento!

2 commenti

  1. Avatar

    Bellissima la foto del libro con la conchiglia e magnifica la dotta introduzione sul Palio di Siena. Ci sono stata una volta, è talmente coinvolgente da risultare qualcosa di “carnale”. La corsa, i colori, i cavalli, le grida in quello spazio grande ma pur limitatissimo. Qualcosa di forte, appassionante!

    • Galatea

      Cerco di scegliere foto che mi trasmettono qualcosa. Non ho mai visto il Palio, mi piacerebbe tantissimo anche perché adoro la toscana, la trovo molto suggestiva, quando ci sono stata si percepiva l’energia ed il fascino della storia.

Scrivi un commento