Uova Romantiche per San Valentino

1

Premetto che non ho mai amato la festa di San valentino proprio perché la considero un’altra festa consumistica, non ho mai sopportato ricevere regali o cioccolatini, anche se devo essere sincera ho amato il fiore donato con semplicità.

 

 

Cupido deve fare i conti con la crisi economica che sta mettendo in difficoltà parecchi settori e cioccolatini, fiori, cenette al ristorante e peluche sempre più cari potrebbero rovinare la festa di San Valentino, ma noi siamo più furbi del consumismo, noi usiamo il cuore ed ogni male non viene per nuocere. Tutto questo risveglia la nostra fantasia assopita, ci obbliga ad andare oltre le apparenze, a scoprire la bellezza della semplicità e posare lo sguardo sulle meraviglie delle piccole cose.

Se non ci possiamo permettere cene in locali lussuosi, possiamo con poco creare momenti unici, simpatici e romantici, basta un po’ di fantasia ed ecco cosa possiamo creare con delle semplici uova:

Per creare l’uovo fritto a forma di cuore si può rompere l’uovo all’interno di un taglia pasta a forma di cuore, oppure friggerlo normalmente e poi tagliarlo col taglia pasta.

 

Per creare il toast con l’uovo a forma di cuore tagliare una fetta di pan carré con un tagliapasta a forma di cuore, conservare la parte centrale della fetta a cuore che si può tostare.
Scaldare il burro a fiamma bassa, sistemare il pancarré e farlo tostare per 1 minuto, rompere un uovo al centro cercando di non romperlo e cuocere per 3 minuti circa, salare e pepare.

 

Per fare l’uovo sodo a forma di cuore basta preparare delle semplici uova sode, eliminare il guscio.
Piegate un cartoncino a metà nel senso della lunghezza e posizionate l’uovo caldo con la punta verso il basso al centro del cartone in corrispondenza della piegatura, appoggiate lo stecchino al centro sul lato opposto e premete con forza ma facendo attenzione a non romperlo.
Bloccate lo stecchino ed il cartone in questa posizione con due elastici, che posizionerete alle estremità. Lasciate riposare in frigo per circa un’ora, dopo liberate l’uovo e Tagliarlo a metà e avrete due metà di un cuore.


Condividi articolo

Autore

Ketty

Appassionata di tutto e di niente, cerca quotidianamente di combattere la sindrome da "Nessuna ne fa e cento ne pensa". Non essendo ancora riuscita a scoprire cosa farà da grande, non le resta che provare ... un giorno scoprirà il suo talento!

1 commento

Scrivi un commento