Nubifragio a Messina … Giampilieri – Scaletta Zanclea – Altolia … disastro annunciato

0

Giampilieri, Scaletta Zanclea e Altolia sono solo delle piccole frazioni del messinese e sono state abbandonate da anni al loro destino.
Morti, dispersi, feriti, case distrutte, famiglie distrutte, l’ennesima tragedia italiana legata al dissesto idrogeologico e alla mancata messa in sicurezza di un territorio notoriamente a rischio frane e smottamenti appena arrivano le piogge, ma queste tragedie possono essere evitate?

Giampilieri

 

 

 

 

Scaletta Zanclea

 

 

 

 

Altolia

 

 

 

 

 

Le cause sono sia un’urbanizzazione disordinata e aggressiva che ha stravolto gli equilibri idrogeologici e violentato il territorio, sia la mancanze di adeguate azioni di tutela del reticolo idrologico e della copertura boschiva devastata dagli incendi, ma anche la mancanza della manutenzione ordinaria, come la pulizia di canali, fiumi e tombini.

Dicono che non c’erano i fondi per intervenire dal primo segnale già avvenuto due anni fa, ma alcuni si chiedono se i soldi immobilizzati per l’inutile e dannoso Ponte sullo Stretto possano essere meglio impiegati per risanare il territorio e ricostruirne la naturalità, come ha anche precisato il Presidente della Repubblica, Napolitano : “O c’è un piano serio che piuttosto che in opere faraoniche investa sulla sicurezza in questo paese o si potranno avere altre sciagure”.

Bisogna fermare la scellerata urbanizzazione considerando anche l’elevato rischio sismico del territorio.

Un pensiero rivolto alle vittime di questa tragedia.


Condividi articolo

Autore

Ketty

Appassionata di tutto e di niente, cerca quotidianamente di combattere la sindrome da "Nessuna ne fa e cento ne pensa". Non essendo ancora riuscita a scoprire cosa farà da grande, non le resta che provare ... un giorno scoprirà il suo talento!

Scrivi un commento