Il risotto alla milanese è siciliano?

4

Ho trovato questo articolo con questa domanda, da siciliana mi ha incuriosito, l’articolo è scritto da una milanese e come per ogni buon milanese questa pietanza è il vanto della cucina milanese.
L’articolo fa delle riflessioni sull’origine dello zafferano che non è una spezia originaria italiana ma bensì della lontana Persia.
Fu portarla in Italia sicuramente dagli Arabi duranti le varie dominazioni della Spagna e dell’ Italia meridionale, soprattutto in Sicilia.

L’artico ci racconta poi una leggenda che narra la nascita di questa pietanza, si narra che tra il 1572 ed il 1576, lavorasse alle vetrate del Duomo il pittore fiammingo Valerio da Perfundavalle, il quale usava arricchire i suoi colori gialli con una misura di zafferano per renderli più brillanti.
L’incaricato a svolgere questa delicata operazione era il suo allievo il quale, trafficando sempre con la preziosa spezia, era stato soprannominato “Zafferano”.Quando “Zafferano” e la figlia del maestro si sposarono, i suoi compagni decisero di fagli uno scherzo ed offrirono allo sposo un risotto condito solo con la gialla spezia e, visto il successo riscosso, da quel giorno il risotto allo zafferano divenne un tipico piatto milanese.
A questo punto tutto sembrerebbe chiaro, ma in un libro del 1549, pubblicato a Ferrrara ed intitolato “Banchetti, composizioni di vivande et apparecchio generale”, si trova la ricetta del “riso alla ciciliana”: cotto in un brodo grasso e reso più ricco dall’aggiunta di uova, zucchero, formaggio grattugiato e, soprattutto, dello zafferano. Ferrara non è poi tanto lontana da Milano quindi è plausibile pensare che questo nuovo piatto si sia diffuso molto rapidamente visto il gran successo ottenuto.

L’articolo conclude dicendo: il risotto alla milanese è Siciliano, ma grande merito va attribuito ai milanesi che hanno saputo cogliere il grande potenziale di questo piatto e ne hanno fatto la loro bandiera gastronomica!


Condividi articolo

Autore

Ketty

Appassionata di tutto e di niente, cerca quotidianamente di combattere la sindrome da "Nessuna ne fa e cento ne pensa". Non essendo ancora riuscita a scoprire cosa farà da grande, non le resta che provare ... un giorno scoprirà il suo talento!

4 commenti

  1. Avatar
    Loredana Lombardo il

    Ebbene si….ne sono convinta è troppo buono per essere di origine milanese 😀
    Ciao ketty adesso che ti ho trovata anche su internet ci sentiremo più spesso. Un bacio

  2. Avatar
    nuvola rossa il

    Il merito va sempre a chi ha inventato il piatto, poi diventato d’uso comune.
    Se poi dovessimo ragionare sulle origini dello zafferano, allora dovremmo ragionare su tutti i cibi che sono arrivati in Italia sia dall’estremo oriente che dalle americhe…

    A ciascuno il suo, secondo la propria inventiva ed il proprio gusto!

Scrivi un commento