Torta al cioccolato Mimaffin: Mimosa e Muffin

3

Un paio di giorni fa era il compleanno di mio fratello che mi ha chiesto di preparargli la torta (si fida… mah!),  però ha espresso anche un’atro desiderio avendo qualche giorno prima assaggiato dei muffins al cioccolato che avevo preparato mi ha chiesto se potevo realizzare la torta con lo stesso sapore, sfida accettata.

Pensando e ripensando ho deciso di unire l’assemblaggio della torta mimosa con la pasta base dei muffins ed è venuta fuori la torta mimaffin, l’esperimento mi ha ricordato il film “La mosca”, però a me il dolce esperimento è riuscito perfettamente.

Ricetta per la torta al cioccolato mimaffin:

Base della torta
(ho usato la dose per 24 muffins in una tortiera da 26 cm)

560 g di farina
100 g cacao amaro
500 ml di latte
6 uova
400 g di zucchero
350 g di burro ammorbidito
1 cucchiaino e mezzo di bicarbonato
1 bustina di lievito
1 pizzico di sale
Aromi vaniglia

Sbattere il burro con lo zucchero e la vanillina, unire il sale e sbattere per qualche minuto fino a crema.
Sbattere le uova con il latte ed unire poco alla volta il composto precedente e lavorare fino ad ottenere una consistena liscia e gonfia (bisogna lavorare molto).
Aggiungere poco alla volta la farina setacciata con il lievito ed il bicarbonato, lavorare fichè il composto risulta cremoso.
Versare il composto in una tortiera imburrata ed infarinata.
Cuocere in forno preriscaldato a 180° per 40-45 minuti (dipende dal forno, se fate i muffins questo tempo è dimezzato), spegnere il forno e lasciarla altri 5 minuti a sportello aperto.
Lasciare Raffreddare.

Per crema al cioccolato:
800 ml di latte intero
200 ml di panna fresca
8 tuorli
300 g. di zucchero
60 g. di amido
150-200g di cioccolato fondente
vaniglia

Scaldare il latte con la vaniglia e la panna.
Montare i tuorli con lo zucchero, aggiungere l’amido e mescolale.
Versare il composto nel latte, mescolare ed unire il cioccolato fondente, continuare a mescolare finché la crema non si addensa, togliere dal fuoco e lasciare raffreddare.
Conservare in frigo coperta dalla pellicola a contatto.

Per la bagna:
500ml di acqua
2 tazzine di zucchero
una tazzina di liquore (io ho usato qualche goccia di rhum, se la torta è per i bambini evitate il liquore)

Fare uno sciroppo bollendo l’acqua con lo zucchero ed alla fine unire il liquore.


Assemblaggio: Tagliare la parte superiore della torta e scavarla ricavando briciole di torta, tagliare la torta in due però non in parti uguali,  la base deve essere maggiore. Scavare anche la base e ricavare altre briciole, bagnare la base con lo sciroppo preparato, riempire la parte scavata con la crema, coprire con l’altro disco di torta tagliato, bagnarlo e coprire tutta la torta con la crema ed infine ricoprire con le briciole precedentemente ricavate.


Condividi articolo

Autore

Ketty

Appassionata di tutto e di niente, cerca quotidianamente di combattere la sindrome da "Nessuna ne fa e cento ne pensa". Non essendo ancora riuscita a scoprire cosa farà da grande, non le resta che provare ... un giorno scoprirà il suo talento!

3 commenti

  1. Avatar
    .......del cuore il

    Complimenti, complimenti, ma perchè non apri una pasticceria? ” I DOLCI DI KETTI ” potresti chiamarla così.
    Le cavie li hai, ( e non mi risulta che soffrano….anzi) l’esperienza è stata fatta sul campo quindi…..!

Scrivi un commento