Vittorio Arrigoni: Restiamo Umani

5

“Restiamo umani è l’adagio con cui firmavo i miei pezzi per il manifesto e per il blog ed è un invito a ricordarsi della natura dell’uomo, io non credo nei confini nelle barriere, nelle bandiere. Credo che apparteniamo tutti, indipendentemente dalle latitudini e dalle longitudini, alla stessa famiglia che è la famiglia umana”

Vittorio Arrigoni

 

Vittorio Arrigoni era un famoso blogger e giornalista freelance italiano, collaboratore de Il Manifesto, trapiantato a Gaza dal 2008 per motivi umanitari. Attivista per i diritti umani dell’International Solidarity Movement, schierato dalla parte dei deboli, ha da sempre sostenuto le parti della Palestina.
Antisionista, rimase a Gaza nel 2008 sotto i bombardamenti israeliani, fianco a fianco della gente che cercava di aiutare quotidianamente. Insomma, un coraggioso, che si è speso per la causa. Uno che ha mollato tutto in patria per fare volontariato in una zona di guerra permanente.

Vittorio Arrigoni è stato rapito ieri a Gaza, i sequestratori apparterrebbero a un gruppo islamico salafita e chiedevano la liberazione di tutti i detenuti salafiti e hanno stabilito un ultimatum di 30 ore che non hanno rispettato, oggi Vittorio è morto, è stato picchiato e soffocato, lo hanno ucciso!

Addio Vittorio

 


Condividi articolo

Autore

Ketty

Appassionata di tutto e di niente, cerca quotidianamente di combattere la sindrome da "Nessuna ne fa e cento ne pensa". Non essendo ancora riuscita a scoprire cosa farà da grande, non le resta che provare ... un giorno scoprirà il suo talento!

5 commenti

  1. Ciaooo! è tanto che non ti commento,ma ti leggo sempre! ^^ i tuoi post sempre con qualcosa di bello e interessante da leggere! bravissimaaa! poi spesso prendo nota delle tue ricette al caffè, che io amo troppo! passo per augurarti una serena domenica delle palme! 🙂 bacioniiiii e ..mi piacerebbe votassi i miei sondaggi, scadono domani! kisssss

Scrivi un commento