L’arrivo della libertà per scimpanzè prigionieri dei laboratori

1


Dopo aver vissuto 30 anni da prigionieri come cavie di laboratorio, Alfred, David, Xsara, Susi e altri 34 scimpanzè hanno ritrovato la libertà e per la prima volta
nella loro vita hanno visto la luce del sole.
Sorpresi ed increduli!
Quando la porta si è aperta e hanno visto la luce del sole, gli scimpanzè si sono abbracciati, hanno riso.

Molti di loro non hanno mai lasciato le mura del laboratorio perchè nati in cattività e cresciuti nelle gabbie dei centri di ricerca. Altri sono stati strappati ancora cuccioli alle loro madri uccise dai caccitori in Africa. Una casa farmaceutica li ha poi utilizzati per vari esperimenti: sono stati infettati con il virus dell’AIDS e quello dell’epatite. Per anni sono rimasti rinchiusi in gabbie piccolissime, senza nessun contatto con altri animali della loro specie.

Hanno visto solo il fondatore del parco austrico nel quale sono stati accolti e salvati da un atroce destino, restituendo questi docili animali ad una nuova vita. La tv tedesca ha raccontato la prima uscita degli scimpanzè: «Sorpresi ed increduli! Quando la porta si è aperta e hanno visto la luce del sole, gli scimpanzè si sono abbracciati, hanno riso. Immaginate, rimanere imprigionati per tutto questo tempo e poi d’improvviso si apre la porta». Adesso gli scimpanze possono ora correre, giocare nell’erba e lasciarsi bagnare dalla pioggia.

Il nuovo impianto, con un recinto all’aperto che si estende su circa 2500 metri quadrati e che è costato 3 milioni di euro, si trova a Gänserndorf, a qualche chilometro da Salisburgo. Da quasi dieci anni il rifugio per animali di Gut Aiderbichl accoglie gli animali in difficoltà.

Crediamo davvero di riuscire a curare le nostre sofferenze con le sofferenze altrui?

Dal blog Amici di Chicca
Fonte: www.ilnavigatorecurioso.myblog.it


Condividi articolo

Autore

Ketty

Appassionata di tutto e di niente, cerca quotidianamente di combattere la sindrome da "Nessuna ne fa e cento ne pensa". Non essendo ancora riuscita a scoprire cosa farà da grande, non le resta che provare ... un giorno scoprirà il suo talento!

1 commento

Scrivi un commento