Crema di castagne

0

Oggi condivido con voi una deliziosa ricetta autunnale, la  crema di castagne, semplice da fare ed ottima da servire come dolce al cucchiaio, in coppette, oppure per farcire torte o dolci vari.

 

 

Ricetta della crema alle castagne:

100 g di castagne
500 ml di latte
30 gr di amido
100 gr di zucchero
50g di zucchero a velo
4 tuorli

Tritare finemente le castagne con 50g di zucchero a velo.
Aggiungere il latte e frullare, mettere sul fuoco per riscaldare, a scelta filtrare.
Montate le uova con lo zucchero, aggiungete l’amido e il latte intiepidito, cuocere a bagnomaria fino ad ottenere la consistenza desiderata.

Le castagne al momento dell’acquisto, devono presentarsi integre e sode, il guscio non deve cedere se premuto con le dita. La buccia deve essere intatta, di colore brillante e uniforme, priva di parti di colore verde o scuro. Se la buccia presenta piccoli fori, vuol dire che sono state attaccate dai parassiti. Nel caso la buccia risulti raggrinzita e non aderente alla polpa, vuol dire che la castagna è vecchia.

Per conservare le castagne fresche, potete stenderle su un unico strato in un cesto, in un luogo fresco ed arieggiato, e potete lasciarle così per 2 settimane. Se volte congelarle, fatelo con tutta la buccia, lavandole, asciugandole ed incidendole con un taglietto; potete conservarle fino ad 1 anno.
Le castagne possono anche essere congelate crude e poi scongelate e cotte immediatamente, oppure possono essere congelate già arrostite e sgusciate: in questo modo si possono conservare anche per 6 mesi.


Condividi articolo

Autore

Ketty

Appassionata di tutto e di niente, cerca quotidianamente di combattere la sindrome da "Nessuna ne fa e cento ne pensa". Non essendo ancora riuscita a scoprire cosa farà da grande, non le resta che provare ... un giorno scoprirà il suo talento!

Scrivi un commento

Pin It on Pinterest

Share This